Brevi notizie Prensa Latina

GENNAIO 2014

Cuba mostra risultati dietro il basso tasso di mortalità infantile
3.1 – Il tasso di mortalità infantile di Cuba, situato a 4.2 per mille nati vivi, dimostra che si compiono strategie e piani regionali su questo tema, ha evidenziato Roberto Álvarez, capo del Dipartimento Materno-Infantile del Ministero di Salute Pubblica. In un’intervista pubblicata oggi sul quotidiano Granma, ha aggiunto che questo risultato riflette, inoltre, il compimento della meta di ridurre la mortalità dei bambini minori di cinque anni, proposta dalle Nazioni Unite negli Obiettivi di Sviluppo del Millennio.

Registrato a Cuba il primo sisma percettibile del 2014
3.1 – Il primo sisma percettibile del 2014 è stato registrato nel primo giorno dell’anno, alle 10:43 della mattina (ora locale), a 43.5 chilometri a sud-est della località di Chivirico, nel municipio costiero di Guamá. Bladimir Moreno, direttore del Centro Nazionale di Ricerche Sismologiche (CENATE), ha informato Prensa Latina che il terremoto, di magnitudo 3.4 nella scala Richter, è stato localizzato a 17.64 gradi di latitudine nord e a 76.17 di longitudine ovest e a 20 chilometri di profondità.

Commemorato il 55° anniversario della Polizia Nazionale Rivoluzionaria di Cuba
6.1 – La Polizia Nazionale Rivoluzionaria (PNR) di Cuba ha celebrato i suoi 55 anni dalla fondazione con l’impegno di rafforzare il suo lavoro per la salvaguardia dell’ordine pubblico, la preservazione della tranquillità cittadina e la lotta contro il delitto. Durante la cerimonia di commemorazione, con la partecipazione del Vicepresidente cubano José Ramón Machado Ventura, è stato letto un messaggio del Ministro dell’Interno, generale di corpo dell’esercito Abelardo Colomé, dove è stato riconosciuto il lavoro, come pure i compiti e le sfide dell’istituzione poliziesca.

Nel 2013 la Dogana cubana ha sventato 43 tentativi di traffico di droga
7.1 – Nel 2013 la Dogana Generale della Repubblica di Cuba ha scoperto e sventato un totale di 43 casi di tentativi di far entrare droghe ne paese, dato superiore a quello dell’anno precedente, ha comunicato la televisione nazionale. Secondo la notizia, della quantità registrata 35 tentativi sono stati neutralizzati dalla dogana dell’Aeroporto Internazionale José Martí di La Habana, il principale della nazione caraibica.

Cuba introduce un nuovo modello di gestione per il servizio di taxi
8.1 – Cuba estenderà da oggi a tutto il territorio nazionale un nuovo modello di gestione per le agenzie di taxi che prestano servizio in pesos cubani convertibili (equivalenti al dollaro), applicato in modo sperimentale dal 2010 a La Habana. Secondo una notizia pubblicata dal quotidiano Granma, la normativa entrerà gradualmente in vigore nelle distinte regioni dell’isola. Secondo la specialista del Ministero dei Trasporti Débora Canela, il modello consiste nell’affitto dei veicoli agli autisti, che si trasformeranno in lavoratori in proprio invece di essere dipendenti delle agenzie.

Fidel Castro ha partecipato all’inaugurazione di Studio d’Arte in un quartiere di La Habana
9.1 – Il leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, ha assistito ieri sera all’inaugurazione del “Kcho studio Romerillo, Laboratorio per l’arte”, un nucleo culturale senza fini di lucro, secondo una notizia ufficiale diffusa oggi a La Habana. Il proposito di questo progetto culturale, inaugurato nel quartiere Romerillo di La Habana, è la sperimentazione, lo sviluppo, la diffusione delle arti e l’intendimento umano. L’informazione afferma che dopo le 9 di sera, e nel 55° anniversario dell’entrata a La Habana di Fidel Castro alla testa dell’Esercito Ribelle, il leader storico della Rivoluzione è arrivato al laboratorio di Calle 9 e 120 nel quartiere Romerillo, municipio di Playa, e ha salutato artisti e abitanti che lo hanno applaudito con emozione.

Cuba: coltivatori di tabacco prendono misure a causa delle piogge
10.1 – I coltivatori di Vueltabajo, il centro di maggiore produzione di tabacco a Cuba, stanno prendendo precauzioni per ridurre gli effetti delle recenti piogge e riparare i danni per l’alta umidità nei campi, ha dichiarato oggi il direttore del settore. Le precipitazioni durante il periodo della semina, cruciale per la campagna, hanno causato danni nelle piantagioni della zona occidentale, che contribuisce con il 70 % della produzione nazionale, ha spiegato a Prensa Latina il Master in Scienze Enrique Cruz.

Messa in evidenza l’importanza dell’appuntamento a Londra per i cubani antiterroristi
14.1 – La Commissione Internazionale a Londra sul caso dei Cinque cubani antiterroristi condannati negli Stati Uniti provocherà un grande impatto nel governo di Barack Obama a favore della loro liberazione, hanno espresso oggi fonti dell’organizzazione dell’evento. Il presidente di Campagna di Solidarietà con Cuba nel Regno Unito, Rob Miller, ha spiegato che all’appuntamento parteciperanno personalità di fama internazionale come la scrittrice nordamericana Alice Walker, per cui l’avvenimento avrà un grande impatto nel territorio statunitense. I giorni 7 e 8 marzo prossimi è prevista la realizzazione della Commissione Internazionale a Londra, dove compariranno testimoni chiave di Cuba e di altri paesi nella causa dei Cinque, come il caso è noto internazionalmente, ha informato la campagna britannica in un comunicato.

CELAC: una via verso l’integrazione
16.1 – Incentrato nella lotta alla fame e alla povertà, il II Vertice della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC), che si svolgerà a La Habana, è un passo in più nella via dell’integrazione nella regione. Prima dell’appuntamento, il 28 e il 29 gennaio, si svilupperanno i colloqui degli esperti dei paesi membri del gruppo, che daranno il via all’incontro dei Ministri degli Esteri. Durante quei giorni i leader regionali discuteranno sulle sfide e sui compiti dell’America Latina e dei Caraibi sia sul piano sociale che in quello economico.

Il 2014 decisivo per cancellare le tracce dell’uragano a Santiago di Cuba
16.1 – L’attuale anno sarà decisivo nell’impegno di questa provincia orientale per cancellare le tracce lasciate dall’uragano Sandy nell’ottobre del 2012, hanno affermato a Santiago de Cuba le principali autorità politiche e governative della provincia. Lázaro Expósito, primo segretario del Partito Comunista nel territorio, ha affermato che il 2013 è stato di preparazione delle condizioni necessarie per raggiungere in questi 12 mesi la spinta richiesta per la costruzione e la riparazione delle oltre 170.000 abitazioni che sono state danneggiate dal fenomeno naturale. Per alleviare questo maggiore e più sensibile problema causato dal tornado si conta su moderne tecnologie di costruzione e sul sostegno solidale di brigate e risorse materiali fornite da Ecuador e Venezuela, come pure sulla priorità assegnata dallo Stato cubano.

Cuba procede nella consegna in usufrutto di terre incolte
17.1 – Cuba procede oggi nella consegna in usufrutto di terre incolte con la concessione dal 2008 di oltre 1.580.000 ettari e l’aggiornamento della sua legislazione relativamente al tema, come parte del perfezionamento del modello economico. Nell’ambito in questo processo, la legislazione cubana ha permesso di incrementare fino a 67.10 ettari (cinque caballerías) l’area concessa alle persone proprietarie e/o usufruttuarie della terra, che la tengono in piena produzione e che compiano i loro obblighi legali e contrattuali. Come requisito è stato stabilito, inoltre, che dovessero essere legate a fattorie statali con personalità giuridica, a Unità di Base di Produzione Cooperativa (UBPC) o a Cooperative di Produzione Agro-zootecnica (CPA).

Sottolineata la portata storico-politica della costruzione della CELAC
20.1 – Il compito di costruire una comunità in America Latina e nei Caraibi di presente e di futuro e che sia un attore vitale è di enorme portata storico-politica, sottolinea oggi il quotidiano Granma. Un articolo di Carlos ‘Chacho’ Álvarez, segretario generale dell’Associazione Latinoamericana di Integrazione, indica il prossimo II Vertice della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC), che si terrà il 28 e 29 gennaio, di grande importanza strategica e decisiva per la regione. Aggiunge che costruire la comunità richiede di stabilire ponti tra le diverse sub-regioni e nazioni, rendendo compatibili e associabili i vari progetti e la diversità di messa a fuoco.

Cuba come presidente della CELAC ha difeso all’ONU la sovranità e il multilateralismo
21.1 – Nella sua condizione di presidente pro-tempore della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC), Cuba ha promosso alle Nazioni Unite la pace, il multilateralismo e la sovranità dei popoli, ha evidenziato all’ONU il rappresentante permanente dell’isola, Rodolfo Reyes. Si tratta di principi approvati dal blocco di integrazione dei 33 paesi fin dalla sua fondazione alla fine del 2011 a Caracas, Venezuela, e ratificati nel suo I Vertice, un anno fa a Santiago del Cile, dove Cuba ha assunto la leadership regionale.

Cuba: tasso di mortalità infantile tra i più bassi del mondo
21.1 – Lo sviluppo raggiunto dal sistema sanitario di Cuba ha permesso che il paese terminasse il 2013 con il più basso tasso di mortalità infantile della sua storia (4.2 per ogni mille nati vivi), e una delle più basse del continente americano e del mondo. In varie province del paese, l’indice è stato ancora minore: queste sono Sancti Spíritus e Granma con 3.2; Holguín, 3.3; La Habana e Ciego de ávila, 3.4; Pinar del Río e Villa Clara, 3.9 e Las Tunas 4.0; il municipio speciale Isola della Gioventù, 2.0.

Una nuova delegazione di professori cubani arriva in Guinea Equatoriale
23.1 – L’Ambasciatore di Cuba in Guinea Equatoriale, Pedro Doña, ha ricevuto a Malabo 19 nuovi professori cubani che, insieme a quelli che già si trovano nel paese, impartiranno lezioni all’Università Nazionale della Guinea Equatoriale (UNGE). L’arrivo del gruppo fa parte dell’accordo di cooperazione tra il Ministero guineano di Educazione e Scienza e la sezione cubana di Educazione Superiore (MES), che cerca con l’incremento di professori universitari di rafforzare le facoltà attuali e di aprirne altre nuove nell’UNGE. Al loro arrivo all’Aeroporto Internazionale di Malabo, i professori cubani sono stati ricevuti dal Rettore Magnifico dell’UNGE, Carlos Nzé Nsuga.

Mantua e Mantova alla ricerca di un passato comune italo-cubano
23.1 – Rappresentanti del comune di Mantova, Italia, si sono recati a Cuba per esprimere il loro desiderio di stringere rapporti con la località di Mantua, che si presume sia stata fondata da naviganti di quella nazione europea. Se tratta di un passo importante per sostenere i legami culturali e storici tra le due regioni e trovare prove sull’origine del villaggio, ha dichiarato a Prensa Latina il presidente del Poder Popular di Mantua, Luis Antonio de la Cruz. Riferendosi a futuri passi, ha detto che la ricerca di prove comprende esplorazioni per trovare i resti di un brigantino, che si presume sia affondato nel costa nord di Mantua, agli inizi del secolo XVII.

Cuba avanza negli studi sui peptidi naturali per trattare il cancro
24.1 – Ricercatori cubani del Gruppo Imprenditoriale Labiofam avanzano nello studio dei peptidi naturali come una nuova opzione per il trattamento del cancro, ha affermato ieri il suo direttore, José A. Fraga. In un incontro con la stampa estera accreditata al II Vertice della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC), che si terrà a La Habana i prossimi 28 e 29 gennaio, il funzionario ha spiegato che nell’istituto si lavora con queste proteine a bassa densità da quasi 15 anni.

Raúl Castro sottolinea l’ottimismo nel futuro socialista
27.1 – Il Presidente cubano, Raúl Castro, ha affermato che il terminal dei container di Mariel, inaugurato oggi, e la sua infrastruttura sono dimostrazione dell’ottimismo e della fiducia con cui i cubani guardano al futuro socialista e prospero della Patria. Insieme alla Presidentessa del Brasile, Dilma Rousseff, lo statista cubano ha tagliato il nastro che ha ufficializzato l’apertura della prima parte di 700 metri, degli oltre 2.000 che avrà la nuova installazione della rada.

Raúl Castro indica la sovranità e la solidarietà chiavi per lo sviluppo
28.1 – Il Presidente di Cuba, Raúl Castro, ha indicato oggi la sovranità sulle risorse naturali e le nuove forme di cooperazione come vie per lo sviluppo dei paesi della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC). Inaugurando il II Vertice della CELAC ha considerato che nella regione i periodi degli alti prezzi delle risorse naturali non si sono tradotti in processi di sviluppo economico a lungo termine, al fine di ridurre la povertà e di elevare l’entrata pro capite delle nostre popolazioni.

Santiago de Cuba ha ricordato Martí vicino alla sua tomba
28.1 – A nome di tutti i cubani, i santiagueros hanno ricordato oggi José Martí a 161 anni della sua nascita con un atto politico e una cerimonia militare vicino alla sua tomba nel cimitero di Santa Ifigenia, in questa città. Fiori inviati dal leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, dal Presidente Raúl Castro, dal Consiglio di Stato e dei Ministri e dal popolo in generale sono stati deposti vicino ai resti mortali del più universale dei figli di Cuba. Uomini e donne di varie generazioni, insieme agli studenti, si sono dati appuntamento nel luogo insieme alle autorità provinciali per il tributo all’Eroe Nazionale, espresso anche con canzoni e poesie.

Altri duemila medici cubani partono per il Brasile
28.1 – Altri duemila professionisti della salute cubani partiranno nei prossimi giorni verso terre brasiliane, per unirsi al programma “Più medici per il Brasile” promosso dalla Presidentessa brasiliana, Dilma Rousseff. Con loro sono 7.430 i cooperanti cubani della salute che si incorporano al citato programma che cerca di elevare l’attenzione medica e il livello di vita dei brasiliani, essenzialmente dei residenti nelle zone più povere e di difficile accesso.

La CELAC proclama Zona di Pace l’America Latina e i Caraibi
29.1 – Il Presidente di Cuba e presidente pro-tempore della CELAC, Raúl Castro, ha proclamato oggi Zona di Pace l’America Latina e i Caraibi. Nell’ambito del II Vertice della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC), che si conclude questo mercoledì a La Habana, il Capo di Stato ha reso noto una dichiarazione in tal senso approvata dai 33 paesi membri dell’organizzazione.

Fidel Castro ha incontrato Ban Ki-moon
29.1 – Il leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro Ruz, ha ricevuto il Segretario Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, che partecipa come invitato al II Vertice della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC). Nell’incontro, avvenuto nel pomeriggio di ieri, sono stati trattati diversi temi che influiscono in modo decisivo sui conflitti regionali che preoccupano e colpiscono diversi paesi.

Puerto Rico tema di interesse della CELAC, dice la Dichiarazione di La Habana
30.1 – La decolonizzazione di Puerto Rico è un tema di interesse della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC), come è affermato nella dichiarazione politica del II Vertice di questo blocco, che ha avuto le sue sessioni a La Habana. La Dichiarazione di La Habana, firmata dai Presidenti o dai loro rappresentanti di 33 paesi del continente (eccetto Stati Uniti e Canada) ribadisce il carattere latinoamericano e caraibico di Puerto Rico. Ribadiamo che è un tema di interesse della CELAC, segnala il testo, che prende nota delle risoluzioni su Puerto Rico adottate dal Comitato Speciale di Decolonizzazione delle Nazioni Unite.

Più di 50 paesi importano prodotti farmaceutici cubani
30.1 – Cuba esporta i suoi prodotti dell’industria medico-farmaceutica e biotecnologica in oltre 50 nazioni, ha segnalato oggi il quotidiano Granma. Secondo quanto indicato inoltre al giornale, i dirigenti del Ministero di Scienza, Tecnologia e Ambiente, durante lo scorso anno degli 880 farmaci del Quadro Base di Medicine del paese, il settore ne ha elaborati 580, tra questi figurano 8 dei 13 vaccini del programma di immunizzazione.

Brigata medica cubana continua a salvare vite in Bolivia
31.1 – La Brigata Medica Cubana in Bolivia ha confermato la sua disposizione a proseguire la sua missione di salvare vite in questa nazione sud-americana, dove i medici hanno effettuato circa 60 milioni di visite. In dichiarazioni a Prensa Latina il capo della Brigata Medica Cubana in Bolivia, Niviola Cabrera, ha spiegato che il gruppo è composto da 716 collaboratori, di questi 366 medici, 7 stomatologi, 343 professionisti e tecnici della salute e un collaboratore della Missione Moto Méndez (volta a scoprire e aiutare persone con limitazioni).

FEBBRAIO 2014

Cuba presiederà l’Assemblea Mondiale della Salute
3.2 – Cuba presiederà quest’anno a Ginevra la 67° Assemblea Mondiale della Salute, fatto che è un riconoscimento ai risultati della Rivoluzione in questo ambito e al suo ruolo a livello internazionale, ha dichiarato oggi il dottor Antonio González. La partecipazione di Cuba all’OMS è molto riconosciuta, come anche la sua collaborazione con il resto del mondo in questo campo, ha affermato a Prensa Latina González, che è capo del Dipartimento degli Organismi Internazionali del Ministero della Salute Pubblica. L’Assemblea, che si terrà tra il 19 e il 24 maggio, è l’istanza di decisione suprema dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS), fondata nel 1948.

L’UNESCO sottolinea i risultati di Cuba nell’educazione
6.2 – Cuba ha una posizione riconosciuta a livello mondiale con alti indici di implementazione degli obiettivi dell’Educazione per Tutti (EPT), ha evidenziato a La Habana l’UNESCO. Questa posizione è stata espressa dal direttore dell’Ufficio Regionale della Cultura per America Latina e i Caraibi dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), Herman va Hooff, riferendosi a detti obiettivi.

Indicate le sfide dell’industria conserviera cubana
6.2 – Accrescere la sostituzione di contenitori e imballaggi con produzioni nazionali, diversificare il loro formato e diminuire i volumi di merci commercializzate al minuto, costituiscono le principali sfide di Cuba di questa industria, hanno sottolineato a La Habana vari funzionari. La Viceministra dell’Industria Alimentare, Isis Quiñones, ha evidenziato nel programma televisivo Tavola Rotonda che per quest’anno si prevede che il 50 % dei contenitori utilizzati da questo ramo sia di produzione nazionale, contro il 42 % nel 2013.

Riconosciuto il contributo cubano all’indipendenza dei popoli africani
7.2 – Cuba occupa un posto molto speciale nel cuore dell’Africa per il suo meritorio e disinteressato contributo all’indipendenza dei popoli di questo continente, ha affermato oggi a Luanda il combattente cubano Jorge Risquet. Il componente del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba, molto legato alle gesta di liberazione e all’internazionalismo cubano in Angola, è giunto in questo paese per poi proseguire verso la Repubblica del Congo, dove assisterà alla celebrazione dei 25 anni del Protocollo di Brazzaville.

La negligenza provoca il 90 % degli incendi forestali a Cuba
7.2 – Oltre il 90 % degli incendi forestali a Cuba nel 2013 sono accaduti per negligenza, ha informato a La Habana il Corpo dei Guardaboschi dell’isola. Come cause ricorrenti nei 342 fatti riportati tra gennaio e maggio dello scorso anno sono in risalto il lancio di oggetti accesi, i focolai di vegetazione insufficientemente controllati, la circolazione di veicoli con guasti e attività derivanti dalla pesca e dalla caccia furtiva, ha indicato la fonte.

Cuba presiederà l’Assemblea Mondiale della Salute
3.2 – Cuba presiederà quest’anno a Ginevra la 67° Assemblea Mondiale della Salute, fatto che è un riconoscimento ai risultati della Rivoluzione in questo ambito e al suo ruolo a livello internazionale, ha dichiarato oggi il dottor Antonio González. La partecipazione di Cuba all’OMS è molto riconosciuta, come anche la sua collaborazione con il resto del mondo in questo campo, ha affermato a Prensa Latina González, che è capo del Dipartimento degli Organismi Internazionali del Ministero della Salute Pubblica. L’Assemblea, che si terrà tra il 19 e il 24 maggio, è l’istanza di decisione suprema dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS), fondata nel 1948.

L’UNESCO sottolinea i risultati di Cuba nell’educazione
6.2 – Cuba ha una posizione riconosciuta a livello mondiale con alti indici di implementazione degli obiettivi dell’Educazione per Tutti (EPT), ha evidenziato a La Habana l’UNESCO. Questa posizione è stata espressa dal direttore dell’Ufficio Regionale della Cultura per America Latina e i Caraibi dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), Herman va Hooff, riferendosi a detti obiettivi.

Indicate le sfide dell’industria conserviera cubana
6.2 – Accrescere la sostituzione di contenitori e imballaggi con produzioni nazionali, diversificare il loro formato e diminuire i volumi di merci commercializzate al minuto, costituiscono le principali sfide di Cuba di questa industria, hanno sottolineato a La Habana vari funzionari. La Viceministra dell’Industria Alimentare, Isis Quiñones, ha evidenziato nel programma televisivo Tavola Rotonda che per quest’anno si prevede che il 50 % dei contenitori utilizzati da questo ramo sia di produzione nazionale, contro il 42 % nel 2013.

Riconosciuto il contributo cubano all’indipendenza dei popoli africani
7.2 – Cuba occupa un posto molto speciale nel cuore dell’Africa per il suo meritorio e disinteressato contributo all’indipendenza dei popoli di questo continente, ha affermato oggi a Luanda il combattente cubano Jorge Risquet. Il componente del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba, molto legato alle gesta di liberazione e all’internazionalismo cubano in Angola, è giunto in questo paese per poi proseguire verso la Repubblica del Congo, dove assisterà alla celebrazione dei 25 anni del Protocollo di Brazzaville.

La negligenza provoca il 90 % degli incendi forestali a Cuba
7.2 – Oltre il 90 % degli incendi forestali a Cuba nel 2013 sono accaduti per negligenza, ha informato a La Habana il Corpo dei Guardaboschi dell’isola. Come cause ricorrenti nei 342 fatti riportati tra gennaio e maggio dello scorso anno sono in risalto il lancio di oggetti accesi, i focolai di vegetazione insufficientemente controllati, la circolazione di veicoli con guasti e attività derivanti dalla pesca e dalla caccia furtiva, ha indicato la fonte.

Cuba commercializza cavalli purosangue
10.2 – Con la realizzazione a La Habana il 15 febbraio della V Vendita all’Asta di 33 cavalli della razza di salto Real Sangue Olandese, le autorità confermano una strategia commerciale particolarmente innovativa. Questa nuova formula ha molto a che vedere con il turismo, con i trattamenti medici e lo sport, sia di salto sia di corse, e con la possibilità che Cuba offra una nuova proposta commerciale all’America Latina.

Il turismo cubano punta all’Italia
10.2 – Le autorità turistiche cubane proseguono oggi la loro promozione nel mondo, ora con mira all’Italia, dove una delegazione parteciperà a un evento del settore per esporre le bontà della nazione caraibica. Un comunicato del Ministero del Turismo (MINTUR) aggiunge che la rappresentanza parteciperà dal 13 al 15 febbraio alla Borsa Internazionale del Turismo BIT 2014, con sede a Milano.

Senatori degli Stati Uniti chiedono la fine del blocco contro Cuba
11.2 – Il senatore democratico statunitense Patrick Leahy e il suo collega repubblicano Jeff Flake hanno chiesto oggi al Governo nordamericano la fine del blocco commerciale, economico e finanziario contro Cuba imposto da oltre 50 anni. I nordamericani desiderano un cambiamento nella nostra politica verso La Habana, e il Presidente Barack Obama deve ascoltare la maggioranza dei cittadini che in tutto il paese pensano che ci sia molto da guadagnare se eliminiamo questa reliquia della Guerra Fredda, hanno indicato i legislatori.

Cuba mantiene una politica di principi in relazione all’Unione Europea
11.2 – Cuba ha ribadito la disposizione a mantenere relazioni con l’Unione Europea (UE) basata sulla sua politica di principi e considererà l’invito formulato in modo rispettoso, costruttivo e in linea alla sovranità e agli interessi nazionali. Una dichiarazione del Vice-Ministro degli Esteri Rogelio Sierra indica che il Governo cubano è stato informato ufficialmente sulla decisione del Consiglio dei Ministri delle Relazioni Estere dell’Unione Europea su Cuba.

René González chiede la libertà dei compagni detenuti negli Stati Uniti
12.2 – René González, l’unico in libertà dei cinque cubani detenuti nel 1998 negli Stati Uniti per aver affrontato il terrorismo, ha inaugurato un account in Twitter per reclamare da quella piattaforma la libertà dei suoi compagni detenuti nelle prigioni statunitensi. @rene4the5 è l’account di René che insieme a Gerardo Hernández, Ramón Labañino, Antonio Guerrero e Fernando González monitoravano in territorio nordamericano le attività di gruppi anticubani responsabili di atti terroristici.

La stampa degli Stati Uniti sottolinea l’appoggio al miglioramento delle relazioni con Cuba
12.2 – Influenti mezzi di stampa degli Stati Uniti come ‘The New York Times’ sottolineano oggi i risultati di un’inchiesta che mostra che la maggioranza degli statunitensi è a favore di stabilire relazioni con Cuba. Dopo oltre mezzo secolo di ostilità ufficiale verso Cuba, caratterizzata da un sistema di leggi che ha stabilito un blocco totale contro l’isola, la maggior parte dei nordamericani è a favore delle relazioni, precisa il Times.

Cuba mette a punto tecniche chirurgiche per problemi motori
12.2 – Sviluppare e perfezionare varianti più efficienti nella chirurgia stereotattica o di minimo accesso su pazienti con problemi motori, è una delle sfide che affronta oggi il Centro Internazionale di Restaurazione Neurologica (CIREN). Emilio Villa, direttore dell’istituzione, ha indicato anche che tra le sfide di questa istituzione, prossima a compiere 25 anni di lavoro di ricerca e di assistenza, c’è quella di migliorare i trattamenti per il mal di schiena, una delle cause più frequenti di consulta, come pure le chirurgie della colonna vertebrale e dell’epilessia.

Mariela Castro: lo sviluppo sostenibile richiede volontà politica
13.2 – La deputata e sessuologa cubana Mariela Castro Espín ha affermato alle Nazioni Unite che per procedere verso lo sviluppo sostenibile nel mondo occorre la volontà politica dei Governi, con un’azione concreta nei temi legislativi, finanziari e dei diritti umani. Abbiamo bisogno che i nuovi obiettivi di sviluppo sostenibile non rimangano un semplice discorso, c’è bisogno di impegno per superare gli ostacoli e le sfide in materia di inserimento, uguaglianza e giustizia, ha indicato in un’intervista a Prensa Latina.

Genera a piena capacità il primo grande parco fotovoltaico a Cuba
13.2 – Il parco fotovoltaico di Cantarrana, il primo a grande scala costruito a Cuba, genera oggi energia elettrica al massimo della sua capacità di progetto (2.6 MW), ha annunciato la stampa. Situato nelle vicinanze di Cienfuegos, capitale provinciale a 250 chilometri a sud-est di La Habana, l’investimento stimato in oltre quattro milioni di pesos, comprende quasi cinque ettari di estensione e utilizza oltre 14.000 pannelli fotovoltaici. L’ingegnere Juan Carlos Jiménez, direttore dell’Azienda di Servizi di Ingegneria, ente del Ministero delle Costruzioni, ha evidenziato che il processo di montaggio del parco è stato semplice.

Cuba condanna il tentativo di colpo di Stato contro il Governo venezuelano
14.2 – Cuba ha condannato energicamente i tentativi in atto di colpo di Stato contro il Governo costituzionale della Repubblica Bolivariana del Venezuela e i recenti incidenti violenti, che hanno causato morti e decine di feriti, è stato comunicato oggi a La Habana. Secondo una dichiarazione del Ministero delle Relazioni Estere pubblicata nella stampa nazionale, le autorità cubane hanno condannato anche gli attacchi a istituzioni pubbliche, incendi di veicoli e distruzione, organizzati da gruppi fascisti, come ha denunciato al mondo il Presidente Nicolás Maduro Moros.

Fidel Castro ha colloquiato con Frei Betto
17.2 – Il leader della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, ha avuto nel pomeriggio di ieri una prolungata conversazione con il prestigioso intellettuale brasiliano Frei Betto. Fidel Castro e Betto hanno parlato di diversi temi, in particolare sulla congiuntura internazionale e sulle manifestazioni giovanili che sono avvenute in diverse parti del mondo. L’incontro è avvenuto nel clima che caratterizza le fraterne relazioni, da decine di anni, tra il leader storico e l’intellettuale brasiliano.

Ginevra: sottolineata la dichiarazione della CELAC sulla zona di pace
18.2 – Cuba ha evidenziato oggi a Ginevra alla Conferenza di Disarmo la decisione adottata dal II Vertice della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC) di proclamare la regione zona di pace. Questa decisione costituisce una pietra miliare storica e confinerà sempre la guerra, la minaccia e l’uso della forza per risolvere le controversie tra i nostri paesi, ha dichiarato l’Ambasciatrice cubana presso l’Ufficio delle Nazioni Unite e gli organismi internazionali a Ginevra, Anayansi Rodríguez.

Il turismo cubano ha aumentato le entrate nel 2013
18.2 – Le entrate del settore del turismo cubano sono aumentate nel 2013 in linea alla strategia di aumentare il suo contributo all’economia, ha riportato oggi l’Ufficio Nazionale di Statistica e Informazione (ONEI). Il dato è di 1.803.916 pesos convertibili (1.803.916 dollari secondo il cambio ufficiale 1 a 1) in più rispetto a quanto registrato nel 2012.

Cuba denuncia all’ONU le minacce alla pace e allo sviluppo
19.2 – Cuba ha denunciato oggi al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite i pericoli che rappresentano per la pace e lo sviluppo nel mondo i comportamenti unilaterali, l’ingerenza e la proliferazione di dottrine come il cambiamento di regime. In un dibattito aperto dell’organismo di 15 componenti, dedicato allo Stato di Diritto e ai suoi nessi con il mantenimento della pace, il Primo Viceministro delle Relazioni Estere cubano, Marcelino Medina, ha avvertito che risulta difficile concepire l’esistenza di questo concetto basse sotto agende esterne di dominazione egemonica.

Medici cubani hanno effettuato oltre 35 milioni di visite ai guatemaltechi
19.2 – Fino al gennaio scorso, secondo dati ufficiali, oltre 35 milioni di visite ai guatemaltechi sono state effettuate da personale cubano della salute dal 1998, quando è iniziata la collaborazione medica in Guatemala. Sono stati assistiti, dal 1998 fino a gennaio 2014, 35.883.459 pazienti, secondo la più recente relazione della Brigata Medica Cubana in questo paese centroamericano.

Cuba solidale con il Venezuela di fronte all’aggressione dell’estrema destra
20.2 – Il Ministro cubano del Commercio Estero e degli Investimenti Stranieri, Rodrigo Malmierca, ha trasmesso oggi a Caracas un messaggio di solidarietà e di incoraggiamento al popolo e al Governo del Venezuela di fronte all’aggressione di forze dell’estrema destra. Nella conclusione questo giovedì della XIV Commissione Intergovernativa Venezuela-Cuba che ha tenuto le sue sessioni a La Habana, il capo della delegazione cubana ha denunciato l’azione di quei gruppi, sostenuti dall’imperialismo, che sono impegnati a distruggere l’ordine costituzionale nel paese.

Aumentati a Cuba gli incidenti stradali ma diminuisce la mortalità
20.2 – Gli incidenti stradali sono aumentati a Cuba, ma il numero dei morti e dei feriti è diminuito rispetto all’anno 2012, ha informato Yania Plá, capa della Commissione Nazionale di Sicurezza Stradale. La funzionaria ha invitato ad aumentare le misure preventive e a promuovere la divulgazione del Codice di Sicurezza Stradale, dopo che nel 2012 sono stati registrati 11.685 incidenti nelle vie e nelle strade del paese.

La Direzione di Transito cubana lancia un allarme per le infrazioni
21.2 – Le violazioni nelle strade commesse dai pedoni hanno causato durante lo scorso anno a Cuba 269 incidenti con un saldo di 27 morti e 260 feriti, ha comunicato oggi a La Habana la Direzione Nazionale di Transito. Secondo questo distaccamento della Polizia Nazionale Rivoluzionaria, le statistiche hanno mostrato una crescita delle infrazioni dei pedoni alle norme di sicurezza stradale, a causa dell’ignoranza sulle norme vigenti per l’utilizzo della via pubblica.

Il blocco a Cuba è vergognoso e anacronistico, afferma il Financial Times
24.2 – Il blocco economico degli Stati Uniti verso Cuba è vergognoso, anacronistico e fallito, per cui è arrivata l’ora di cambiare questa politica mantenuta per più di mezzo secolo, ha affermato il quotidiano britannico. In un editoriale sul tema, il giornale specializzato in temi finanziari critica la posizione aggressiva sostenuta da Washington contro La Habana, e afferma che “il momento per una nuova messa a fuoco non è mai stato così propizio”.

Cuba: CIREN, un’istituzione per la vita
25.2 – Sviluppare e perfezionare varianti più efficienti nella chirurgia stereotattica o minimamente invasiva in pazienti con problemi motori, è una delle sfide che affronta il Centro Internazionale di Restaurazione Neurologica (CIREN). Emilio Villa, direttore dell’istituzione, ha indicato anche che tra le sfide del centro, prossimo a compiere 25 anni di intenso lavoro di ricerca e assistenziale, vi è quella di migliorare i trattamenti per il dolore alla schiena, una delle cause più frequenti di consultazione, come pure le chirurgie per la colonna vertebrale e per l’epilessia.

Cuba: Centro Internazionale di Salute, eccellenza per la vita
25.2 – Il Centro Internazionale di Salute “La Pradera”, situato a ovest di La Habana, ha servito nei suoi 18 anni di esistenza migliaia di pazienti di 63 paesi, perfino con vaccini di ultima generazione per combattere con successo il cancro. A prima vista non sembra una struttura sanitaria. I suoi giardini, alberi e impianti fanno pensare a un centro turistico, benché lì la battaglia fondamentale sia per la vita.

Lula da Silva riconosce l’importanza del porto cubano di Mariel
26.2 – L’ex-Presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva ha sottolineato l’importanza per lo sviluppo di Cuba del Terminal di Contenitori di Mariel, da poco inaugurato, durante una visita a queste installazioni insieme al Presidente cubano, Raúl Castro. Durante la visita avvenuta questo martedì, Lula ha affermato che il Terminal offre al paese la possibilità di una rivoluzione industriale e che attrarrà nuove aziende per lo sviluppo di prodotti di alta qualità.

Il Primo Ministro della Namibia ringrazia per la solidarietà di Cuba
26.2 – Il Primo Ministro della Namibia, Hage Gottfried Geingob, ha ringraziato oggi Cuba per la sua solidarietà, e ha espresso il desiderio di rafforzare le relazioni bilaterali. Durante una visita realizzata al Parco Zoologico Nazionale, dove ha constatato lo stato di salute e di conservazione degli animali donati dal suo paese, il Primo Ministro ha manifestato anche l’interesse di sviluppare la cooperazione con lo Stato cubano verso l’area economica e commerciale.

Esce da una prigione degli Stati Uniti l’antiterrorista cubano Fernando González
27.2 – L’antiterrorista cubano Fernando González è uscito oggi da una prigione statunitense dopo avere compiuto interamente la sua ingiusta e lunga condanna. Fernando è stato trasferito dal centro di correzione federale di Safford, in Arizona, e messo a disposizione dei servizi di immigrazione per iniziare il processo di rimpatrio a Cuba.

Omaggio a Cuba al Padre della Patria a 140 anni della sua caduta
27.2 – A Santiago de Cuba, cubani di varie generazioni rendono oggi omaggio a Carlos Manuel de Céspedes, iniziatore delle gesta per l’indipendenza, nel 140° anniversario della sua caduta in combattimento nelle elevazioni della Sierra Maestra. Fiori a nome del popolo di Cuba e le note musicali di “El mambí” interpretata dal duo Las Bayamesas, hanno sintetizzato il tributo al condottiero, davanti alla sua tomba nel cimitero di Santa Ifigenia.

Il Presidente cubano conversa con l’antiterrorista Fernando González
28.2 – Il Presidente cubano, Raúl Castro, ha conversato con il combattente antiterrorista Fernando González, arrivato oggi a La Habana, dopo aver scontato completamente una lunga e ingiusta condanna in una prigione statunitense. Nell’incontro che ha avuto luogo nell’aeroporto internazionale José Martí, hanno partecipato anche familiari di González e componenti del Governo cubano. González ha lasciato ieri il centro di detenzione federale di Safford, in Arizona, ed è stato messo a disposizione dei servizi di immigrazione per iniziare il processo di trasferimento a Cuba dove è arrivato verso mezzogiorno di questo venerdì.

Il cubano Domínguez conserva la posizione nel ranking mondiale degli scacchi
28.2 – Il Gran Maestro cubano Leinier Domínguez ha conservato questo mese il 12° posto nel ranking mondiale, 2.757 punti, ha comunicato oggi la Federazione Internazionale degli Scacchi. Domínguez ha lo stesso punteggio del gennaio scorso e continua a essere il migliore giocatore dell’America Latina e dei Caraibi. Il suo compatriota Lázaro Bruzón ha migliorato di una posizione e ora è 71°, con 2.578 punti.

MARZO 2014

Raúl Castro fa appello a un’analisi critica sull’aggiornamento economico
3.3 – Il Presidente cubano, Raúl Castro, ha fatto appello ad analizzare, in modo critico e costruttivo, il processo di implementazione delle misure come parte dell’aggiornamento del modello economico del paese. Avanziamo e continueremo ad avanzare, ma senza accelerazioni, ha affermato il Presidente nella riunione del Consiglio dei Ministri avvenuta lo scorso sabato, secondo quanto riportato oggi dal quotidiano Granma.

La Colombia ringrazia Cuba e altri paesi che sostengono il dialogo
4.3 – A Ginevra, il Vicepresidente della Colombia, Angelino Garzón, ha ringraziò oggi Cuba, Norvegia, Cile e Venezuela per il sostegno al processo di pace tra il Governo e le guerrigliere Forze Armate Rivoluzionarie (FARC), iniziato nel 2012 a La Habana. Garzón si è recato in questa città svizzera per partecipare al segmento di alto livello della sessione 25 del Consiglio dei Diritti Umani dell’ONU.

Il record mondiale del saltatore in alto cubano Sotomayor compie 25 anni
4.3 – Il record mondiale al coperto di salto in alto del cubano Javier Sotomayor compie oggi 25 anni di fronte all’imminente assedio di nuove stelle dell’atletica. Sotomayor aveva saltato 2.43 metri il 4 marzo 1989 ai mondiali di Budapest stabilendo una misura intoccabile per oltre venticinque anni. Sono pochi gli atleti che possono avere l’orgoglio di detenere da 25 anni un record del mondo, e tra i pochi ci sono io, ha detto il campione olimpico di Barcellona-1992 alla stampa.

Il Presidente cubano rende omaggio al comandante Hugo Chávez
5.3 – Il Presidente di Cuba, Raúl Castro, ha reso oggi omaggio a Caracas al comandante Hugo Chávez nel Cuartel de la Montaña situato nel quartiere 23 gennaio della capitale, in occasione del primo anniversario della scomparsa fisica dello statista. Il Presidente cubano ha collocato una rosa bianca sul sarcofago dove riposano le spoglie del leader rivoluzionario venezuelano.

Il Regno Unito nega il visto all’antiterrorista cubano René González
5.3 – Il Governo del Regno Unito ha negato il visto all’antiterrorista cubano René González, invitato alla Commissione Internazionale di Ricerche sul caso dei Cinque, che si terrà nei giorni 7 e 8 marzo a Londra. Secondo un comunicato stampa, “lunedì 3 marzo, poche ore prima che René González prendesse il suo volo da La Habana a Londra, gli è stata negata la sua richiesta di visto per recarsi nel Regno Unito”.

Esperti indagheranno a Londra sul caso degli antiterroristi cubani
5.3 – Personalità di vari paesi e settori sono arrivati oggi a Londra per partecipare ai lavori di una commissione internazionale di indagini sul caso dei cinque antiterroristi cubani condannati nel 2001 negli Stati Uniti. La riunione si svolgerà i prossimi venerdì e sabato nella sede della Law Society (Collegio degli Avvocati) a Londra e sarà contraddistinta dal rifiuto dei partecipanti alla decisione del governo britannico di negare il visto al combattente antiterrorista cubano René González.

La soluzione in Siria deve essere per via pacifica, afferma Cuba
6.3 – Cuba ha riaffermato oggi a Ginevra il suo sostegno alla ricerca di una soluzione pacifica e negoziata alla crisi in Siria e ha ribadito la sua fiducia nella capacità di questo paese e del suo Governo per risolvere i loro problemi senza ingerenza straniera. Intervenendo nel segmento di alto livello della 25° sessione del Consiglio dei Diritti Umani, il Viceministro degli Esteri cubano Abelardo Moreno ha dichiarato che il suo paese segue con attenzione la situazione nella nazione araba, dove hanno perso la vita migliaia di persone innocenti.

Nuovo Ministro cubano della Cultura
6.3 – Il Consiglio di Stato di Cuba, su proposta del suo Presidente, ha deciso per un rinnovamento di liberare dall’incarico di Ministro della Cultura Rafael Bernal, e al suo posto promuovere Julián González, attuale Viceministro di questo organismo. La nota pubblicata dal giornale ufficiale precisa che come Prima Viceministra è stata nominata María Elena Salgado, che nei suoi 24 anni di esperienza di lavoro ha avuto importanti responsabilità nel Ministero della Cultura.

Inizia il IX Congresso della Federazione delle Donne Cubane
7.3 – Il IX Congresso della Federazione delle Donne Cubane (FMC) inizia oggi con la partecipazione di 373 delegate nel Palazzo delle Convenzioni di La Habana, per dibattere tematiche relative al ruolo delle donne nella società. Questo venerdì come parte dell’appuntamento funzioneranno tre commissioni di lavoro, relative ai valori che difende la FMC, al lavoro educativo, e all’immagine e alla presenza della donna e della FMC nei mezzi di comunicazione.

Comincia a Cuba la campagna di vaccinazione antipoliomielite
7.3 – Cuba inizia oggi la 53° Campagna Nazionale di Vaccinazione contro la poliomielite, una malattia contagiosa che colpisce il sistema nervoso centrale, eliminata nel paese nel 1962. Riceveranno due dosi del composto 383.671 bambini da 30 giorni dalla nascita fino a 2 anni, 11 mesi e 29 giorni, e sarà effettuato un richiamo con una dose su 119.899 bambini che hanno tra 2 anni 11 mesi e 29 giorni e 9 anni.

Cuba annuncia il cambio a orario estivo alla ricerca di un risparmio
7.3 – Cuba cambierà l’orario in orario estivo questo fine settimana alla ricerca del risparmio di elettricità, ha annunciato oggi la stampa cubana che pubblica una nota dell’Ufficio Nazionale per il Controllo dell’Uso Razionale dell’Energia. Alle ore 24:00 di sabato 8 marzo, saranno anticipate di un’ora le lancette degli orologi, annuncia un comunicato dell’Ufficio, che dipende del Ministero dell’Energia e delle Miniere.

Cuba rieletta alla presidenza del Comitato dello Sport dell’UNESCO
7.3 – A Parigi, Cuba è stata rieletta all’unanimità per presiedere il Comitato Intergovernativo di Educazione Fisica e dello Sport dell’UNESCO, durante la sessione plenaria di questo organismo che oggi si è conclusa nella sede dell’ente. Questo è un riconoscimento al prestigio del movimento sportivo cubano e all’opera della Rivoluzione, ha dichiarato a Prensa Latina il presidente del comitato, Arnaldo Rivero Fuxá.

Deceduta un’eroina cubana
10.3 – L’eroina della Repubblica di Cuba Melba Hernández è deceduta la scorsa notte, ha comunicato oggi a La Habana il Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba (PCC), di cui faceva parte la combattente rivoluzionaria. Come riporta il giornale ufficiale, la Hernández è deceduta all’età di 92 anni in conseguenza di complicazioni associate al diabete mellitus, malattia che ha patito per anni. Rispettando la sua volontà, il suo corpo sarà cremato e le ceneri custodite provvisoriamente al Ministero delle Forze Armate Rivoluzionarie fino a quando saranno trasferite al cimitero di Santa Ifigenia, a Santiago di Cuba, e deposte insieme alle spoglie dei suoi compagni che hanno assaltato il Moncada.

L’astista cubana Silva raggiunge un sogno mondiale
10.3 – Questa domenica la cubana Yarisley Silva ha fatto diventare realtà uno dei suoi più grandi sogni: vincere un titolo mondiale, imponendosi nella competizione al coperto di Sopot, in Polonia. Questo significa molto per me. Sono in miglioramento. È un sogno che io anelavo e sono riuscita a raggiungerlo. L’oro è un sogno realizzato, ha detto la Silva alla stampa, dopo aver conquistato la medaglia d’oro.

Il Presidente Raúl Castro rende onore all’eroina cubana
11.3 – Il Presidente cubano, Raúl Castro, ha reso omaggio all’eroina Melba Hernández, morta questa domenica e le cui ceneri resteranno temporaneamente nella sede del Ministero delle Forze Armate Rivoluzionarie. Il Presidente ha deposto lunedì notte una rosa bianca davanti all’urna in omaggio alla combattente che è stata una delle prime a unirsi al movimento ribelle diretto dal leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, con l’obiettivo di liberare Cuba definitivamente. Vicino al fiore vi erano le numerose distinzioni nazionali e internazionali che la Hernández ha meritato, tra queste i titoli onorifici di Eroina della Repubblica di Cuba ed Eroina del Lavoro, secondo quanto riporta il giornale ufficiale.

Richiesta al Consiglio dei Diritti Umani per la libertà dei Cinque
12.3 – Adriana Pérez, moglie di uno degli antiterroristi cubani ingiustamente condannati negli Stati Uniti, richiesto oggi a Ginevra al Consiglio dei Diritti Umani di intervenire per trovare una soluzione immediata e definitiva a questo caso. Parlando nella sessione 25 di questo forum, Adriana ha ricordato che Gerardo Hernández, Ramón Labañino, Antonio Guerrero, René González e Fernando González, erano stati arrestati nel 1998 e condannati a lunghe pene per aver allertato il loro paese sugli atti terroristici della mafia di Miami.

Ricordato un leader studentesco cubano caduto nel 1957
13.3 – Studenti, autorità e popolazione hanno reso oggi omaggio a Cárdenas a José Antonio Echeverría, uno dei dirigenti più rilevanti del movimento studentesco cubano, caduto in uno scontro con la polizia nel 1957. Il tradizionale pellegrinaggio di ogni anno è avvenuto dal centrale Museo Casa Natale di José Antonio Echeverría fino al cimitero di questa località della costa, a 150 chilometri a est di La Habana.

La sicurezza messa come principale valore nel turismo cubano
14.4 – La sicurezza delle città è posta oggi come il valore più significativo per i turisti che arrivano a Cuba da tutte parti del mondo, hanno affermato le autorità. Dirigenti del settore considerarono che questo fattore rappresenta ogni giorno un anello fondamentale per collocare la Destinazione Cuba tra i primi posti nell’area caraibica.

Il Governo cubano promuove l’investimento estero ma nel rispetto della sovranità
17.3 – La promozione dell’investimento estero è oggi una delle linee di priorità del Governo cubano, ma nel più assoluto rispetto della sovranità nazionale. Secondo i dirigenti, come parte del processo legislativo dell’Assemblea Nazionale del Poder Popular, è iniziato il lavoro preparatorio del pre-Disegno di Legge dell’Investimento Estero in vista della sua discussione e dell’analisi nel prossimo periodo straordinario di sessioni. Il presidente della Commissione permanente dell’Assemblea Nazionale del Poder Popular che si occupa dei Temi Costituzionali e Giuridici, José Luis Toledo, ha affermato che il processo di investimento estero è portato avanti senza che il paese rinunci alla sua sovranità e al sistema politico sociale scelto: il socialismo.

Consegnata la bandiera alla settima delegazione di medici cubani in Brasile
17.3 – Il settimo gruppo di collaboratori medici cubani che partiranno per offrire aiuto al Brasile, ha ricevuto la bandiera dal Ministro di Salute cubano, Roberto Morales, ha comunicato oggi la stampa a La Habana. Questi 1.684 professionisti, che hanno tutti in precedenza già compiuto missioni internazionaliste, completano il numero di 11.430, concordato con il Governo brasiliano come parte del programma ‘Più medici per il Brasile’.

Elogiato il lavoro di Cuba nella conservazione del lascito di Hemingway
18.3 – Oggi a La Habana, durante la firma per il rinnovo dell’Accordo di Collaborazione tra il Consiglio Nazionale del Patrimonio Culturale e la Finca Vigía Foundation, il congressista statunitense James McGovern ha ringraziato per il lavoro di Cuba nel preservare e nel promuovere il lascito dello scrittore Ernest Hemingway (1899-1961), che visse nell’isola per oltre 20 anni..

Farmaco cubano per il piede diabetico ottiene la registrazione in 20 nazioni
19.3 – L’Heberprot-P, una medicinale cubano sicuro ed efficace per il trattamento delle ulcere complesse del piede diabetico, ha ottenuto la registrazione sanitaria in 20 paesi, ha affermato Luis Herrera, direttore del Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia (CIGB). Tra le nazioni dove ha superato i controlli necessari vi sono Cuba, Venezuela, Ecuador, Argentina e Ucraina, ha spiegato l’esperto a Prensa Latina. Recentemente si è aggiunta la Russia, paese con un alto standard di regole che appartiene al gruppo BRICS (che comprende Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica), ha affermato.

Il metodo cubano di alfabetizzazione è attivo in Australia
19.3 – L’abilitazione di 45 aborigeni australiani grazie al metodo cubano “Io sì posso” per imparare a leggere e a scrivere, ha catturato l’attenzione in questo paese, tanto che diverse istituzioni sosterranno altri corsi in tutta la estesa geografia locale. Il gruppo di alfabetizzati, che appartiene alle comunità di Bourke ed Enngonia, a 800 chilometri al nord-ovest di Sydney, costituisce il primo passo di una campagna che comprenderà altre popolazioni autoctone australiane, secondo una notizia dell’Ambasciata cubana a Canberra.

Cuba promuove nell’Unione Interparlamentare l’eliminazione delle armi nucleari
20.3 – A Ginevra, Cuba ha promosso presso l’Unione Interparlamentare (UIP) l’eliminazione totale delle armi nucleari e ha sottolineato la decisione della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC) di dichiarare la regione zona di pace. “I problemi che affronta il mondo attuale sono molto complessi. Viviamo momenti nei quali il cambiamento climatico e l’esistenza delle armi nucleari mettono in pericolo la sopravvivenza della nostra specie”, ha dichiarato la vicepresidente del Parlamento cubano, Ana María Mari Machado, nella 130° assemblea dell’UIP.

Cuba mantiene la riduzione della mortalità a causa del diabete
21.3 – Cuba mostra una mantenuta tendenza alla riduzione della mortalità a causa del diabete, e un considerevole incremento della speranza di vita nei pazienti colpiti da questa malattia, hanno comunicato oggi gli esperti del CIGB. Per questo, il paese ha un programma integrale che comprende tre livelli di attenzione alla salute, primario, secondario e terziario, incentrato sulla prevenzione, indica una nota inviata a Prensa Latina da Maylin Palmeiro, promotrice del Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia (CIGB).

Cuba procede con l’introduzione del Heberprot-P nell’Unione Europea
24.3 – Cuba lavora oggi nell’introduzione nell’Unione Europea (UE) del Heberprot-P, unico prodotto esistente contro ulcere gravi del paziente diabetico, che dove è stato applicato è riuscito a far diminuire di quattro volte le amputazioni per questa causa. Ernesto López, direttore commerciale del Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia di Cuba, ha precisato che il prodotto, che si basa sul fattore di crescita umano ricombinante, è utilizzato già in circa 20 paesi, la maggior parte dell’America Latina.

Più di 50.000 cubani offrono aiuto medico nel mondo
25.3 – Oltre 50.000 lavoratori cubani della salute prestano servizi in questo momento in diverse regioni del mondo, ha informato oggi il Ministero della Salute Pubblica (MINSAP). Tra le ragioni di questo atteggiamento solidale figura la motivazione professionale, ha sottolineato la direttrice generale dell’Azienda di Commercializzazione dei Servizi Medici Cubani S. A. del MINSAP, Yilian Jiménez, in un’intervista pubblicata dal quotidiano Granma. Ha affermato che ai medici cubani piace crescere nel loro adempimento a partire dallo scambio di esperienze con colleghi, allo studio di altri sistemi di salute e alle sfide del confronto con quadri clinici differenti.

Sotto attenzione medica i 19 feriti di un incidente in Santiago de Cuba
26.3 – Le istituzioni ospedaliere di Santiago de Cuba, a 860 chilometri a est di La Habana, assistono oggi 19 dei feriti nell’incidente stradale avvenuto ieri in questa città. Il sinistro ha coinvolto un autobus e un furgone che trasportava passeggeri e che ha causato 2 morti e 48 feriti.

Cuba condanna all’ONU l’ingerenza dell’occidente in Ucraina
27.3 – Cuba ha respinto oggi all’Assemblea Generale dell’ONU l’intervento degli Stati Uniti e della NATO negli affari interni del popolo ucraino, una posizione che ha definito una minaccia per la pace e per la sicurezza internazionale. Il rappresentante permanente di Cuba presso le Nazioni Unite, Rodolfo Reyes, ha condannato gli strumenti di questa politica occidentale, come il cambiamento di regime e la promozione di una dottrina militare sempre di più offensiva che comprende il proposito di estendere la NATO fino alle frontiere della Russia.

Un prodotto cubano per il cancro mostra promettenti risultati
27.3 – Il Nimotuzumab, immunoglobulina umanizzata prodotta dal Centro di Immunologia Molecolare (CIM), migliora la sopravvivenza e la qualità di vita dei pazienti con stadi avanzati di cancro al pancreas, quando si utilizzano cocktail di chemioterapia convenzionale. Si osservano anche benefici del prodotto unito ad altre terapie come chemio e radioterapia in età pediatriche con tumori maligni al sistema nervoso centrale, ha indicato la dottoressa Patrizia Pietra, direttore medico della gestione del CIM.

Bassa fecondità a Cuba, un problema nel mirino della salute
28.3 – Oggi il principale problema demografico che affronta Cuba è la fecondità, perché ogni volta è minore il numero di figli per donna. Statistiche fornite da Grissell Rodríguez, ricercatrice del Centro di Studi Demografici (CEDEM), indicano che a partire dal 1990 è iniziato a diminuire il tasso di fecondità adolescente con valori abbastanza stabili e con una certa tendenza alla diminuzione fino al 2006.

Sotto controllo un incendio in una regione centrale cubana
28.3 – I corpi dei guardaboschi e dei pompieri di Cuba hanno controllato l’incendio forestale iniziato una settimana fa vicino alla Meseta de San Felipe, nella centrale provincia di Camagüey. Come riporta il quotidiano Juventud Rebelde, il fuoco ha interessato circa 800 ettari di vegetazione di savana e per evitare maggiori danni sono stati necessari quasi 200 chilometri di piste tagliafuoco.

Cuba tra i paesi con più donne nel Parlamento, afferma una deputata cubana in Francia
31.3 – Cuba ha progredito molto nel tema dell’emancipazione della donna e oggi è il terzo paese a livello mondiale per maggiore presenza femminile nel Parlamento, ha affermato in Francia la deputata cubana Mariola Castro. In dichiarazioni a Prensa Latina, la Castro, che è anche direttrice del Centro Nazionale di Educazione Sessuale (CENESEX), ha detto che nell’Assemblea Nazionale del Poder Popular le parlamentari rappresentano il 48.36 % e che vi sono sempre più donne in ruoli di direzione.

APRILE 2014

Alta aspettativa di vita a Cuba per i pazienti diabetici
1.4 – A Cuba l’84 % delle persone con diabete mellito raggiunge un’aspettativa di vita di quasi 78 anni di età, simile a quella di chi non soffre della malattia, ha indicato oggi il quotidiano ufficiale. Secondo un articolo dell’influente giornale, questo risultato lo si deve al fatto che il lavoro medico nel paese si realizza con una messa a fuoco più comprensiva e multidisciplinare.

L’Orchestra Aragon sarà onorata per i suoi 75 anni
2.4 – Un Colloquio, organizzato dal Centro Culturale delle Arti Benny Moré, renderà omaggio all’Orchestra Aragon in occasione del 75° anniversario della sua nascita musicale a Cienfuegos, città del centro-sud di Cuba. L’evento è in programma per il 30 settembre, lo stesso giorno della nascita, e servirà per l’inizio della prima fase del progetto culturale dedicato a Benny Moré, ha dichiarato a Prensa Latina il suo direttore, Carlos Díaz.

Piano anticubano degli Stati Uniti conferma la denuncia di Raúl Castro
3.4 – Le denunce del Presidente Raúl Castro sui tentativi di destabilizzazione del Governo degli Stati Uniti contro Cuba sono state confermate oggi con la rivelazione di un piano per spingere la gioventù cubana verso la controrivoluzione, con la partecipazione di un’agenzia statunitense. Washington ha programmato la creazione di un “Twitter cubano” per indebolire le autorità dell’isola, promosso dall’Agenzia degli Stati Uniti per l’Assistenza Internazionale (USAID), organizzazioni di facciata costituite in gran segreto e finanziate da banche straniere.

Denunciato il fatto che gli Stati Uniti persistono nel destabilizzare Cuba
4.4 – Il Ministero cubano degli Esteri ha dichiarato che le recenti rivelazioni sul piano del Governo degli Stati Uniti di creare un “Twitter cubano” con fini di destabilizzazione, dimostra che Washington persiste nei suoi piani sovversivi contro Cuba. Secondo quanto rivelato ieri l’agenzia di informazioni statunitense Associated Press (AP), il piano del Governo statunitense di creare una rete di comunicazioni denominata Zunzuneo è stato portato avanti con il proposito di guadagnare popolarità tra i giovani cubani per poi spingerli verso la dissidenza.

Catturata a Cuba una famiglia di scimmie evasa 20 anni fa
4.4 – Una famiglia di scimmie verdi è oggi in osservazione dopo la sua cattura. Oltre 20 anni fa una coppia di questi esemplari era fuggita dal Parco Zoologico Nazionale di La Habana. Il quotidiano ufficiale riporta che sono state recuperate 10 scimmie nei boschi attigui ubicati nella fattoria La Chata, nel municipio Boyeros della capitale. In quei terreni la specie si è riprodotta liberamente per 22 anni fino a formare un branco perfettamente strutturato, ha precisato.

Denunciato il ZunZuneo dagli Stati Uniti per aver manipolato l’attività politica
7.4 – Il programma segreto ZunZuneo diretto dall’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID) ha ricevuto oggi accuse in quel paese per aver tentato la manipolazione dell’attività politica. Secondo un articolo di The Intercept, diffuso dal sito Cubadebate, le agenzie di intelligence occidentali intraprendono frequentemente azioni come quella definita ‘Twitter cubano’ per approfittare del web in funzione di discorsi politici espressi in funzione di interessi propri.

I cubani celebrano il compleanno di Vilma Espín
7.4 – I cubani celebrano oggi l’84° anniversario della nascita della scomparsa presidentessa della Federazione delle Donne Cubane (FMC), Vilma Espín, una delle principali combattenti per l’indipendenza di Cuba e dei diritti delle donne. La Espín è stata una delle principali integranti del movimento ribelle diretto dal leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, che ha portato il paese alla sua definitiva emancipazione il 1° gennaio 1959.

Critiche sull’utilizzo di fondi dell’USAID per la sovversione
8.4 – L’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID) spende parte del suo bilancio in progetti sovversivi come il cosiddetto Twitter cubano, indica oggi un articolo di un quotidiano statunitense. Invece di usare i suoi 20.000 milioni di dollari in programmi per combattere la povertà, gran parte sono utilizzati direttamente in progetti come il conto di Twitter cubano che in modo deliberato ha nascosto la partecipazione statunitense ed è stato chiuso nel 2012 per il suo fallimento, indica il quotidiano.

Cuba disporrà di un numero telefonico per le emergenze marittime
8.4 – Cuba disporrà a partire dal 15 aprile di un numero telefonico unico e gratuito per le emergenze marittime, ha informato oggi il Ministero dell’Interno (MININT). Le chiamate di emergenza marittima saranno dirette al numero 107 e saranno ricevute dal Centro Coordinatore Marittimo di Ricerca e Salvataggio appartenente alla direzione delle Truppe Guardacoste.

Cuba disposta a una soluzione insieme agli Stati Uniti sul caso di Alan Gross
9.4 – Cuba ha ribadito la sua disposizione a cercare, insieme agli Stati Uniti, una soluzione sul caso del nordamericano Alan Gross, detenuto a La Habana dal 2009 per aver violato le leggi cubane, indica una nota del Ministero delle Relazioni Estere (MINREX). Detta soluzione dovrà essere ‘accettabile per le due parti, che contempli le preoccupazioni umanitarie di Cuba sul caso dei tre cubani del gruppo dei Cinque, che continuano ingiustamente a essere detenuti negli Stati Uniti da oltre 15 anni’, precisa il testo.

Cuba denuncia l’utilizzo di piattaforme informatiche per fini simili al Zunzuneo
9.4 – L’Azienda di Telecomunicazioni di Cuba (ETECSA) ha denunciato oggi che funzionano altre piattaforme informatiche che generano traffico di messaggi simili a quelli di Zunzuneo, fatto che genera disturbi negli utenti. In una conferenza stampa il Capo di Operazioni di ETECSA, Daniel Ramos, ha segnalato che altri progetti come Piramideo, Martí Noticias, Diario de Cuba e Cubasincensura generano un traffico di spam con gli stessi fini di Zunzuneo.

Newsweek rivela altri piani degli Stati Uniti contro Cuba
10.4 – La rivista Newsweek rivela oggi altri piani degli Stati Uniti per destabilizzare il Governo di Cuba, che si sommano al già denunciato programma segreto denominato ZunZuneo, dell’Agenzia statunitense di Sviluppo Internazionale (USAID), per creare un rete tipo Twitter nell’isola. In un ampio reportage del giornalista Jeff Stein, dal titolo ‘Baia dei Porci: come i massoni si videro coinvolti in un complotto per abbattere Castro’, viene rivelata la partecipazione di Akram Elías, ex Gran Maestro della Grande Loggia di Washington, in un’operazione coperta dell’USAID per provocare un cambiamento di regime a Cuba.

ZunZuneo è un metodo in più di guerra non convenzionale contro Cuba
11.4 – Cuba è stata storicamente un laboratorio per l’applicazione di metodi di guerra non convenzionali statunitensi, denunciano oggi i mezzi di comunicazione cubani riguardo le recenti ripercussioni sullo smascheramento del programma ZunZuneo. Tentativi di assassinio di leader, l’introduzione di malattie, il sostegno a bande armate controrivoluzionarie, l’invasione e l’applicazione di un blocco economico, finanziario e commerciale per oltre 50 anni, documentano la storia delle aggressioni di Washington a La Habana.

Cresce a Cuba l’interesse per la Zona Speciale di Sviluppo Mariel
11.4 – La Zona Speciale di Sviluppo Mariel (ZEDM), considerata essenziale per dare impulso allo sviluppo economico di Cuba, suscita un crescente interesse tra gli imprenditori stranieri. Cuba anticipa le proposte di circa 15 investitori di paesi come Spagna, Russia, Italia, Cina e Brasile che hanno interesse a stabilirsi in detta zona, dove le aziende di quelle nazioni potrebbero già essere in attività nel secondo semestre dell’anno, è stato comunicato in una presentazione durante la X Fiera Internazionale della Costruzione.

Annunciato a Lima il ritorno di 400 medici peruviani laureati a Cuba
11.4 – Oltre 400 medici peruviani laureati a Cuba ritorneranno al loro paese nei prossimi mesi, come espressione della cooperazione bilaterale, ha evidenziato il direttore dell’Istituto di Gestione dei Servizi di Salute ed ex-ministro del dicastero, Óscar Ugarte. Il funzionario ha messo in risalto il fatto che i medici sono stati formati come borsisti a Cuba senza alcuna spesa per lo Stato peruviano e in precedenza se ne erano laureati nello stesso modo oltre duemila.

La sovversione: compito d’insieme delle agenzie federali degli Stati Uniti
14.4 – Il Governo degli Stati Uniti utilizza diversi enti federali nelle sue missioni di sovversione in tutto il mondo, dalle agenzie di spionaggio fino a specialisti nella manipolazione dei mezzi informativi, confermano documenti ufficiali. Al riguardo, la Circolare di Addestramento TC-1801 Guerra Non Convenzionale (GNC) pubblicata nel 2010 indica che per la natura ‘politico e militare di questo tipo di contesa risulta vitale la partecipazione delle agenzie del Governo degli Stati Uniti’. Le recenti denunce sui piani per imporre un Twitter cubano denominato Zunzuneo con fini sovversivi contro Cuba, hanno rivelato un’altra volta il ruolo di destabilizzazione di organismi come l’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID).

Un programma cubano migliora la qualità della vita dei bambini diabetici
14.4 – A Cuba circa mille bambini sotto i 15 anni che soffrono di diabete, malattia che colpisce oggi oltre 371 milioni di persone nel mondo, migliorano la loro qualità della vita mediante programmi educativi di convivenza. Secondo la Federazione Internazionale del Diabete, con la tendenza attuale è probabile che nel 2030 circa 500 milioni di persone vivano patendo questo male che può causare cecità, attacchi di cuore, insufficienza renale e amputazioni, tra i diversi effetti dannosi.

Gli Stati Uniti aggrediscono ancora Cuba, 53 anni dopo avere bombardato gli aeroporti
15.4 – Cuba commemora oggi 53 anni dal bombardamento ai suoi aeroporti ordinato dal Governo degli Stati Uniti, in quello che sarebbe stato il preludio dall’invasione mercenaria sconfitta a tempo di record nelle sabbie di Playa Girón. La commemorazione ha luogo mentre si mettono in evidenza nuove modalità di aggressione contro l’isola, predisposte in un manuale di addestramento delle Forze di Operazioni Speciali dell’esercito degli Stati Uniti come guerra non convenzionale.

La OMS definisce importante e utile la cooperazione cubana nella salute in Africa
15.4 – La cooperazione internazionale nella salute è significativa per l’Africa e in particolare quella di Cuba è definita importante e utile, ha affermato oggi a Luanda Luis Gomes Sambo, rappresentante dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) per il continente. ‘Gli specialisti che vengono in particolar modo da Cuba lavorano prevalentemente nell’area clinica, hanno un impegno e un ruolo importante nell’assistenza e nello sviluppo della salute nei nostri paesi’, ha detto Gomes a Prensa Latina.

Cuba mantiene da 53 anni il carattere socialista della sua Rivoluzione
16.4 – Cuba aggiorna il suo modello economico e sociale, ma mantiene il carattere socialista della sua Rivoluzione proclamata esattamente 53 anni fa. Per questo si anticipa l’instaurazione di misure che comprendono nuove forme di produzione come il settore del lavoro in proprio e le cooperative, tra altre misure destinate a costruire un socialismo prospero e sostenibile.

La Gazzetta Ufficiale cubana pubblica la Legge dell’Investimento Estero
16.4 – La Gazzetta Ufficiale cubana pubblica oggi la nuova Legge dell’Investimento Estero approvata dall’Assemblea Nazionale del Poder Popular, importante legge per lo sviluppo economico del paese. Come è già stato comunicato, nella sessione straordinaria dell’Assemblea Nazionale del Poder Popular del 29 marzo scorso è stata approvata la Legge n° 118 dell’Investimento Estero.

Mezzo milione di bambini cubani sarà vaccinato contro la poliomielite
16.4 – Oltre mezzo milione di bambini cubani sarà vaccinato nella seconda fase della 53° Campagna Nazionale di Vaccinazione Antipoliomielitica, dal 25 aprile al 1° maggio, ha comunicato il Ministero della Salute Pubblica. Secondo una notizia del quotidiano Granma, riceveranno una seconda dose del vaccino (due gocce per via orale) 383.671 bambini minori di tre anni (da 30 giorni dalla nascita fino a 2 anni, 11 mesi e 29 giorni) che hanno ricevuto una prima dose nel marzo scorso.

Cuba ha un’elevata elettrificazione delle abitazioni
17.4 – Oltre il 98 % delle abitazioni cubane ha accesso ai servizi di elettricità, è stato comunicato oggi a La Habana nel programma televisivo Tavola Rotonda. Al dibattito hanno partecipato dirigenti del Centro di Studi sulla Popolazione e Sviluppo e dirigenti dell’Ufficio Nazionale di Statistiche ed Informazione, tra gli altri.

Raúl ha ricevuto il Ministro degli Esteri della Cina
21.4 – Il generale dell’Esercito Raúl Castro Ruz, Presidente dei Consiglio di Stato e dei Ministri, ha ricevuto a La Habana nel pomeriggio di questa domenica 20 aprile il compagno Wang Yi, Ministro delle Relazioni Estere della Repubblica Popolare della Cina, che realizza una visita ufficiale a Cuba. Questo fraterno incontro ha evidenziato l’eccellente stato delle relazioni bilaterali che continuano a rafforzarsi con prospettive di un maggiore sviluppo, come espressione dei legami di fratellanza che uniscono i due popoli e Governi. Allo stesso modo, hanno dialogato su temi dell’agenda internazionale.

Fidel Castro invia una corona di fiori in Messico per l’omaggio a Gabo
22.4 – Il leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, ha inviato una corona di fiori per l’omaggio in Messico allo scrittore colombiano Gabriel García Márquez, al quale lo univa una forte e lunga amicizia. L’omaggio di rose bianche e gialle è arrivato al Palazzo di Belle Arti di Città del Messico, con un nastro di seta con la dedica: “A un affettuoso amico”.

Messi in evidenza a Cuba gli aspetti attrattivi della nuova Legge di Investimento Estero
22.4 – La nuova Legge di Investimento Estero, recentemente approvata dal Parlamento cubano, sarà una delle soluzioni per dare impulso all’economia nazionale, ha affermato il dottore in Scienze Economiche, Omar Everleny Pérez. È una delle misure che può portare rapidamente beni e servizi necessari al miglioramento del livello di vita della popolazione, purché non la sottoponiamo a intoppi burocratici e ci preoccupiamo di essere più agili, flessibili e ci orientiamo meglio verso la soluzione di problemi economici, ha detto.

Poetessa cubana vince il Premio Pablo Neruda di Poesia Ibero-Americana
23.4 – A Santiago del Cile, la cubana Reina María Rodríguez ha vinto oggi il premio ibero-americano di poesia Pablo Neruda, uno dei premi letterari più importanti del genere. Il Ministro cileno della Cultura, Claudia Barattini, ha reso pubblico l’annuncio nella Casa Museo La Chascona, residenza di Neruda, dove ha selezionato i lavori una giuria internazionale.

ZunZuneo viola principi del Diritto, afferma un accademico in Svizzera
24.4 – Il programma statunitense ZunZuneo, creato per promuovere la sovversione a Cuba, costituisce una violazione dei principi basilari del diritto e delle relazioni internazionali, ha detto oggi a Ginevra l’accademico Alfred de Zayas. Come ha recentemente rivelato l’agenzia Associated Press (AP), questo Twitter che è funzionato dal 2010 al 2012 aveva come obiettivo quello di influire sui giovani cubani e di istigare alla destabilizzazione interna.

Il Primo Vicepresidente cubano rende omaggio a García Márquez
25.4 – Il Primo Vicepresidente cubano, Miguel Díaz-Canel, ha reso oggi omaggio, a nome del Governo e del popolo cubani al Premio Nobel per la Letteratura Gabriel García Márquez, morto la scorsa settimana a 87 anni. Firmando il libro di condoglianze nell’Ambasciata della Colombia a La Habana, l’alto funzionario ha espresso il dolore per il decesso dell’autore di “Cent’anni di solitudine”, tra le altre opere memorabili, che ha definito un profondo amico di Cuba.

Cuba avrà oltre quattromila nuovi maestri
25.4 – Cuba avrà dal luglio prossimo oltre quattromila maestri di scuola elementare, prescolastica e speciale, ha affermato il Ministro dell’Educazione, Ena Elsa Velázquez. Il Ministro ha segnalato durante il Primo Incontro Nazionale degli Studenti delle Scuole Pedagogiche, che questa abilitazione permetterà di rafforzare quegli insegnamenti che sono di vitale importanza nella formazione degli allievi.

Gli Stati Uniti mantengono i prigionieri in un campo supercontrollato di Guantánamo
28.4 – Almeno 15 detenuti di “grande importanza” per gli Stati Uniti, le cui identità non si conoscono, rimangono confinati in uno dei campi più protetti dell’illegale carcere del Pentagono nella base navale di Guantánamo (nell’oriente di Cuba). Il campo 7 non si sa quando è stato creato e neppure figura nell’informazione che viene offerta alla stampa su questa discussa prigione, precisano oggi i mezzi digitali.

Cuba e Unione Europea iniziano il dialogo per la normalizzazione delle relazioni
29.4 – Cuba e Unione Europea (UE) iniziano oggi a La Habana una ronda di negoziati per un Accordo di Dialogo Politico e di Cooperazione con l’obiettivo di contribuire alla normalizzazione delle relazioni tra il blocco europeo e la nazione caraibica. Cuba è una dei pochi paesi del continente che non dispone di un accordo come questo nelle sue relazioni con l’UE a causa della cosiddetta “posizione comune”, una politica restrittiva per l’interazione con Cuba, approvata dagli europei nel 1996.

Cuba e Unione Europea continuano i negoziati per un accordo di dialogo
30.4 – I colloqui per stabilire un Accordo di Dialogo Politico e di Cooperazione tra Cuba e l’Unione Europea (UE) continuano oggi a La Habana. Secondo quanto affermato dai diplomatici delle due parti, la finalità del processo è quella di contribuire alla normalizzazione delle relazioni tra il blocco europeo e la nazione caraibica.

Cuba promuove all’ONU una totale eliminazione delle armi nucleari
30.4 – Cuba ha promosso oggi alle Nazioni Unite l’eliminazione e la proibizione totale delle armi nucleari, come unica soluzione reale alla minaccia per l’umanità rappresentata da questi ordigni. Il tema è in attesa di una soluzione definitiva da quando l’Assemblea Generale gli ha dedicato la sua prima risoluzione, nel gennaio 1946, quasi 70 anni fa, ha fatto notare alle Nazioni Unite l’Ambasciatore alterno cubano presso l’ONU, Óscar León.

Il cubano Domínguez nella “top ten” mondiale degli scacchi
30.4 – Il cubano Leinier Domínguez è entrato oggi ufficialmente nel gruppo dei 10 migliori scacchisti del mondo, secondo il più recente aggiornamento dell’elenco mondiale. Domínguez ha avuto un’eccezionale prestazione nelle ultime settimane che gli ha fatto guadagnare 11 punti al suo coefficiente ELO e salire di due posti nella graduatoria, fino al decimo posto, con 2.768 punti.

MAGGIO 2014

Cuba denuncia all’ONU il progetto sovversivo degli Stati Uniti ZunZuneo
2.5 – Cuba continua oggi la sua denuncia all’ONU per lo ZunZuneo recentemente rivelato, un programma applicato dagli Stati Uniti per generare destabilizzazione mediante messaggi inviati a telefoni cellulari nell’isola. Cuba presenta il caso al Gruppo dei 77 più la Cina, blocco composto da 133 paesi in via di sviluppo.

Cantata per Formell, un ultimo addio all’eterno Van Van
2.5 – L’Istituto Cubano della Musica (ICM) ha annunciato oggi che domani avrà luogo a La Habana la Cantata per Formell, un omaggio degli artisti di tutti i generi musicali al fondatore dei Van Van. Juan Formell, deceduto ieri a La Habana a 71 anni a causa di un’insufficienza epatica, non solo sarà commemorato nel centrico Parque Trillo di La Habana, ma anche nei più significativi spazi dell’isola, aggiunge il comunicato.

La Cina condanna l’inserimento di Cuba nella lista del terrorismo degli Stati Uniti
6.5 – La Cina ha condannato oggi l’inserimento di Cuba da parte degli Stati Uniti nella lista di paesi accusati di terrorismo e ha messo in guardia sulla doppia morale di Washington nella lotta contro questo male. Il commento delle autorità di Pechino è avvenuto dopo che il Dipartimento di Stato ha pubblicato la sua relazione annuale sui paesi che indica promotori del terrorismo, tra questi Iran, Sudan, Siria e Cuba.

Il Segretario Generale dell’OMT elogia il turismo cubano
6.5 – il Segretario Generale dell’Organizzazione Mondiale del Turismo, Taleb Rifai, ha elogiato oggi lo sviluppo dell’industria ricreativa a Cuba e le strategie delle autorità per il futuro. Rifai ha partecipato alla cerimonia di apertura della 34° Fiera Internazionale di Turismo FITCuba 2014, nel Salone 1930 dell’Hotel Nacional de Cuba, per poi assistere al taglio del nastro nel recinto fieristico Morro-Cabaña, sull’altra sponda della baia di La Habana.

L’ipertensione, malattia cronica più frequente a Cuba
6.5 – L’ipertensione arteriale è la malattia cronica più frequente negli anziani cubani, secondo i risultati dell’Inchiesta Nazionale sull’Invecchiamento della popolazione realizzata in tutto il paese. Oltre l’80 % degli anziani cubani soffre di qualche malattia cronica non trasmissibile, e l’ipertensione arteriale è presente in oltre il 55 % delle persone con età superiore a 60 anni, ha indicato un articolo del quotidiano cubano.

Arrestati a Cuba quattro terroristi residenti a Miami
7.5 – Forze del Ministero dell’Interno di Cuba hanno arrestato quattro cittadini di origine cubana residenti a Miami, Stati Uniti, mentre pianificavano di eseguire azioni terroristiche. Una nota del Ministero dell’Interno indica che l’arresto è avvenuto lo scorso 26 aprile e che i detenuti si chiamano José Ortega Amador, Obdulio Rodríguez González, Raibel Pacheco Santos e Félix Monzón Álvarez.

ZunZuneo viola le leggi dell’Unione Internazionale di Telecomunicazioni
8.5 – Cuba ha fatto presente oggi a Ginevra che il programma segreto ZunZuneo, creato dall’Agenzia degli Stati Uniti per l’Assistenza Internazionale (USAID) al fine di promuovere la sovversione, viola la Costituzione dell’Unione Internazionale di Telecomunicazioni (UIT). Durante la sessione plenaria del Consiglio dell’UIT, l’Ambasciatrice cubana presso l’ufficio delle Nazioni Unite e di altri organismi internazionali a Ginevra, Anayansi Rodríguez, ha denunciato il cosiddetto “twitter cubano” che è stato attivo tra il 2009 e il 2012.

ZunZuneo e terrorismo, puntate della guerra non convenzionale
8.5 – La detenzione a La Habana di quattro persone di origine cubana residenti nella città statunitense di Miami che cercavano di attuare azioni terroristiche a Cuba, segue le fasi scaglionate della dottrina di guerra non convenzionale. Secondo l’informazione ufficiale, diffusa in una nota del Ministero dell’Interno, José Ortega Amador, Obdulio Rodríguez González, Raibel Pacheco Santos e Félix Monzón Álvarez sono stati arrestati lo scorso 26 aprile.

Italia invitata d’onore alla FITCuba 2015
8.5 – L’Italia sarà il paese Invitato d’Onore alla 35° Fiera Internazionale del Turismo di Cuba FITCuba 2015, prevista dal 5 al 7 maggio dell’anno prossimo, hanno comunicato oggi le autorità del settore. Durante una cerimonia speciale nella Piazza della Cattedrale di La Habana Vecchia, la direttrice commerciale del Ministero del Turismo (MINTUR), María del Carmen Orellana, ha detto che questo appuntamento sarà dedicato alla nautica e avrà per sede Cayo Coco, nella centrale provincia di Ciego de Ávila.

Cuba consegna a Ban Ki-moon una denuncia di manipolazione sul terrorismo
9.5 – La Missione Permanente di Cuba presso l’ONU ha inviato al Segretario Generale dell’Organizzazione, Ban Ki-moon, una denuncia sull’unilaterale inserimento di Cuba nella lista dei promotori del terrorismo elaborata dagli Stati Uniti. Cuba ha segnalato che lo scorso 30 aprile il Dipartimento di Stato ha pubblicato la sua relazione annuale relativa al tema, nella quale ha insistito nell’assurda designazione, per la trentaduesima volta.

Denunciata la doppia morale nel caso di terrorismo dagli Stati Uniti contro Cuba
9.5 – Il recente arresto a La Habana di un commando proveniente dagli Stati Uniti che programmava atti terroristici contro Cuba evidenzia un volta di più la doppia morale di Washington nel contesto della sua cosiddetta guerra contro il terrorismo. La cattura di quattro individui di origine cubana residenti a Miami, che intendevano attaccare installazioni militari cubane, è solo l’ultimo esempio degli innumerevoli complotti di organizzazioni estremiste residenti negli Stati Uniti durante oltre mezzo secolo.

Cuba propone all’ONU azioni concrete per il disarmo nucleare
9.5 – Cuba ha proposto oggi alle Nazioni Unite un piano con 10 azioni concrete per il disarmo nucleare, affinché venga preso in considerazione l’anno prossimo durante la Conferenza di Revisione del compimento del Trattato sulla Non Proliferazione delle Armi Nucleari (TNP). Cuba ha presentato l’iniziativa nella Terza Riunione del Comitato Preparatorio del forum del 2015, incontro che si conclude questo venerdì dopo due settimane di sessioni.

Appello a Obama per una coraggiosa azione concreta sulle relazioni con Cuba
12.5 – Leader religiosi statunitensi hanno fatto oggi appello al presidente Barack Obama a intraprendere una coraggiosa azione concreta per migliorare la relazione tra gli Stati Uniti e Cuba. Una lettera diretta al Presidente da vari leader di chiese cristiane, evangeliche, morava, il Consiglio Nazionale di Chiese degli Stati Uniti, Chiese Presbiteriane e altre congregazioni, invita con urgenza a intavolare colloqui immediati e in buona fede con Cuba.

Il blocco degli Stati Uniti è il principale ostacolo allo sviluppo, denuncia Cuba
13.5 – A Ginevra, Cuba ha denunciato oggi che il principale ostacolo alla realizzazione del Diritto allo Sviluppo del suo paese è il blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti da oltre 50 anni. Questa aggressione persiste e si intensifica, costituendo una violazione massiccia, flagrante e sistematica dei diritti umani, ha dichiarato il delegato cubano Alejandro Castillo.

In attività a Cuba più di un centinaio di cooperative non agro-zootecniche
13.5 – Come parte delle trasformazioni che si portano avanti a Cuba per aggiornare il sistema economico e sociale, sono in attività fino a oggi 135 cooperative non agro-zootecniche. Secondo dati del Ministero del Commercio Interno (MINCIN) questi enti si trovano nei settori del commercio, della gastronomia e dei servizi.

Il sistema di educazione a Cuba in via di perfezionamento
14.5 – Dirigenti cubani dell’Educazione partecipano a un seminario nazionale di preparazione del corso 2014-2015, al fine di perfezionare il sistema ed elevare la qualità del processo docente-educativo. La formazione di un cittadino che prima di tutto conosca, ami e curi la sua Patria, sarà uno dei principali obiettivi del prossimo periodo docente, ha evidenziato il Ministro dell’Educazione, Ena Elsa Velázquez.

Cuba rafforza la capacità per affrontare i disastri
15.5 – L’Esercitazione Meteora 2014, che si farà tra il 16 e il 17 maggio prossimi servirà per rafforzare le capacità di Cuba di affrontare uragani, terremoti di grande intensità e altri tipi di disastri. Durante Meteora 2014 si valuterà l’effettività delle istituzioni di vigilanza e la loro interrelazione con i sistemi locali di allerta precoce, ha indicato Wilfredo Cobas, capo in seconda del Dipartimento di Operazioni dello Stato Maggiore Nazionale della Difesa Civile.

In preparazione l’Assemblea Mondiale della Salute, presieduta da Cuba
15.5 – L’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) prepara a Ginevra la sua assemblea annuale, che quest’anno sarà presieduta da Cuba, paese con un alto riconoscimento nella medicina, tanto a livello nazionale che internazionale. Delegazioni dei 194 paesi membri parteciperanno alla riunione che si effettuerà dal 19 al 24 maggio al Palazzo delle Nazioni, la sede europea dell’ONU.

Obama cerca le risorse legali per chiudere la prigione a Guantánamo
16.5 – Il Presidente Barack Obama cerca di persuadere il Congresso a trovare una proibizione legale di trasferire prigionieri di Guantánamo negli Stati Uniti, informa oggi il quotidiano The New York Times. Il giornale newyorkese afferma nella sua edizione di questo venerdì che la squadra legale dell’amministrazione Obama ha detto al Congresso che se i detenuti di Guantánamo sono trasferiti in una prigione nel paese, è poco probabile che un tribunale ordini la loro messa in libertà sul suolo nazionale.

La OMS, Cuba e la vocazione solidale della Rivoluzione
16.5 – Cuba è una dei paesi che più contribuisce oggi agli obiettivi dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) di gestire politiche di prevenzione e per affrontare i problemi sanitari a livello globale. Dall’arrivo della prima brigata medica in Algeria nel 1963 fino a oggi, circa 132.000 professionisti del settore hanno offerto la loro collaborazione in numerosi paesi.

Personalità degli Stati Uniti chiedono a Obama cambiamenti nella politica verso Cuba
19.5 – Oltre 40 influenti personalità statunitensi di diverse tendenze e credo religiosi hanno chiesto oggi in una lettera al Presidente Barack Obama di utilizzare i suoi poteri esecutivi per migliorare le relazioni con Cuba. La missiva è firmata da rappresentanti della politica statunitense, tra questi vari repubblicani, componenti della comunità cubano-americana residenti a Miami, Stato della Florida, come pure da ex-funzionari governativi e alti ufficiali a riposo delle forze armate.

OMS: Cuba avverte sugli ostacoli per gli Obiettivi del Millennio
19.5 – Il Ministro cubano della Salute Pubblica, Roberto Morales, ha avvertito oggi che per compiere gli Obiettivi dal Millennio dell’ONU, nel mondo è necessario affrontare i problemi che derivano dalle varie crisi e dall’esistenza di grandi disuguaglianze. Morales, chi presiede a Ginevra la 67° Assemblea Mondiale della Salute, ha denunciato l’utilizzo di enormi risorse per portare a termine moderne guerre di conquista che causano migliaia di morti, mentre muoiono decine di milioni di esseri umani vittime della povertà e di malattie prevenibili e curabili.

L’Angola ringrazia per l’aiuto di Cuba nel settore educativo
21.5 – L’Angola ringrazierà sempre Cuba per il suo aiuto nell’educazione nei primi anni dopo che questo paese ha raggiunto la sua indipendenza nel 1975, e per come oggi questa preziosa cooperazione si mantiene e cresce in termini di copertura formativa. Così ha evidenziato il Ministro angolano di Educazione, Mpima Simao, ricevendo il Vicepresidente del Consiglio dei Ministri di Cuba Ricardo Cabrisas, che compie a Luanda dallo scorso lunedì e fino al prossimo venerdì una visita di lavoro.

Scoperti tre siti di arte rupestre nell’occidente cubano
21.5 – Ricercatori cubani hanno scoperto tre siti di arte rupestre in posti montuosi dell’occidente del paese, opere attribuite alle comunità native che hanno popolato la zona vari millenni prima, hanno annunciato oggi gli esperti. Tra le scoperte spiccano due pittografie a forma di circoli concentrici, trovate nelle alture di Jagüey, dentro il mogote Pan de Azúcar a Minas de Matahambre, ha dichiarato a Prensa Latina il presidente del Comitato Speleologico di Pinar del Río, Hilario Carmenate.

La Camera bassa degli Stati Uniti respinge un progetto per chiudere il carcere a Guantánamo
22.5 – La Camera statunitense dei Rappresentanti ha respinto oggi con 247 voti contro e 177 a favore un progetto che intendeva autorizzare il Presidente Barack Obama alla chiusura del carcere nella base di Guantánamo, nell’est di Cuba. Dal 2002 la Casa Bianca mantiene detto centro di internamento in quell’installazione navale, situata in territorio cubano contro la volontà del Governo e del popolo dell’isola caraibica.

Il modello di salute cubano è un esempio, afferma la OPS
22.5 – Il rappresentante a Cuba dell’Organizzazione Panamericana della Salute (OPS), José Luis Di Fabio, ha affermato oggi a Ginevra che il modello di attenzione sanitaria nella nazione caraibica è un esempio di copertura universale per tutto il mondo. La salute a Cuba è gratuita e accessibile a tutti, e inoltre questo paese ha svolto un ruolo rilevante nel sostegno a molte nazioni dagli anni ’60 del secolo scorso, ha detto Di Fabio, in risposta a una domanda di Prensa Latina.

La OMS riconosce il lavoro di collaborazione dei medici cubani
23.5 – In poco più di mezzo secolo 137.000 professionisti della salute cubani hanno lavorato in tutti i continenti, in zone remote e in condizioni difficili, lavoro riconosciuto a Ginevra durante l’Assemblea Mondiale della Salute. La collaborazione è iniziata nel 1960 con l’invio di un gruppo di emergenza in Cile per assistere le vittime di un terremoto che aveva causato migliaia di morti e nel 1963 è giunta la prima brigata medica permanente in Algeria, da poco indipendente.

Riconosciuti a Ginevra i benefici dell’Operazione Miracolo
26.5 – Fino a oggi oltre 2.577.000 persone hanno recuperato o migliorato la loro vista grazie all’Operazione Miracolo, un programma cubano-venezuelano che è applicato in numerosi paesi e i cui benefici sono stati riconosciuti a Ginevra dalle autorità sanitarie. Pilar González, direttrice del Piano Nazionale di Salute Rurale dell’Uruguay, ha dichiarato a Prensa Latina che nel suo paese funziona dal 2007 il centro oftalmico José Martí, dove sono stati realizzati oltre 40.000 interventi chirurgici gratuiti.

Evidenziata in Messico una nuova era commerciale con Cuba
27.5 – Mezzi di stampa messicani evidenziano oggi quello che considerano una nuova era commerciale nelle relazioni con Cuba, contraddistinta dalla visita di uomini d’affari all’isola caraibica. Il quotidiano El Universal riporta nella sua pagina web che la delegazione è formata da 60 imprenditori di oltre 40 compagnie, che questo martedì visiteranno la Zona Speciale di Sviluppo Mariel (ZEDM), situata a circa 50 chilometri a ovest di La Habana.

La riunione dei Non Allineati affronta gli attacchi al Venezuela e a Cuba
28.5 – Il blocco a Cuba e le aggressioni contro il Venezuela da parte degli Stati Uniti e la crisi nella Palestina occupata sono tra i temi del programma della riunione dei Ministri degli Esteri del Movimento Non Allineati (MNOAL) che è iniziato oggi ad Algeri. La delegazione di Cuba presenterà di nuovo il caso del blocco economico degli Stati Uniti e respinto in decine di occasioni dall’ONU, mentre il Ministro degli Esteri venezuelano, Elías Jaua, ha annunciato che parlerà delle aggressioni di Washington contro il Governo costituzionale del presidente Nicolás Maduro.

Il presidente della Camera di Commercio degli Stati Uniti visita Cuba
28.5 – Il presidente della Camera di Commercio degli Stati Uniti, Thomas Donohue, ha dialogato con autorità governative di Cuba come parte di una visita che realizza all’isola. Donohue ha avuto un colloquio questo martedì con il Ministro degli Esteri Bruno Rodríguez e con il Ministro del Commercio Estero e dell’Investimento Straniero, Rodrigo Malmierca, ha sottolineato una notizia del Notiziario Nazionale della televisione cubana.

Sarà chiesta negli Stati Uniti la fine dei piani terroristici contro Cuba
29.5 – Organizzazioni dei diritti civili faranno appello oggi al Governo degli Stati Uniti affinché agisca immediatamente e fermi la pianificazione di atti violenti che sono preparati e finanziati da Miami contro Cuba. La petizione, per la quale è stata convocata una conferenza stampa, avviene dopo la pubblicazione sui mezza dell’isola caraibica della cattura lo scorso 26 aprile di quattro cubani residenti nella suddetta città del sud della Florida che intendevano eseguire azioni terroristiche contro installazioni militari cubane.

La Camera di Commercio degli Stati Uniti elogia i cambiamenti nell’economia cubana
30.5 – La Camera di Commercio degli Stati Uniti ha elogiato oggi le riforme in atto nel sistema economico cubano, e ha offerto il suo aiuto con la certezza che proseguiranno e saranno ben accolte dall’imprenditorialità mondiale. Il presidente e dirigente principale di questo ente, Thomas Donohue, che è arrivato a La Habana martedì scorso, è stato ricevuto ieri dal Presidente cubano, Raúl Castro, e inoltre si è incontrato con il Ministro degli Esteri, Bruno Rodríguez, e con il Ministro del Commercio Estero e dell’Investimento Straniero, Rodrigo Malmierca.

GIUGNO 2014

Citati gli Stati Uniti sul terrorismo contro Cuba
2.6 – Gruppi di cittadini e organizzazioni hanno chiesto ad agenzie statunitensi di divulgare le relazioni in loro potere sul lavoro dei terroristi cubani e sulle sue attività contro l’isola, sottolinea oggi la pubblicazione Areítodigital. Un articolo scritto da Andrés Gómez, direttore di questa pubblicazione in Internet, affronta i “temi vitali relativi al grave fenomeno del terrorismo esistente nella città di Miami”.

Registrato un aumento nell’arrivo a Cuba di turisti internazionali
2.6 – Cuba ha ricevuto in aprile 287.103 turisti internazionali, superando i 273. 965 dello stesso periodo dell’anno precedente, indica una notizia dell’Ufficio Nazionale di Statistica e Informazione. Il Canada si mantenne come il principale mercato emittente verso Cuba, seguito da Germania, Regno Unito, Francia e Italia.

La multa alla BNP Paribas viola il diritto internazionale, affermano in Francia
2.6 – Le sanzioni statunitensi alla banca francese BNP Paribas per presunta violazione del blocco contro Cuba trasgrediscono il diritto internazionale, secondo il quale una legge non può essere extra-territoriale, ha denunciato oggi l’analista Salim Lamrani. Washington minaccia la maggiore banca francese con una multa di 10.000 milioni di dollari, considerata tra le maggiori sanzioni a un ente finanziario negli Stati Uniti.

Fidel Castro fa le condoglianze per la morte dell’allenatore di pallavolo
3.6 – Il leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, ha espresso la sua ammirazione per il leggendario allenatore di pallavolo Eugenio George, morto lo scorso fine settimana anteriore, in un messaggio pubblicato oggi sul quotidiano cubano. Il testo riconosce i meriti di George, selezionato dalla Federazione Internazionale di Pallavolo come il migliore allenatore nel settore femminile del secolo XX e inserito nel 2005 nel Salone della Fama di questo sport.

Il Ministro degli Esteri francese respinge la multa degli Stati Uniti contro BNP Paribas
3.6 – Il Ministro francese degli Affari Esteri, Laurent Fabius, ha definito oggi ingiusto, unilaterale e irrazionale la multa di 10.000 milioni di dollari che gli Stati Uniti intendono applicare alla banca BNP Paribas. Washington ha minacciato di sanzionare il primo gruppo bancario francese con questa esorbitante somma per una presunta violazione del blocco imposto contro vari paesi, tra questi Cuba, Sudan e Iran.

Il Presidente francese protesta con gli Stati Uniti per la multa al BNP Paribas
4.6 – Il Presidente della Francia, François Hollande, ha scritto al suo omologo statunitense, Barack Obama, per protestare per la smisurata multa imposta alla banca BNP Paribas per una presunta violazione del blocco con vari paesi, hanno comunicato oggi i mezzi di stampa. Autorità finanziarie di Washington pretendono che l’ente francese paghi 10.000 milioni di dollari, circa 7.500 milioni di euro, per aver realizzato operazioni con Cuba, Sudan e Iran, sottoposti a un assedio economico da parte degli Stati Uniti.

Hollande analizzerà con Obama la sanzione contro BNP Paribas
5.6 – A Parigi, il Presidente francese, François Hollande, avrà oggi una cena con il suo omologo degli Stati Uniti, Barack Obama, nella quale uno dei temi sul tavolo sarà la smisurata multa delle autorità nordamericane contro BNP Paribas. Washington minaccia una sanzione di 10.000 milioni di dollari e la sospensione temporanea della sua licenza negli Stati Uniti all’ente finanziario francese, per una presunta violazione del blocco imposto contro vari paesi, tra questi Cuba, Sudan e Iran.

La Sherritt International amplia il contratto petrolifero con Cuba
5.6 – La compagnia canadese Sherritt International Corporation ha ampliato il suo contratto di produzione condivisa (PSC) di petrolio e gas con Cuba per 10 anni, ha confermato oggi la Unión Cuba-Petróleo (CUPET). Si tratta di una proroga agli accordi che sarebbero scaduti nel 2018, come ha annunciato l’azienda canadese in una nota stampa che è stata firmata dal direttore generale di CUPET, Juan Torres Naranjo.

Cuba mette in atto un ampio programma di sviluppo forestale
5.6 – Cuba mette oggi in atto un ampio programma di sviluppo forestale fino al 2020, che comprende tra gli altri la promozione, il trattamento e la protezione dei boschi, il miglioramento tecnico dei vivai, la produzione di legno in pezzi e in tavole, ha informato una fonte del settore. Raquel Palacio, sostituta del direttore di Sviluppo Forestale e di Agave, ha precisato che per quella data si prevede di produrre 190.000 metri cubo di legno in pezzi, superiore del 25 % al volume attuale, di 150.000 metri cubi.

Cindy Sheehan si dispiace della prolungata ingiustizia contro i Cinque
6.5 – La pacifista statunitense Cindy Sheehan si dispiace che quasi a 16 anni dall’arresto a Miami di cinque antiterroristi cubani, il Governo del suo paese continui ancora oggi a non dare una soluzione umanitaria a questo caso. “Amo i Cinque e le loro famiglie, e sento molto l’ingiustizia che hanno dovuto soffrire per oltre 15 anni”, ha affermato la Sheehan in un colloquio per via elettronica con Stampa Latina, poco prima di recarsi a Washington, dove questo venerdì parteciperà alla III Giornata Cinque Giorni per i Cinque.

Messa in risalto la sconfitta degli Stati Uniti nell’Assemblea OEA sul tema di Cuba
6.5 – La schiacciante sconfitta patita dagli Stati Uniti nel seno dell’Assemblea dell’OEA che è terminata ieri ad Asunción è stato l’elemento più rilevante dell’evento della politicamente malandata organizzazione. In realtà si può dire con tutta certezza che la struttura regionale, attualmente impegnata nei maggiori sforzi per ottenere qualche rivitalizzazione, non aveva previsto le difficoltà che avrebbe dovuto affrontare in questa giornata in Paraguay. Prima vi era stato lo scandaloso dibattito solo perché il Brasile aveva presentato una risoluzione di condanna a tutti i tipi di discriminazione per ragioni di genere, colore della pelle, situazione economica o preferenza sessuale.

Sottolineato il fallimento della politica degli Stati Uniti per isolare Cuba
9.6 – La recente 44° Assemblea Generale dell’Organizzazione degli Stati Americani che si è tenuta in Paraguay, ha dimostrato che gli Stati Uniti sono sempre più soli nella loro politica di isolare Cuba dal resto del mondo, ha evidenziato oggi il quotidiano Granma. In un articolo del principale giornale cubano si risalta che “benché il tema non fosse nell’agenda ufficiale, il dibattito sulla partecipazione di Cuba al prossimo Vertice delle Americhe”, che sarà organizzato a Panama il prossimo anno, “ha occupato buona parte dell’evento che è durato dal 3 al 5 giugno scorso”.

Riconosciuto a Cuba il lavoro di Prensa Latina per la verità
9.6 – L’Istituto Cubano di Amicizia con i Popoli (ICAP) ha sottolineato oggi il lavoro di Prensa Latina per diffondere la verità e la realtà dei paesi del Sud di fronte all’immagine dei grandi poteri egemonici dell’informazione. Trasmettendo il suo augurio a questa agenzia di notizie, prossima a compiere il suo 55° anniversario, la presidentessa dell’ICAP, Kenia Serrano, ha ricordato che “è nata per la necessità da emancipazione del continente, affinché la verità di Cuba e dei nostri popoli dell’America Latina e dei paesi del Sud in generale venga fatta conoscere”.

La multa contro BNP Paribas ravviva il dibattito sulle leggi extra-territoriali
9.6 – A Parigi, la sanzione imposta dagli Stati Uniti alla banca francese BNP Paribas per presunta violazione del blocco contro Cuba e altri paesi, ha reso tese le relazioni bilaterali e ha ravvivato il dibattito sul perché l’Europa deve rispettare leggi extra-territoriali nordamericane. Le autorità statunitensi pretendono che il primo gruppo finanziario francese paghi una multa di 10.000 milioni di dollari (circa 7.300 milioni di euro), qualcosa come il bilancio annuale di ministeri come quelli della Cultura o della Giustizia, secondo gli esperti.

I partecipanti alle giornate di Washington bussano alle porte del Congresso
10.6 – Vari contatti con congressisti statunitensi sono previsti oggi nell’ultimo giorno di attività di una giornata di sostegno alla causa di tre antiterroristi cubani ancora detenuti negli Stati Uniti. Le attività di lobby nel Campidoglio sono iniziate ieri, in quello che costituisce l’ultimo segmento della III Giornata Cinque giorni per i Cinque che si celebra a Washington dallo scorso 4 giugno. Gli incontri con i parlamentari, ai quali partecipano omologhi di altri paesi che partecipano all’appuntamento di Washington, intendono unire volontà e risvegliare sensibilità sul caso di Gerardo Hernández, Ramón Labañino e Antonio Guerrero.

Il destino Cuba cresce come attrattiva per i turisti del mondo
10.6 – L’arrivo di 1.828.734 turisti a Cuba durante i primi quattro mesi di quest’anno evidenzia la crescente attrattiva del Destino Cuba tra i turisti. Una relazione dell’Ufficio Nazionale di Statistiche e Informazione (ONEI) mette questo martedì una nota particolare alla crescente spirale dell’industria ricreativa cubana, che cerca di avere una delle migliori posizioni a livello caraibico e mondiale.

Il Presidente siriano riceve gli auguri del suo omologo di Cuba
11.6 – Il Presidente siriano, Bashar al-Assad, ha ricevuto un messaggio di auguri del Capo di Stato cubano, Raúl Castro, per la sua vittoria nelle elezioni del 3 giugno. Secondo l’Ambasciata di Cuba in Siria, nella missiva il Presidente cubano ha trasmesso al Presidente siriano saluti cordiali a nome del popolo cubano e suoi personali.

La causa per i Cinque ha ricevuto impulso a Washington
11.6 – La lotta per la libertà dei tre antiterroristi cubani che scontano negli Stati Uniti lunghe pene in prigione, ha ricevuto un nuovo impulso con una giornata di denuncia e di solidarietà che ieri ha concluso a Washington una settimana di attività. Parlamentari di 10 paesi si sono recati a Washington D. C., come pure avvocati, artisti, scrittori, leader religiosi, sindacalisti e amici in generale di Cuba e dei Cinque.

Francia: la multa contro BNP Paribas viola le norme dell’OMC
11.6 – Il rifiuto della sanzione miliardaria statunitense al BNP Paribas continua oggi in Francia, dove diversi esperti la considerano una trasgressione delle norme dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) e del diritto internazionale. Washington minaccia la banca francese con una multa di 10.000 milioni di dollari e la sospensione temporanea della sua licenza negli Stati Uniti per una presunta violazione del blocco economico, commerciale e finanziario a Cuba e contro altri paesi.

Centro balneare cubano tra i primi 10 destini turistici caraibici
12.6 – Il centro balneare cubano di Varadero figura tra i 10 migliori destini dei Caraibi raccomandati, ha affermato Ivis Fernández, delegata del Ministero del Turismo (MINTUR) nell’occidentale provincia di Matanzas. La Fernández, citata oggi dal settimanale locale Girón, ha informato che alla chiusura della stagione invernale 2014, il principale polo di sole e spiaggia di Cuba ha mantenuto livelli di gradimento del cliente tra il 90 e il 92 %, superiore allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il Presidente cubano Raúl Castro arriva in Bolivia per il Vertice del G-77
13.6 – Il Presidente cubano, Raúl Castro, è arrivato oggi a Santa Cruz, città dell’oriente boliviano, per partecipare al Vertice del Gruppo dei 77 più la Cina, previsto per i prossimi due giorni. Il Capo di Stato cubano è stato accolto dal Ministro degli Esteri David Choquehuanca, mentre il Reggimento Colorados de Bolivia, la scorta presidenziale, gli rendeva gli onori.

Medici cubani ed ecuadoriani uniscono le forze per la vita
13.6 – Nell’Ospedale generale Eugenio Espejo, l’unico nel sistema pubblico di salute in Ecuador con un’unità di trapianti, specialisti ecuadoriani e i loro colleghi cubani hanno ottenuto eccellenti risultati nel loro lavoro, ha dichiarato oggi un’autorità medica. Da quando è stata inaugurata ufficialmente questa unità un anno fa con moderne apparecchiature e la collaborazione di specialisti cubani sono stati realizzati 24 trapianti renali con eccellenti risultati nel 100 % dei casi, ha detto il chirurgo ecuadoriano e capo della squadra Patrizio Ortiz.

Prensa Latina celebra i suoi 55 anni al servizio della verità
16.6 – L’Agenzia Informativa Latinoamericana Prensa Latina ha celebrato oggi il 55° anniversario di lavoro, caratterizzato dalla diffusione della verità e della realtà dei popoli del Sud di fronte alla visione dei poteri egemonici mediatici. Durante la cerimonia commemorativa, il capo del Dipartimento Ideologico del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba (PCC), Rolando Alfonso Borges, ha sottolineato la realizzazione di un giornalismo alternativo da parte dell’Agenzia Informativa Latinoamericana come contrappeso ai grandi monopoli mediatici.

La maggior parte dei cubano-americani è per ristabilire le relazioni con Cuba
17.6 – La maggior parte dei cubano-americani nella contea di Miami-Dade è per il ristabilimento da parte degli Stati Uniti delle relazioni diplomatiche con Cuba, secondo un’inchiesta divulgata oggi dall’Università Internazionale della Florida (FIU). Sono stati intervistati mille cubani residenti nella contea, dei quali il 68 % è per il ristabilimento delle relazioni diplomatiche, in particolare tra i giovani (90 %) e tra gli elettori non registrati (83 %).

La speranza di vita supera a Cuba i 78 anni
17.6 – La speranza di vita a Cuba ha raggiunto i 78.45 anni dal 2011 al 2013, fatto che costituisce un incremento di 0.48 anni rispetto al periodo 2005-2007, secondo l’Ufficio Nazionale di Statistiche e Informazione (ONEI). Lo studio “Speranza di vita 2011-2013” mostra che le donne presentano maggior longevità (80.45 anni) mentre quella degli uomini è di 76.50.

Pubblicato il nuovo Codice del Lavoro cubano sulla Gazzetta Ufficiale
18.6 – La Gazzetta Ufficiale cubana pubblica oggi il nuovo Codice del Lavoro della Repubblica di Cuba e le sue disposizioni complementari che sostengono le garanzie giuridiche dei lavoratori e dei loro datori di lavoro. Questa legge diventa effettiva a partire da questo martedì e costituisce un documento rilevante nell’attuale contesto dell’economia nazionale.

Allerta di uragani più intensi per il cambiamento climatico
18.6 – Il fenomeno del cambiamento climatico ha aumentato oggi le probabilità che Cuba sia colpita da uragani più intensi, come ha avvertito il capo del Centro di Previsioni dell’Istituto di Meteorologia, José Rubiera. In realtà, nel periodo 1995-2013, si è avuto il livello più alto di attività ciclonica dal 1886, ha detto l’esperto nell’ambito del IX Congresso Internazionale su Disastri che da ieri ha le sue sessioni nel Palazzo delle Convenzioni di La Habana.

Cuba denuncia il rifiuto dei visti ad atleti per il Mondiale giovanile
19.6 – La Federazione Cubana di Atletica ha denunciato il rifiuto dei visti a quattro componenti della delegazione caraibica che parteciperà al Campionato Mondiale giovanile di questo sport, che si disputerà a Eugene, Stati Uniti. Secondo una nota diffusa questo mercoledì, l’Ufficio di Interessi degli Stati Uniti ha negato il visto a Liagmanis Povea e ad Andy Díaz (ambedue del salto triplo), a Roger Valentín Iribarne (110 metri ostacoli) e a Zurian Hechevarría (400 metri ostacoli).

Il controllo è una necessità dell’economia cubana, afferma Díaz-Canel
20.6 – Il Primo Vicepresidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha affermato che controllare con efficienza non è un capriccio bensì una necessità dell’economia di Cuba. Chiudendo il I Incontro Internazionale di Auditing, Supervisione e Controllo, Díaz-Canel ha indicato che il controllo interno deve trasformarsi nel miglior modo di stabilire una strategia che permetta di realizzare una gestione della qualità dei processi.

Il Presidente cubano fa appello a una profonda analisi economica
23.6 – Il Presidente di Cuba, Raúl Castro, ha fatto appello a una profonda analisi delle cause che danneggiano l’economia nazionale, che cresce ma non al ritmo necessario, evidenziano oggi i mezzi di stampa cubani. Abbiamo di fronte un compito gigantesco ma non possiamo permettere che i problemi ci opprimano, né spaventarci davanti a essi, ha indicato il Presidente durante la riunione del Consiglio dei Ministri di sabato scorso e diffusa questo lunedì.

Indipendenza di Puerto Rico, nuova richiesta nell’ONU agli Stati Uniti
23.6 – Il Comitato Speciale di Decolonizzazione dell’ONU analizza oggi una risoluzione che ratifica il diritto di Puerto Rico all’autodeterminazione e all’indipendenza, e sollecita gli Stati Uniti a facilitare la concretizzazione di queste prerogative. Presentato da Cuba, con il sostegno di Venezuela, Nicaragua, Ecuador e Bolivia, il testo evidenzia inoltre il carattere latinoamericano e caraibico dell’isola, e nella richiesta di libertà del prigioniero politico portoricano Óscar López Rivera, che il mese scorso ha compiuto 33 anni di carcere negli Stati Uniti.

Gli indipendentista portoricani sottolineano il sostegno nell’ONU alla loro causa
24.6 – Gli indipendentisti di Puerto Rico hanno sottolineato oggi il sostegno nelle Nazioni Unite alla loro causa, dopo l’adozione ieri di una nuova risoluzione che riconosce il diritto dell’isola all’autodeterminazione e all’indipendenza. “Sentiamo che continuiamo ad avanzare, perché vediamo che si raccolgono con forza temi chiave per il popolo portoricano”, ha dichiarato a Prensa Latina la segretaria esecutiva del Comitato di Puerto Rico alle Nazioni Unite, Olga Sanabria, del Movimento Indipendentista Nazionale Hostosiano (MINH).

Aziende straniere interessate al commercio con Cuba
24.6 – La presenza di oltre 400 imprenditori stranieri alla convenzione e fiera Cubaindustria 2014 è oggi espressione dell’interesse di continuare e ampliare il commercio insieme a Cuba. Con il proposito di nuove alleanze tecnologiche per lo sviluppo del recupero di materie prime e per la produzione di apparecchiature per il trasporto vengono presentate ed esposte soluzioni possibili che possono essere raggiunte dall’industria nazionale con la partecipazione dell’investimento estero.

San Cristóbal y Nieves aprirà oggi l’Ambasciata a Cuba
25.6 – Il Primo Ministro di San Cristóbal y Nieves, Denzil Douglas, presiederà oggi l’inaugurazione della sede diplomatica del suo paese a La Habana. L’apertura di questa missione diplomatica contribuirà ad ampliare e a rafforzare i legami di amicizia e di cooperazione che le due nazioni mantengono dall’istituzione formale di questi nessi il 10 maggio 1995, hanno affermato fonti del Ministero degli Esteri cubano.

Le frodi provocano perdite di diversi milioni alle telecomunicazioni cubane
25.6 – Le frodi in chiamate dall’estero e viceversa provocano ogni anno perdite alle telecomunicazioni cubane che ammontano a 10 milioni di pesos convertibili (simile alla stessa quantità in dollari), ha denunciato oggi una fonte ufficiale. Un considerevole numero di utenti cerca di evadere i canali legali di traffico per chiamate dall’estero e viceversa, usando nuovi mezzi tecnologici che ne impediscono il rilievo, ha indicato Jorge Sacre, capo del Dipartimento Antifrode dell’Azienda di Telecomunicazioni di Cuba (ETECSA).

Cuba sostiene all’ONU il reclamo argentino di sovranità sulle Malvinas
26.6 – Cuba ha ribadito oggi alle Nazioni Unite il suo pieno e incondizionato sostegno all’Argentina nella sua rivendicazione di sovranità delle Isole Malvinas, occupate dal Regno Unito dal 1833. In una sessione del Comitato Speciale di Decolonizzazione dell’ONU dedicato al tema, l’ambasciatore cubano qui accreditato, Rodolfo Reyes, ha difeso il fatto che le Malvinas – insieme alle isole Sandwich del Sud e alla Georgia del Sud e agli spazi marittimi circostanti – “costituiscono una parte inseparabile del territorio nazionale di quello Stato fratello”.

Cuba dà priorità alla politica di riciclaggio e di recupero dei rifiuti
26.6 – L’acquisizione di moderne tecnologie per lo smantellamento di impianti industriali e la raccolta di statistiche sul fondo di rifiuti metallici del paese, sono oggi le prime dimostrazioni che Cuba dà priorità alla sua politica di riciclaggio tracciata fino al 2016. La vicedirettrice generale dell’Unione di Aziende di Recupero di Materie Prime, Marilyn Ramos, ha spiegato a Prensa Latina che nel 2013 saranno realizzati importanti investimenti come l’acquisto di un modulo di smantellamento industriale che permette di disarmare impianti alti fino a 30 metri.

Cuba potenzia lo sviluppo delle fonti rinnovabili di energia
27.6 – Cuba potenzia lo sviluppo delle fonti rinnovabili di energia, uno dei temi analizzato oggi durante il I Convegno ed Esposizione Internazionale dell’Industria Cubana. A giudizio degli specialisti, l’impiego delle stesse è uno delle linee di lavoro più promossa in per raggiungere uno sviluppo sostenibile, poiché il risparmio e l’aumento dell’efficienza sono indispensabili perché ogni anno il paese destina milioni di dollari all’importazione di petrolio.

Concluso a Cuba in attesa della sentenza il processo a imprenditori canadesi
30.6 – Un processo contro tre imprenditori canadesi ed ex-funzionari cubani, implicati in reati contro l’economia nazionale, è stato concluso ed è in attesa della sentenza che il tribunale pronuncerà nei prossimi giorni, ha informato oggi il quotidiano ufficiale. Secondo la notizia, dal 9 al 21 giugno scorso è stato portato a termine nella Sala Seconda del Penale del Tribunale Provinciale Popolare di La Habana il processo orale e pubblico contro gli implicati.

Raffineria cubano-venezuelana lavora alla sua espansione
30.6 – La raffineria dell’azienda mista Cuvenpetrol (Petróleos Cuba-Venezuela, S. A.) lavora oggi al processo di espansione al fine di aumentare la sua capacità produttiva fino a 80.000 barili giornalieri, ha affermato un alto dirigente. L’ingegnere venezuelano Ramón Curapiaca, vicedirettore delle operazioni della compagnia, ha dichiarato a Prensa Latina che le due fasi di investimenti per l’aumento dalla sua attuale progettazione di 65 mille barili di crudo al giorno, avranno luogo fino al termine del 2015.

LUGLIO 2014

Il turismo cubano mantiene la tendenza alla crescita
1.7 – Durante i primi cinque mesi del 2014 Cuba ha accolto 1.478.636 turisti internazionali, che rappresenta una crescita del 4.6 % rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Solo in maggio 195.753 turisti internazionali hanno scelto Cuba come destino ricreativo, superando i 191.213 dello stesso periodo dell’anno precedente, come ha mostrato una notizia dell’Ufficio Nazionale di Statistica e Informazione.

La crescita del livello medio del mare a Cuba vicina al metro per il 2100
1.7 – Oceanologi cubani stimano che per l’anno 2100 la salita media del livello del mare a Cuba sarà vicina al metro, rispetto alle misurazioni attuali, ha precisato oggi un articolo pubblicato dal Granma. Scienziati cubani fanno ricerche sulle proiezioni della crescita del livello mezzo in 36 località della costa nord e sud dell’arcipelago, per il 2050 e per il 2100, ha segnalato l’influente quotidiano.

Il cubano Domínguez mantiene l’undicesima posizione nel ranking mondiale degli scacchi
1.7 – Il Gran Maestro cubano Leinier Domínguez mantiene l’undicesimo posto e resta il leader degli scacchisti latinoamericani, secondo il ranking mondiale pubblicato oggi a Berna dalla Federazione Internazionale degli Scacchi (FIDE). Domínguez ha 2.760 punti di coefficiente ELO ed è seguito dal suo compatriota Lázaro Bruzón, che ha migliorato di un posto e ora è il 52° del mondo.

Costruire il cubano rivoluzionario, la grande sfida del sistema educativo
2.7 – Il Primo Vicepresidente cubano, Miguel Díaz-Canel, ha affermato oggi che la grande sfida del sistema educativo del paese è quella di costruire il cittadino che vogliamo: rivoluzionario, patriota, umano, disciplinato, decente, lavoratore, attivo, solidale e che pensa. Si tratta di un riscatto e di un rinnovamento della scuola cubana, ha precisato Díaz-Canel intervenendo nella Commissione di Educazione, Cultura, Scienza, Tecnologia e Ambiente dell’Assemblea Nazionale del Poder Popular (Parlamento) che svolge le sue sessioni nel Palazzo delle Convenzioni di La Habana.

In Uruguay i medici cubani hanno effettuato 50.000 operazioni agli occhi
2.7 – L’Ospedale degli Occhi “José Martí”, dove lavora una brigata medica cubana, ha raggiunto i 50.000 interventi chirurgici, dato che sarà celebrato in Uruguay la prossima settimana con una cerimonia di riconoscimento, hanno precisato oggi le autorità di Montevideo. Sixto Amaro, dirigente della Banca di Previsione Sociale, ha affermato alla stampa che sarà una celebrazione storica e ha aggiunto che mediante l’ “Operazione Miracolo” sono stati risparmiati 100 milioni di dollari in sette anni.

Cuba lavora per ridurre il tasso di mortalità materna
2.7 – Le autorità cubane della salute lavorano per ridurre nel paese i tassi di mortalità materna che oggi si attestano a 21.4 per ogni 100.000 nati vivi, ha informato un esperto. Il dottor Roberto Álvarez, capo del dipartimento Materno-Infantile del Ministero di Salute Pubblica, ha detto a Granma che nell’ultimo quinquennio questo indicatore mostra una curva di tendenza verso la diminuzione.

Cuba definisce un oltraggio alla sovranità la multa alla banca BNP Paribas
3.7 – Il Ministero delle Relazioni Estere di Cuba ha denunciato l’oltraggio alla sovranità degli Stati, alle norme di libero commercio e al Diritto Internazionale la multa imposta dagli Stati Uniti alla banca francese BNP Paribas. Una dichiarazione del Ministero degli Esteri cubano osserva che con questa nuova multa, il Governo del Presidente Barack Obama supera tutti i suoi predecessori, nell’accumulo di sanzioni contro decine di enti che oltrepassano gli 11.000 milioni di dollari, applicate secondo diversi regimi di sanzioni.

L’Università di La Habana laurea quest’anno oltre tremila studenti
3.7 – Con la laurea oggi di 3.600 studenti nelle loro differenti specialità e modalità di insegnamento, l’Università di La Habana (UH) ha ottenuto la seconda abilitazione più numerosa della sua storia. Dei laureati nel periodo di lezione 2013-2014, 3.379 riguardano i corsi regolari diurni, mentre 221 hanno potuto beneficiare dell’insegnamento a distanza, ha reso noto Gustavo Cobreiro, rettore di questo centro di alti studi.

I deputati cubani riceveranno informazioni sul settore agricolo
4.7 – I 608 deputati cubani riceveranno oggi un’informazione aggiornata sull’andamento del Ministero dell’Agricoltura, prima dell’inizio del Terzo Periodo Ordinario dell’VIII Legislatura del Parlamento, convocato per domani. Avrà anche luogo una riunione dei presidenti degli 84 gruppi parlamentari di amicizia, ha informato il dipartimento di Comunicazione dell’Assemblea Nazionale del Poder Popular.

Cuba vuol raggiungere uno sviluppo agricolo sostenibile e integrale
4.7 – L’aggiornamento del modello economico cubano vuol raggiungere uno sviluppo agricolo sostenibile con l’integrazione della scienza, dell’innovazione e del mercato, ha affermato oggi il Ministro dell’Agricoltura, Gustavo Rodríguez. In un incontro con i deputati all’Assemblea Nazionale il titolare del ramo ha affermato che per ottenere quello risultato è prevista l’introduzione di moderne ed efficienti tecnologie, e investimenti nella logistica delle catene produttive, dall’agricoltore fino al cliente finale.

Applicata a Cuba un’innovativa tecnologia per il monitoraggio dei ponti
4.7 – Tecnici cubani hanno realizzato il monitoraggio di un ponte vicino a Cienfuegos, nel centro-sud dell’Isola, mediante un’innovativa tecnologia nel mondo, il radar interferometrico, ha precisò oggi la televisione cubana. Gli esecutori dello studio sul ponte che unisce la città alla zona turistica di Rancho Luna, Ingegneri dell’Ufficio Nazionale di Consulenza e Design, hanno affermato che al momento della sua acquisizione esistevano nel mondo solo 70 apparecchiature simili.

L’estate favorisce la fioritura di orchidee cubane
7.7 – Con l’arrivo del periodo estivo, la fioritura delle orchidee aggiunge attrattive alla Sierra del Rosario, prominente massiccio dell’occidente cubano che ha il titolo di Riserva della Biosfera. Le piogge e le alte temperature tipiche dell’estate favoriscono l’apparizione di migliaia di fiori in quelle montagne, situate a circa 76 chilometri a ovest di La Habana, hanno precisato gli esperti.

Una missione cubana ha ridato la vista a migliaia di paraguayani
9.7 – La Brigata cubana della Missione Miracolo che presta i suoi servizi in Paraguay ha ridato o migliorato la vista negli ultimi 18 mesi a 13.641 pazienti. La squadra, che assiste gratuitamente la popolazione, sta lavorando nel distretto di María Auxiliadora, dipartimento di Itapúa, a oltre 400 chilometri dalla capitale Asunción.

L’Università di La Habana laurea oltre 40 studenti cinesi
10.7 – Un gruppo di 46 studenti cinesi si è laureato oggi nelle facoltà di Lingua Spagnola per non Ispanofoni (FENH), e di Turismo, dell’Università di La Habana (UH), frutto della collaborazione tra i due paesi. Nella cerimonia, avvenuta nell’Aula Magna alla presenza del Primo Vicepresidente cubano Miguel Diaz-Canel, a 15 di loro, che si sono più distinti nelle varie sfere educative, sono stati consegnati Diplomi d’Oro.

Raúl Castro riceve il Presidente russo, Vladimir Putin
11.7 – Il Presidente cubano, Raúl Castro, ha ricevuto oggi il suo omologo russo, Vladimir Putin, con il quale ha avuto colloqui ufficiali nel Palazzo della Rivoluzione di La Habana. Prima della cerimonia ufficiale di benvenuto, il Presidente russo ha collocato un omaggio floreale davanti ai monumenti del soldato internazionalista sovietico e dell’Eroe Nazionale dell’Isola, José Martí.

L’Ambasciatore cubano: Cuba disposta ad ampliare le relazioni con il Pakistan
11.7 – Cuba è desiderosa di ampliare la cooperazione con il Pakistan a beneficio dei due paesi, ha detto a Islambad l’Ambasciatore Zenén Buergo in una cerimonia di ricevimento dei giovani pakistani laureati in medicina a Cuba. Lo scorso 27 febbraio è stato un giorno storico per i nostri paesi perché in quella data, dopo sette anni di studi, 295 giovani pakistani hanno ricevuto il loro titolo di Dottore in Medicina, 142 di questi con Diploma d’Oro, qualcosa mai successo prima a Cuba con altri studenti stranieri, ha evidenziato il diplomatico.

Nuvole di polvere del Sahara arrivate fino a Cuba
11.7 – Cuba registra dagli inizi del mese di luglio una notevole presenza di nuvole di polvere provenienti del deserto del Sahara, ha segnalato oggi il Granma. Durante la notte si osserva in questo arcipelago caraibico un cielo con una tonalità lattiginosa, che nel caso di La Habana appare coperto da una nebbia tipica, ha aggiunto la fonte.

I medici cubani hanno oltrepassato le 50.000 operazioni agli occhi in Uruguay
11.7 – La brigata medica cubana dell’Ospedale degli Occhi ‘José Martí’, di Montevideo, ha superato le 50.000 operazioni chirurgiche, pietra miliare che sarà riconosciuta in una cerimonia pubblica il prossimo 4 agosto. Il dato che comprende operazioni di cateratta, pterigio e oculoplastica, è un traguardo storico della brigata i cui primi componenti erano arrivati in Uruguay nell’anno 2005, nell’ambito di un accordo tra i due paesi, mediante il quale sono stati assistiti oltre 493.000 pazienti in questo periodo.

La direttrice generale dell’OMS visita Cuba
14.7 – La direttrice generale dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS), Margaret Chan, è arrivata a Cuba, dove compierà un’intensa agenda che comprende visite a vari centri di ricerca scientifica, informa oggi il quotidiano Granma. La Chan, che è accompagnata dalla direttrice dell’Organizzazione Panamericana della Salute (OPS), Carissa F. Etienne, è stata ricevuta questa domenica all’Aeroporto Internazionale José Martí dal Ministro della Salute Pubblica, Roberto Morales, e dal rappresentante a Cuba dell’OMS e dell’OPS, José Luis Di Fabio.

Il Presidente cubano inaugura centri per il controllo dei medicinali
15.7 – Il Presidente Raúl Castro ha inaugurato oggi a La Habana la nuova sede dei centri per il Controllo Statale delle Medicine, Apparecchiature e Dispositivi Medici (CECMED) e il Coordinamento Nazionale di Prove Cliniche (CENCEC). Il Presidente cubano era accompagnato dalle direttrici generali dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS), Margaret Chan, e dell’Organizzazione Panamericana della Salute (OPS), Carissa Etienne, come pure da alti funzionari del Governo di Cuba.

Gli antiterroristi cubani esaltano la figura di Nadine Gordimer
16.7 – I Cinque antiterroristi cubani, tre dei quali rimangono ancora ingiustamente incarcerati negli Stati Uniti, hanno esaltato in un messaggio diffuso oggi a La Habana la figura della nota scrittrice sudafricana, Nadine Gordimer, scomparsa recentemente. Nel testo in data 15 luglio e pubblicato questo mercoledì dal quotidiano Granma, gli antiterroristi hanno ricordato che il Premio Nobel della Letteratura 1991 – insieme ai cubani – ha lottato contro l’odioso Apartheid sudafricano, mettendosi dalla parte delle vittime quando la complicità delle potenze dell’epoca stava dalla parte dei carnefici.

OMS: la situazione del virus Chikungunya in America è complessa
16.7 – Varie nazioni della regione delle Americhe riportano oggi numerosi casi di malati a causa del virus del Chikungunya, una situazione complessa, che i paesi devono affrontare, ha indicato Margaret Chan, direttrice dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS). In una conferenza stampa offerta ieri a La Habana, l’esperta ha segnalato che ogni volta che c’è movimento di persone, di beni e di servizi è possibile la trasmissione della malattia, che è presente anche in altre parti del mondo.

Evidenziato il contributo di Cuba nella formazione di medici di altri paesi
16.7 – Cuba forma oggi medici di molte nazioni, anche degli Stati Uniti, un contributo generoso, solidale e gratuito dell’isola per coloro che ne hanno bisogno, un impegno incredibile con il mondo, ha indicato la direttrice dell’OMS. Durante la sua permanenza a La Habana, Margaret Chan, direttrice generale dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS), ha indicato che sono necessari ancora migliaia di medici e di infermiere in tutto il mondo e ha evidenziato il ruolo di Cuba nella preparazione di professionisti sanitari di Asia, Africa, America del Nord e America Latina.

Il Presidente della Cina comincia una visita ufficiale a Cuba
21.7 – Il Presidente della Repubblica Popolare della Cina, Xi Jinping, arriverà oggi da Cuba per compiere una visita ufficiale, nell’ultima scalo della sua seconda visita in America Latina e nei Caraibi che ha compreso Brasile, Argentina e Venezuela. Durante il suo soggiorno nella capitale cubana, il Presidente cinese avrà colloqui ufficiali con il Generale dell’Esercito Raúl Castro Ruz, Presidente dei Consiglio di Stato e dei Ministri, e svilupperà altre attività, indica una nota ufficiale pubblicata sul quotidiano cubano.

Più fondi del Governo degli Stati Uniti a una rete sociale contro Cuba
22.7 – Il Governo degli Stati Uniti ha utilizzato 400.000 dollari ulteriori in giugno per la rete sociale Piramideo che invia milioni di messaggi di testo a Cuba attraverso i telefoni cellulari, nonostante il recente scandalo di un progetto simile denominato ZunZuneo. I fondi sono stati destinati a un’azienda a Germantown, nel Maryland, che progetta e opera in questa rete ancora attiva che, come ZunZuneo, è stata denunciata dalle autorità cubane per i suoi fini d destabilizzazione e sovversivi.

Costruito un primo parco fotovoltaico nell’estremo occidentale cubano
22.7 – Brigate specializzate stanno costruendo un parco fotovoltaico nella periferia di Pinar del Río, il primo della provincia omonima, nel quale funzioneranno pannelli solari di fabbricazione cubana, hanno precisato oggi gli esperti. I moduli, che sono in grado di sopportare venti fino a 160 chilometri orari, sono costruiti nel Combinato di Componenti Elettronico Ernesto Guevara, unico complesso del suo tipo a Cuba, ha confermato alla stampa Efrén Marcos Espinosa, esperto dell’opera.

Cuba continuerà nell’ampliamento della rete sismologica
22.7 – La rete di stazioni sismologiche continua oggi il suo ampliamento nel paese per migliorare la copertura nazionale e l’efficacia di questo controllo, ha detto a Santiago de Cuba l’esperto, dottor José Alejandro Zapata. Lo specialista del Centro Nazionale di Ricerche Sismologiche (CENAIS), con sede a Santiago de Cuba, ha aggiunto che alle 14 unità in funzionamento nell’ovest, nel centro e in oriente, se ne aggiungeranno altre nuove a Caibarién, in provincia di Villa Clara, e a Isabel Rubio, in quella di Pinar del Río.

Fidel Castro ha avuto un fraterno incontro con il Presidente della Cina
23.7 – Il leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro Ruz, ha avuto ieri un fraterno incontro a La Habana con il Presidente della Repubblica Popolare della Cina, Xi Jinping, che oggi conclude una visita ufficiale a Cuba. Secondo una notizia pubblicata su questo incontro dal quotidiano Granma, l’incontro è stato caratterizzato da un clima di amicizia, espressione dei legami storici tra i nostri Partiti, Governi e popoli.

Il Presidente cinese Xi Jinping conclude la visita ufficiale a Cuba
23.7 – Il Presidente della Repubblica Popolare della Cina, Xi Jinping, termina oggi la sua visita ufficiale con una visita nell’orientale città di Santiago de Cuba. Durante il suo soggiorno di due giorni nell’isola il Presidente cinese ha avuto colloqui con il Capo di Stato cubano, Raúl Castro, nei quali è stato evidenziato l’eccellente stato dei vincoli bilaterali, espressione dei legami di fratellanza che uniscono i popoli e i Governi della Cina e di Cuba, come ha indicato una nota ufficiale.

Cuba fa appello a fermare il genocidio israeliano contro il popolo palestinese
23.7 – Cuba ha energicamente condannato oggi a Ginevra al Consiglio dei Diritti Umani la scalata militare israeliana contro la striscia di Gaza che ha causato oltre 600 morti e ha fatto appello a fermare il genocidio contro il popolo palestinese. Questa aggressione a una delle zone più popolate della regione è inaccettabile e costituisce una violazione al diritto internazionale, compreso al diritto umano, ha denunciato l’addetta cubana ad interim presso gli organismi internazionali con sede a Ginevra, Nancy Madrigal.

Molto caldo a Cuba, ma le temperature sono lontane dai record storici
23.7 – Anche se i cubani non smettono di lamentarsi per il tanto caldo, le temperature registrate in questi giorni del mese luglio sono ben lontane dai valori dei record storici. José Rubiera, direttore del Centro di Previsioni dell’Istituto di Meteorologia (INSMET), ha indicato che finora il valore più elevato registrato è stato di 36.5 gradi a Veguitas, nella provincia di Granma, e negli altri territori di questa zona orientale i valori si sono mantenuti tra i 35 e i 36 gradi.

Mariela Castro smentisce dicerie sulla sua morte
24.7 – La direttrice del Centro Nazionale di Educazione Sessuale di Cuba, Mariela Castro, ha smentito oggi a Telesur dicerie sulla sua morte in un incidente aereo. Dall’Hotel Nazionale di La Habana, dove presentò alcuni risultati della sua ricerca su una strategia di integrazione sociale delle persone transessuali a Cuba, la sessuologa e ricercatrice ha confermato di essere viva e in buona salute.

Il Parlamento haitiano ringrazia per la solidarietà di Cuba
28.7 – Il presidente del Senato e dell’Assemblea Nazionale di Haiti, Simon Dieuseul Desras, ha ringraziato oggi a La Habana per la solidarietà di Cuba con il suo paese e ha espresso l’interesse di continuare ad approfondire il legami tra i due Parlamenti. In un incontro con il suo omologo cubano, Esteban Lazo, l’ospite ha affermato che la qualità della cooperazione cubana per la ricostruzione di Haiti invia un intenso messaggio sociale e di speranza al mondo.

Il cubano Lázaro Martínez campione mondiale giovanile di salto triplo
28.7 – Il cubano Lázaro Martínez ha raggiunto oggi uno dei suoi sogni più anelati conquistando la medaglia d’oro nel salto triplo (m) al Mondiale (j) di Atletica, terminato nella città statunitense di Eugene, nell’Oregon. Con un salto di 17.13 metri, record per la competizione, il giovane che non ha compiuto ancora 17 anni, ha dato a Cuba la prima medaglia d’oro del torneo posizionandola al nono posto del medagliere (un oro e quattro argenti), la migliore posizione dell’America Latina e dei Caraibi nella competizione mondiale per minori di 20 anni.

Il Primo Vicepresidente cubano esalta la figura di Hugo Chávez
29.7 – Il Primo Vicepresidente cubano, Miguel Díaz-Canel, ha esaltato oggi a Caracas come Hugo Chávez ha cambiato per sempre la storia del Venezuela e quella di tutta la nostra America. Intervenendo nella cerimonia per il 60° anniversario del compleanno dello scomparso Presidente, il dirigente cubano ha detto che costituisce “un esempio imperituro di dedizione alla lotta rivoluzionaria, di eccezionale amore per il suo paese, di volontà e di coraggio incancellabili”.

Deposte le ceneri di un’eroina cubana nel Mausoleo dei Martiri
29.7 – Le ceneri dell’eroina cubana Melba Hernández, una delle due donne che hanno partecipato all’assalto della Caserma Moncada, sono state deposte oggi a Santiago de Cuba nel Mausoleo dei Martiri della Rivoluzione. Nel cimitero di Santa Ifigenia, i resti della leggendaria combattente si uniscono a quelli dei giovani caduti nell’attacco alla seconda fortezza militare, condotti da Fidel Castro il 26 luglio 1953 per iniziare la fase definitiva nella lotta di liberazione dei cubani.

Cuba ricorda Frank País 57 anni dopo l’assassinio
30.7 – A Santiago de Cuba, a nome dei cubani, centinaia di santiagueros ricordano oggi Frank País e il suo compagno Raúl Pujols, assassinati dai soldati del regime di Fulgencio Batista il 30 luglio 1957. Da presto, nel Callejón del Muro, dove caddero abbattuti dagli spari, fiori freschi ravvivano la memoria e nei centri di lavoro e in altri posti della città si danno appuntamento uomini e donne per ricordare País, il giovane organizzatore della sollevazione armata del 30 novembre 1956.

Il Canada mantiene il primo posto come emittente di turisti a Cuba
30.7 – Il Canada mantiene il primo posto tra i paesi emittenti di turisti a Cuba, secondo una relazione diffusa oggi dall’Ufficio Nazionale di Statistica e Informazione (ONEI). Detto provenienza è alla testa degli arrivi dei turisti a Cuba da vari anni, quando lo scorso giugno l’ONEI ha registrato un totale in entrata di 181.269 visitatori, inferiore allo stesso mese dell’anno precedente (183.857).

Cuba ribadisce la condanna all’aggressione israeliana contro la Frangia di Gaza
31.7 – Cuba ha ribadito oggi la sua condanna all’aggressione di Israele contro la popolazione della Frangia di Gaza, che ha causato un migliaio di morti negli oltre 20 giorni di attacchi sionisti a questo territorio palestinese. Attraverso un comunicato, il Ministero delle Relazioni Estere di Cuba ha espresso la sua più energica condanna contro questa situazione e ha confermato “la sua infrangibile solidarietà con il popolo palestinese e il suo diritto all’autodeterminazione e all’instaurazione di uno Stato indipendente, con la sua capitale a Gerusalemme Est.

AGOSTO 2014

Nuove denunce di piani degli Stati Uniti contro Cuba
4.8 – L’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID) dal 2009 ha inviato giovani latinoamericani a promuovere azioni sovversive e di violenza a Cuba, hanno riportato oggi a Washington i mezzi di stampa. L’informazione è stata rivelata dall’agenzia di notizie statunitense Associated Press (AP), la stessa che ha scoperto i piani sul progetto di Twitter Cubano, noto come ZunZuneo.

Esperto definisce improrogabile l’unificazione monetaria cubana
4.8 – L’assessore del presidente dell’Associazione Nazionale degli Economisti di Cuba (ANEC), Joaquín Infante, ha detto oggi in un’intervista pubblicata dal quotidiano Granma che a Cuba l’unificazione monetaria e cambiaria è improrogabile. Nell’ottobre dell’anno scorso, questo stesso quotidiano ha diffuso una nota ufficiale del Governo nella quale si annunciava la messa in vigore di misure in previsione dell’unificazione monetaria e cambiaria.

Tecnologia cubana della salute beneficia milioni di bambini messicani
4.8 – I kit di diagnosi forniti da Cuba al Messico per 14 anni hanno permesso il controllo su oltre sette milioni di bambini e la diagnosi precoce di circa 3.120 casi di malattie in neonati messicani, hanno evidenziato i mezzi di stampa. Questo ha reso possibile offrire a quei bambini una migliore qualità di vita, uno sviluppo neurocognitivo normale e in molti casi la salvezza della vita, ha affermato al sito-web Cubadebate, Aramís Sánchez, vicedirettore del Centro de Inmunoensayo (CIE).

Le azioni sovversive dell’USAID erodono l’influenza degli Stati Uniti, afferma un quotidiano
5.8 – Le denunce su programmi sovversivi anticubani dell’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID) erodono l’influenza di Washington in America Latina, segnala oggi il quotidiano The Christian Science Monitor. Il giornale si riferisce alla rivelazione fatte ieri dall’agenzia di notizie statunitense AP, sul fatto che l’USAID abbia inviato dal 2009 a Cuba un gruppo di giovani di Costa Rica, Venezuela e Perù sotto la copertura di turisti e di attivisti della salute, al fine di provocare una ribellione.

Gli Stati Uniti restano in silenzio sul progetto sovversivo contro Cuba
5.8 – Il Governo del Presidente Barack Obama continua oggi a non commentare le recenti rivelazioni su un programma dell’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID), destinato alla sovversione e al rovesciamento del Governo cubano. Il portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest, ha declinato questo lunedì l’invito a commentare il piano che ha finanziato l’invio segreto di giovani latinoamericani a Cuba, utilizzando la copertura di programmi di salute e civici, per provocare cambiamenti politici.

Data la responsabilità al Governo di Obama per un detenuto a Cuba
5.8 – Un gruppo di rabbini statunitensi ha dato la responsabilità al Presidente Barack Obama per la situazione del contrattista Alan Gross, condannato a 15 anni di carcere per attività contro la sicurezza nazionale di Cuba. Una lettera firmata da 300 religiosi chiede al Presidente di avviare negoziati con le autorità cubane per la liberazione immediata dell’agente e precisano che “Alan è andato a Cuba a nome del Governo statunitense”.

La gioventù comunista cubana respinge i piani sovversivi degli Stati Uniti
6.8 – Oggi l’Unione dei Giovani Comunisti di Cuba (UJC) ha condannato l’utilizzo di giovani latinoamericani in un progetto dell’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID) destinato a sovvertire l’ordine sociale nel paese. La posizione dell’organizzazione giovanile cubana è stata espressa dopo le recenti rivelazioni dell’agenzia nordamericano Associated Press che dettagliano le azioni del Governo degli Stati Uniti che ha organizzato e finanziato attraverso l’USAID l’invio segreto di giovani latinoamericani con fini sovversivi.

Luglio, il terzo mese più caldo dal 1951 in Cuba
7.8 – La temperatura media a Cuba in luglio ha raggiunto i 28.0 gradi Celsius, superiore di 0.6 alla media storica mensile, che lo fa diventare il terzo mese più caldo dal 1951, è stato comunicato oggi. Secondo dati del Centro del Clima dell’Istituto di Meteorologia, pubblicati dal quotidiano Granma, le registrazioni riferite alla massima e alla minima temperatura media sono stati di 33.0 e di 23.0 °C, superando i dati abituali rispettivamente di 0.9 e di 0.2 °C.

Il Presidente boliviano considera Fidel Castro un leader eterno
8.8 – Oggi a La Paz, il Presidente della Bolivia, Evo Morales, ha considerato Fidel Castro un leader eterno e indimenticabile a livello mondiale e ha sottolineato il sostegno solidale che ha ricevuto dal dirigente cubano quando nel 2006 ha assunto il potere nel paese sud-americano. “Per me il nostro leader eterno sarà Fidel. Fidel è umano e solidale e conversare con lui è sempre una grande lezione”, ha affermato il Presidente dal Palazzo del Governo di La Paz.

Una mostra fotografica saluta l’88° compleanno di Fidel Castro
12.8 – La mostra fotografica “Fidel è Fidel” sarà inaugurata oggi a La Habana come un omaggio del regista Roberto Chile al leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro. Cile, famoso cameraman che ha ripreso molte volte lo statista cubano, utilizza ora la foto fissa per salutare l’88° compleanno del leader rivoluzionario, nato il 13 agosto 1926.

Cuba festeggia l’88 compleanno di Fidel Castro
13.8 – Cuba festeggia oggi l’88° compleanno di Fidel Castro, leader storico di una Rivoluzione che dal 1° gennaio 1959 ha aperto le porte dell’emancipazione nazionale ed è diventata un faro per l’America Latina e il mondo. Nella nazione caraibica, queste celebrazioni sono nell’ambito del contesto della Giornata “Sì ho un fratello”, dedicata inoltre a chi Fidel Castro ha definito il migliore amico di Cuba, lo scomparso leader venezuelano e bolivariano Hugo Chávez.

Il direttore generale dell’OMC a colloquio con autorità cubane
13.8 – Il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC), Roberto Azevedo, compierà oggi un’ampia agenda di colloqui con autorità cubane. Dopo essere giunto ieri a La Habana proveniente dal Messico, l’alto dirigente di questo organismo multilaterale si è incontrato con il Ministro del Commercio Estero e per Investimento Straniero (MINCEX), Rodrigo Malmierca.

Cuba denuncia all’ONU nuove azioni sovversive degli Stati Uniti
14.8 – Cuba ha richiesto al Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, la pubblicazione come documenti ufficiali dell’Organizzazione di denunce su nuove azioni sovversive statunitensi contro l’isola, hanno informato oggi fonti diplomatiche. Secondo una nota stampa della Missione Permanente cubana presso l’ONU, la richiesta comprende una dichiarazione della direttrice generale degli Stati Uniti del Ministero degli Esteri, Josefina Vidal, e un comunicato speciale dell’Alleanza Bolivariana per i Popoli della Nuestra América-Trattato di Commercio dei Popoli (ALBA-TCP).

Aumenta a Cuba il numero dei morti in incidenti stradali
14.8 – Un totale di 347 persone hanno perso la vita a Cuba in incidenti stradali nel primo semestre del 2014, 18 più a paragone dello stesso periodo dell’anno scorso, ha rivelato oggi una fonte ufficiale. Esperti della Commissione Nazionale di Sicurezza Stradale (CNSV), citati dall’Agenzia di Informazione Nazionale (AIN), hanno precisato che da gennaio a giugno di quest’anno sono avvenuti a Cuba 5.600 incidenti stradali, 109 in meno che nello stesso periodo del 2013.

Elaborato un piano sul cambiamento climatico per un’importante palude cubana
15.8 – Migliorare il trattamento delle risorse idriche e regolare in modo adeguato il regime acquatico, sono parti del progetto “Strategia di adattamento al cambiamento climatico con la partecipazione della comunità”, nella Ciénaga de Zapata. Questa ricerca è a carico del Ministero di Scienza, Tecnologia e Ambiente (CITMA) ed è stata sviluppata con la partecipazione degli abitanti di quella regione, ha comunicato oggi Ángel Alonso, dirigente della provincia di Matanzas di questo Ministero.

Vittime del conflitto colombiano testimoniano a Cuba
18.8 – Vittime del conflitto armato colombiano hanno reso le loro testimonianze presso gli addetti ai negoziati del Governo colombiano e della guerriglia FARC-EP per raggiungere la pace in Colombia, dialogo che avviene a La Habana dal novembre 2012. L’intervento del primo gruppo di 12 vittime è avvenuto nel salone di protocollo di El Laguito, nella parte occidentale della capitale, ha detto il notiziario di mezzogiorno della televisione cubana. La notizia precisa che le sessioni del dibattito sono avvenute a porte chiuse ed evidenzia il fatto che mai prima negli sforzi per la pace in Colombia erano state coinvolte le vittime del conflitto a essere parte della soluzione politica.

Cuba denuncia al MNOAL nuove azioni sovversive degli Stati Uniti
19.8 – Alle Nazioni Unite, Cuba ha denunciato al Movimento dei Paesi Non Allineati (MNOAL) nuove azioni del governo statunitense per destabilizzare l’isola, hanno informato oggi fonti diplomatiche. Secondo la Missione Permanente cubana presso le Nazioni Unite, la rappresentanza cubana ha consegnato al Movimento formato da 120 paesi la denuncia che riflette recenti piani finanziati dall’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID) destinati a promuovere la sovversione interna.

Cuba emetterà banconote dotate di nuove misure di sicurezza
19.8 – Cuba emetterà prossimamente banconote di alto taglio (100, 50 e 20 pesos) in moneta nazionale (CUP) dotate di nuove misure di sicurezza, ha pubblicato oggi il quotidiano ufficiale cubano. Il giornale riporta una comunicazione della Banca Nazionale di Cuba che precisa che nella parte filigranata situata nella parte sinistra del fronte dei nuovi biglietti, appare l’immagine del patriota che identifica la sua denominazione.

Riappare una palma che si credeva estinta a Cuba
19.8 – Una specie di palma endemica di Cuba (Coccothrinax rigida), che si credeva estinta da oltre un secolo e mezzo, è stata riscoperta in una zona inospitale nell’oriente del paese, è stato comunicato oggi. Il ritrovamento, realizzato dal ricercatore Raúl Verdecia, è stato comunicato durante il Secondo Festival de Palmas, che si tiene nel Giardino Botanico Nazionale di La Habana.

Cuba espone alla CELAC i piani destabilizzanti degli Stati Uniti
20.8 – Cuba ha esposto oggi alle Nazioni Unite ai componenti della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC), i piani sovversivi del Governo statunitense contro l’isola scoperti recentemente. La Missione Permanente cubana presso le Nazioni Unite ha fatto circolare, tra i componenti del blocco regionale di 33 paesi, le denunce che dimostrano l’ostilità di Washington e la sua più recente espressione, un programma finanziato dall’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID).

Cuba mantiene una stretta vigilanza sanitaria internazionale
20.8 – Cuba mantiene da molti anni una strategia di vigilanza sanitaria internazionale che permette di ridurre al minimo l’entrata al paese di malattie trasmissibili o emergenti, hanno indicato le autorità sanitarie. Niurka Molina, capo del dipartimento di Controllo Sanitario Internazionale del Ministero di Salute Pubblica (MINSAP), ha detto che sono state adottate le misure necessarie per evitare l’introduzione del virus dell’ebola, una malattia che attualmente colpisce quattro nazioni dell’Africa occidentale.

Recuperati a Cuba pezzi di una nave affondata nel secolo XVII
22.8 – Pescatori cubani hanno recuperato in mare circa 60 pezzi provenienti da una nave affondata durante il secolo XVII o XVIII, nella regione nord-ovest dell’isola, ha indicato il quotidiano Juventud Rebelde. Il ritrovamento, avvenuto a Porto Esperanza, nel municipio di Viñales, in provincia di Pinar del Río, conferma le coste di questa regione tra le principali di interesse storico sull’epoca della pirateria nei Caraibi ed è considerato come il maggior recupero della sua specie in quella zona.

Cresce nel primo semestre la produzione agro-zootecnica cubana
25.8 – L’Ufficio Nazionale di Statistiche e Informazione (ONEI) riporta oggi che la produzione agro-zootecnica cubana è cresciuta del 17.6 % nel primo semestre di quest’anno, a confronto dello stesso periodo del 2013. Tuttavia, questi risultati sono inferiori all’impatto ottenuto otto anni fa, prima della catastrofica stagione ciclonica del 2008.

I centri educativi di Cuba si preparano per l’inizio dei corsi
25.8 – I centri educativi di Cuba da oggi si preparano per l’inizio del corso scolastico 2014-2015 che avrà un’iscrizione di 1.8 milioni di studenti. Questo dato è diminuito rispetto al periodo precedente, tendenza che si mantiene da alcuni anni, provocata dalla situazione demografica dell’isola, ha evidenziato il Ministro dell’Educazione, Ena Elsa Velásquez.

Messaggio di Raúl Castro per la scomparsa di un’eroina vietnamita
26.8 – Un messaggio di condoglianze del Presidente di Cuba, Raúl Castro, per la scomparsa della combattente vietnamita Vo Thi Thang, conosciuta come “il sorriso della vittoria”, si distingue oggi tra quelli ricevuti ad Hanoi dal 23 di agosto. In nota indirizzata in quella data ai massimi dirigenti del Viet Nam, il Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba evoca il sorriso di Thi Thang, che ha fatto il giro del mondo come simbolo di fede nella vittoria.

Offerte a Cuba 97 specialità di formazione tecnica
27.8 – Il Ministero dell’Educazione di Cuba offre 97 specialità per la formazione di tecnici medi e operai qualificati nel nuovo corso scolastico che inizia il 1° settembre. La viceministra del settore Kenelma Carvajal ha evidenziato che tende ad incrementarsi la formazione di operai qualificati, per cui ci si attende un’iscrizione superiore agli 80.000 alunni.

Meritevole prestazione della delegazione cubana alle Olimpiadi Giovanili
27.8 – Cuba ha avuto una meritevole prestazione alle II Olimpiadi della Gioventù che oggi nella città orientale cinese di Nanjing avranno la loro ultima giornata di gare, ha affermato il capo della delegazione cubana, Heriberto Suárez. In dichiarazioni via telefonica a Prensa Latina, Suárez ha ricordato che in complesso il suo paese porta a casa due medaglie d’oro, una d’argento e una di bronzo, come pure un quinto e un sesto posto con Diploma Olimpico, con appena 12 concorrenti.

Collocata un’immagine della Caridad del Cobre nei Giardini del Vaticano
28.8 – Un’immagine della Vergine della Caridad del Cobre è stata posizionata oggi nei Giardini del Vaticano, durante una cerimonia presieduta dal cardinale Tarcisio Bertone alla presenza di vescovi cubani. Si tratta di una copia dell’effigie fatta in bronzo, che era stata esposta in un eremo ubicato sulla costa della baia cubana di Nipe, luogo dove secondo la tradizione era stata scoperta da tre bambini oltre quattro secoli fa.

Oltre 19.000 guatemaltechi alfabetizzati con il metodo cubano
28.8 – Un totale di 19.425 guatemaltechi sono stati alfabetizzati con il metodo cubano “Io sì posso” dal 2007 fino a oggi in Guatemala, ha informato la coordinatrice nazionale di questo programma, Vilma Monteagudo. Venti municipi sono stati dichiarati liberi dall’analfabetismo in questo paese centroamericano fino al termine dell’anno scorso, ha confermato a Prensa Latina la dottoressa in Scienze Pedagogiche.

Cuba denuncia all’ONU la piena applicazione del blocco statunitense
29.8 – Cuba ha denunciato oggi all’ONU la piena applicazione del blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti, in particolare l’imposizione di multe a enti che commerciano con La Habana. La Missione Permanente cubana presso le Nazioni Unite ha fatto circolare una nota di stampa nella quale riporta una delle recenti azioni che illustrano aspetti finanziari ed extraterritoriali dell’assedio vigente da oltre mezzo secolo.

SETTEMBRE 2014

Cuba dà la responsabilità agli Stati Uniti sull’origine della crisi in Iraq
1.9 – Oggi Cuba ha condannato energicamente a Ginevra gli atti terroristici contro la popolazione civile irachena e ha avvertito che la situazione in quel paese ha una stretta relazione con l’illegale aggressione degli Stati Uniti e dei loro alleati nel 2003. Durante una sessione speciale del Consiglio dei Diritti Umani sull’Iraq, l’Ambasciatrice cubana presso l’Ufficio delle Nazioni Unite e di altri organismi a Ginevra, Anayansi Rodríguez, ha ripudiato gli attacchi indiscriminati a centri urbani e i massacri contro la popolazione civile.

Cresce il turismo nazionale nel principale centro balneare cubano
1.9 – Nel primo semestre di quest’anno, il mercato nazionale è cresciuto del 21 % nel centro balneare di Varadero, il principale di Cuba, a confronto con lo stesso periodo del 2013, secondo dati ufficiali del Ministero del Turismo (MINTUR). Durante i primi sei mesi del 2014, i dati di questo Ministero indicano 112.000 turisti cubani in questo polo, a 140 chilometri a est di La Habana, circa 23.000 in più rispetto al periodo di riferimento.

Cuba con quasi due milioni di alunni nelle loro aule
1.9 – Cuba si è svegliata oggi tra le difficoltà per arrivare puntuali, la preparazione di libri e quaderni e l’allegria familiare per il nuovo corso scolastico 2014-1015. Oltre 1.8 milioni di studenti sono giunti alle aule in tutta l’isola, dove è una priorità l’educazione delle future generazioni.

Proseguono oggi a La Habana i colloqui di pace per la Colombia
2.9 – Delegati di pace del Governo della Colombia e delle organizzazioni degli insorti FARC-EP, continueranno oggi a La Habana i colloqui alla ricerca di un’uscita politica dal conflitto armato in quel paese. I plenipotenziari di pace del Governo di Juan Manuel Santos e delle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo (FARC-EP), hanno iniziato ieri il ciclo 28 delle conversazioni, incentrate sul tema delle vittime e dei loro diritti.

Gratitudine a Gaza per la solidarietà di Fidel Castro con la causa palestinese
3.9 – Centinaia di palestinesi hanno inalberato foto del leader storico della Rivoluzione cubana, Fidel Castro, e dei venezuelani Hugo Chávez e Nicolás Maduro, durante una manifestazione realizzata ieri a Gaza per ringraziare per la solidarietà latinoamericana. Convocata dal Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina (FPLP), la dimostrazione avvenuta martedì ha interessato varie zone della Striscia di Gaza e i manifestanti hanno marciato gridando slogan di sostegno all’America Latina e di ripudio all’aggressione militare di Israele che è durata 50 giorni e che ha causato molte vittime.

La Banca Mondiale riconosce i risultati del sistema educativo cubano
4.9 – La più recente relazione della Banca Mondiale (BM) sul sistema educativo di America Latina e Caraibi, pone Cuba alla testa della regione in questo campo, vicino ai più efficaci del mondo. Sotto il titolo “Professori eccellenti. Come migliorare l’apprendimento in America Latina e nei Caraibi”, il testo afferma che nonostante i progressi sperimentati da alcuni paesi della regione nell’ultimo decennio, nessun altro raggiunge la qualità, secondo gli indicatori mondiali.

Cuba celebra la Giornata Mondiale della Salute Sessuale
5.9 – Il Centro Nazionale di Educazione Sessuale (CENESEX), svilupperà oggi una serie di attività in occasione della celebrazione a Cuba della Giornata Mondiale della Salute Sessuale. In una nota il CENESEX ha indicato che questo venerdì, nelle strutture del centro fieristico Pabexpo, a ovest di La Habana, saranno realizzate attività dedicate ai bambini e agli adolescenti su temi in relazione alla salute e ai diritti sessuali.

Denunciato nel Regno Unito il rifiuto del visto a un antiterrorista cubano
8.9 – La Campagna di Solidarietà con Cuba nel Regno Unito ha convocato oggi a manifestazioni di emergenza in protesta per la decisione delle autorità del paese europeo di rifiutare nuovamente il visto al combattente antiterrorista cubano René González. González, insieme a sua moglie Olga Salanueva, è stato invitato tra l’8 e il 10 settembre a Londra quando si compiono 16 anni dal suo arresto e da quello dei suoi compagni Fernando González, Gerardo Hernández, Ramón Labañino e Antonio Guerrero (gli ultimi tre ancora in prigione), il prossimo 12 settembre.

Oltre seimila pazienti trattati a Cuba con cellule madre
8.9 – Un totale di 6.195 pazienti sono stati trattati con cellule madre, una tecnica della medicina rigenerativa utilizzato a Cuba dal 2004, riporta oggi il quotidiano ufficiale Granma. Secondo il giornale, le specialità di angiologia e di ortopedia e traumatologia annoverano la maggiore quantità di casi curati con questo metodo che è applicato in 14 delle 15 province del paese.

Sottolineati i successi del metodo cubano di alfabetizzazione “Io sì posso”
8.9 – Il programma cubano di alfabetizzazione “Io sì posso” ha beneficiato già oltre otto milioni di persone, e molte nazioni richiedono oggi la collaborazione di Cuba per eliminare il male dell’analfabetismo. Paesi come Nicaragua, Bolivia e Venezuela, e lo Stato messicano di Michoacán sono riusciti a ridurre gli indici fino a meno del 4 %, dato che permette di dichiararli come territori liberi dall’analfabetismo, ha spiegato un dirigente dell’Istituto Pedagogico Latinoamericano e Caraibico, José del Real.

Il blocco contro Cuba diventa sempre più duro, afferma il Viceministro degli Esteri
9.9 – Il blocco degli Stati Uniti contro Cuba si mantiene e diventa sempre più duro il suo carattere extra-territoriale con l’individuazione sempre più intensa di aziende ed enti finanziari di paesi terzi che commerciano con Cuba, ha affermato oggi il Viceministro degli Esteri, Abelardo Moreno. Questa persecuzione è sempre più ferrea e intensa e si è trasformata in una vera guerra finanziaria, ha detto presentando la relazione sul tema che sarà sottoposta per l’approvazione in ottobre, durante il 68° periodo di sessioni dell’Assemblea Generale dell’ONU.

A Ginevra Cuba chiede sostegno per la liberazione degli antiterroristi
9.9 – L’Ambasciatrice cubana presso gli organismi internazionali a Ginevra, Anayansi Rodríguez, ha chiesto al nuovo Alto Commissario dell’ONU per i Diritti Umani, Zeid Al-Hussein, sostegno per la liberazione degli antiterroristi detenuti ingiustamente negli Stati Uniti. Congratulandosi con il funzionario e augurandogli risultati positivi nell’esercizio del suo mandato, la diplomatica ha espresso la certezza del suo paese sul fato di poter contare sul suo sostegno per la ricerca di una soluzione al caso dei Cinque, come sono noti internazionalmente.

Cuba denuncia all’ONU la nuova estensione del blocco statunitense
10.9 – Cuba ha denunciato oggi all’ONU la decisione del Presidente statunitense, Barack Obama, di estendere per un altro anno il blocco economico, commerciale e finanziario imposto all’isola, una pratica di routine seguita dai Presidenti nordamericani per oltre mezzo secolo. In una nota di stampa circolata all’ONU, la Missione Permanente cubana presso le Nazioni Unite ha ricordato che l’obiettivo fondamentale dell’assedio, che ufficialmente è in vigore dagli inizi degli anni ’60, è quello di causare danni e sofferenze al popolo della maggiore delle Antille.

Aiuti umanitari dei cubani prendono la strada per Gaza
10.9 – I palestinesi di Gaza vittime della più recente aggressione militare israeliana riceveranno domani aiuti umanitari inviata dal popolo e dal Governo cubani, consegnati oggi a Il Cairo. Il carico, composto da circa sei tonnellate di medicine e da materiale di consumo, è stato consegnato dall’addetto commerciale dell’Ambasciata cubana in Egitto, Alexander Pellicer, al primo consigliere della missione della Palestina, Basheer Abu Hatab, e a funzionari della Mezzaluna Rossa egiziana.

Il blocco degli Stati Uniti infligge importanti danni alla Salute a Cuba
10.9 – Il blocco economico, commerciale e finanziario di oltre mezzo secolo degli Stati Uniti contro Cuba infligge importanti danni al sistema di salute pubblica di Cuba, provocando serie danni alla salute e al benessere del popolo cubano. La relazione che Cuba presenterà alla prossima Assemblea Generale dell’ONU sulla necessità di porre fine al blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti da 55 anni denuncia i danni che questo assedio causa al sistema di salute del paese caraibico.

Scomparso l’autore di “Cuba sì, yankee no”, lascia una stele indelebile
10.9 – La morte del combattente popolare e cantautore rivoluzionario colombiano Alejandro Gómez Roa, autore della leggendaria canzone “Cuba sì, yankee no”, lascia dietro sé una traccia affettuosa di profondo legame con l’isola, un ciclo vitale che durerà per sempre. Deceduto ieri per un infarto, a 79 anni, nella sua casa di Tunza, nel centrale dipartimento di Boyacá, in Colombia, la sua storia è legata in modo affettuoso a Cuba, con la quale ha mantenuto una vicinanza e una lealtà a tutta prova dal trionfo stesso della Rivoluzione condotta da Fidel Castro che ha aperto una nuova fase di redenzione nel 1959.

Le restrizioni statunitensi colpiscono il turismo cubano
11.9 – Il blocco statunitense contro Cuba ha prodotto danni al turismo per una stima generale di 2.052,5 milioni di dollari, secondo una relazione presentata dalle autorità cubane. Queste barriere imposte oltre 50 anni fa costituiscono una vera guerra finanziaria e ostacolano in modo brutale lo sviluppo socio-economico di Cuba, ha denunciato questa settimana il Viceministro degli Esteri cubano Abelardo Moreno.

L’ex-Pubblico Ministero Generale degli Stati Uniti chiede la libertà per i Cinque
11.9 – Oggi a La Habana, l’ex-Pubblico Ministero Generale degli Stati Uniti, Ramsey Clark, ha fatto appello al Governo di Barack Obama a rivalutare la sua posizione e liberare i tre antiterroristi cubani prigionieri negli Stati Uniti da 16 anni. Intervenendo al X Colloquio Internazionale per la Libertà dei Cinque e contro il Terrorismo, inaugurato questa mattina al Palazzo delle Convenzioni, ha affermato che non esistono argomenti per mantenere in prigione Gerardo Hernández, Ramón Labañino e Antonio Guerrero.

I cubani ricordano il Comandante della Rivoluzione Juan Almeida
11.9 – Nel Terzo Fronte Orientale ‘Mario Muñoz’, fondato da lui durante la guerra contro la tirannia di Fulgencio Batista, i cubani hanno reso oggi omaggio al Comandante della Rivoluzione Juan Almeida, scomparso cinque anni fa. Nel paese di Cruce de los Baños, capoluogo di questo municipio tra le montagne, ha avuto luogo la concentrazione degli abitanti del luogo e fiori freschi hanno evidenziato il tributo al leggendario combattente i cui resti riposano insieme ai compagni di quel comando ribelle nel monumento eretto lì sulla Loma de La Esperanza.

OMS e Cuba fanno appello a incrementare gli sforzi di fronte all’ebola
12.9 – Un appello ai Governi a unirsi a uno sforzo globale per affrontare l’ebola è stato fatto oggi a Ginevra dalla direttrice generale dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS), Margaret Chan, e dal Ministro cubano di Salute Pubblica, Roberto Morales. “Se andiamo alla guerra contro l’ebola, abbiamo bisogno di risorse per lottare”, ha detto la Chan in un comunicato, dove ha ringraziato per la generosità del Governo cubano e dei professionisti della salute che aiuteranno a contenere il peggior focolaio di febbre emorragica della storia.

Oltre 770.000 angolani alfabetizzati con il metodo cubano di insegnamento
15.9 – Un totale di 770.319 angolani sono stati alfabetizzati con il metodo cubano di insegnamento “Io sì posso”, dal 2008 fino a oggi, sotto il coordinamento di 42 assessori cubani. Attualmente il programma è applicato nelle 18 province del paese, con un’iscrizione di 206.360 alunni, ha dichiarato a Prensa Latina l’accademico cubano Alfredo Díaz Fuentes, consulente del Ministero angolano di Educazione.

Novità cubane al Congresso di Ortopedia e Traumatologia
16.9 – Nuove tecniche di Medicina Sportiva e gli apporti dati a Cuba all’Ortopedia Pediatrica figurano tra i progressi che mostrerà il XXV Congresso di Ortopedia e Traumatologia, dal 22 al 27 di settembre. In dichiarazioni a Prensa Latina nell’Ospedale Ortopedico Frank País, il presidente della Società Cubana di Ortopedia e Traumatologia (SCOT), Dottore Rodrigo Álvarez Cambras, ha spiegato che gli ortopedici cubani mostreranno le loro novità nello sviluppo del trattamento di alcune lesioni gravi che prima non erano trattate.

Imprenditori degli Stati Uniti promuovono una coalizione contro il blocco a Cuba
17.6 – Componenti della comunità imprenditoriale dell’agricoltura e dell’alimentazione si sono accordati per formare una coalizione per rompere le barriere commerciali tra Stati Uniti e Cuba, un’espressione del crescente rifiuto che ha oggi il blocco contro l’Isola. Il gruppo di imprenditori, che comprende l’Associazione Americana della Soia (ASA), ha indicato che i suoi componenti credono che sia ora di finirla con questa politica ostile di Washington, che è sopravvissuta a 11 amministrazioni statunitensi, contando quella del Presidente Barack Obama che l’ha resa più dura.

I Cinque sono il risultato dell’esempio di Cuba, viene affermato negli Stati Uniti
19.9 – Gli antiterroristi cubani sono forse gli unici detenuti nel mondo che contano su tanto sostegno dal loro Governo, dal loro popolo, dai loro parenti e dai loro amici solidali, ha affermato oggi un’attivista dagli Stati Uniti. Quanto detto si spiega per l’esempio storico di Cuba, ha detto in un’intervista con Prensa Latina Alicia Jrapko, coordinatrice del Comitato Internazionale per la Libertà di questi uomini nel territorio statunitense.

Il blocco degli Stati Uniti ostacola lo sviluppo delle abitazioni a Cuba
19.9 – La costruzione di case costituisce uno dei bersagli principali del blocco economico, commerciale e finanziario imposto a Cuba dagli Stati Uniti, che ostacola lo sviluppo delle abitazioni delle famiglie cubane, secondo funzionari del settore. In un colloquio con la stampa, il direttore degli Investimenti dell’Istituto Nazionale dell’Abitazione, Roberto Vázquez, ha considerato che come conseguenza di questo assedio, il paese si trova nell’impossibilità di acquisire tecnologie e articoli prodotti negli Stati Uniti.

Il blocco economico degli Stati Uniti attenta all’educazione dei cubani
22.9 – Il blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti a Cuba da oltre mezzo secolo attenta contro il settore dell’educazione nell’isola caraibica. L’educazione è un diritto inalienabile di ogni cubano per tutta la sua vita, ed è un principio fondamentale della Rivoluzione, riflesso nell’Articolo 39 della Costituzione, ricorda la relazione dal titolo “Necessità di porre fine al blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti d’America a Cuba”.

Ban Ki-moon ringrazia per il contributo di Cuba nella lotta all’ebola
22.9 – Il Segretario Generale dell’ONU, Ban Ki-moon, ha ringraziato per il contributo di Cuba agli sforzi internazionali per affrontare l’epidemia di ebola che ha colpito l’Africa occidentale. Ban ha ribadito la sua gratitudine a Cuba in un incontro con il Ministro cubano degli Esteri, Bruno Rodríguez, che è arrivato a New York per l’intensa agenda delle Nazioni Unite in questi giorni, dove mercoledì prossimo inizierà il Dibattito Generale del 69° Periodo di Sessioni dell’Assemblea Generale.

Sono 26.152 gli argentini alfabetizzati con “Io sì posso”
22.9 – Con l’abilitazione oggi di 10 abitanti della piccola comunità rurale di Montero, nella provincia di Tucumán, sono 26.152 gli argentini alfabetizzati con il programma cubano “Io sì posso”. Questo è il secondo gruppo che impara a leggere e a scrivere nell’ambito dell’accordo tra il Registro Nazionale dei Lavoratori e Imprenditori Agrari (RENATEA), del Ministero del Lavoro argentino, e della “Fondazione un Mondo Migliore è Possibile (UMMEP).

Progettato a Cuba un moderno terminal per imbarcazioni da crociere
23.9 – Un progetto per la costruzione di un moderno terminal per imbarcazioni da crociera potenzia oggi il porto cubano di Cienfuegos (nel centro-sud), la seconda rada del paese per il suo volume di operazioni. José Enrique González, delegato del Ministero del Turismo (MINTUR) nel territorio, ha precisato che l’investimento sarà a carico del Ministero dei Trasporti.

Cuba ha ridotto del 78 % il rischio di amputazione a causa del diabete
23.9 – Cuba ha ridotto di oltre il 78 % il rischio relativo di amputazione per ulcere del piede diabetico, grazie ad un programma integrale di attenzione a questi pazienti, che comprende l’uso della medicina Heberprot-P, è stato comunicato oggi. Il Granma ha riportato che si tratta dell’unico farmaco al mondo capace di potenziare la cicatrizzazione di tanto complesse lesioni.

Sisma percettibile a Cuba
23.9 – La Rete di Stazioni del Servizio Sismologico Nazionale di Cuba ha registrato la notte di lunedì un sisma di magnitudine 3.1 della scala Richter nell’orientale provincia di Santiago de Cuba, senza che siano stati riportati né danni umani né danni materiali. Il movimento tellurico è stato localizzato a una profondità di 25 chilometri alle coordinate 19.82 di latitudine nord e 77.00 di longitudine ovest, a 15.1 chilometri a sud-ovest di La Plata, in provincia di Santiago de Cuba.

Cuba cerca varietà di canna da zucchero idonee
24.9 – L’Istituto Nazionale di Ricerche sulla Canna da Zucchero (INICA) lavora allo sviluppo di varietà di questa coltivazione con elevato contenuto di saccarosio e resistenti a malattie, secondo quanto affermato da una fonte di questo centro. Il direttore generale, Sergio Guillén, ha dichiarato a Prensa Latina che una varietà idonea è quella capace di adattarsi a tutte le condizioni di suolo, clima e ad altri fattori relativi alla crescita di questa pianta, ma soprattutto che apporti un alto potenziale produttivo.

Riecheggia all’ONU la condanna al blocco degli Stati Uniti contro Cuba
25.9 – Leader di America Latina, Africa e Asia hanno espresso all’ONU il loro rifiuto al blocco economico, commerciale e finanziario degli Stati Uniti contro Cuba, posizione fissata nello sviluppo del dibattito di alto livello dell’Assemblea Generale. Nel plenario dei 193 componenti delle Nazioni Unite, il Presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha definito un anacronismo della Guerra Fredda l’assedio imposto da Washington a Cuba da oltre mezzo secolo.

Il blocco economico degli Stati Uniti cerca di far arrendere per fame il popolo cubano
25.9 – Il blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti a Cuba cerca di far arrendere per fame gli abitanti da oltre mezzo secolo, al fine di annientare il progetto sociale umanitario iniziato nel 1959 nell’isola caraibica. Gli alimenti non dovrebbero essere impiegarsi come strumento di pressione politica ed economica, sottolinea la relazione di Cuba denominata “Necessità di porre fine al blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti d’America contro Cuba.

Il Parlamento cubano appoggia la proibizione e l’eliminazione delle armi nucleari
26.9 – Il Parlamento cubano ha fatto appello alla proibizione e all’eliminazione delle armi nucleari nella commemorazione oggi per la prima volta nella storia della Giornata Internazionale per l’Eliminazione Totale di questo tipo di armi di distruzione di massa. Facciamo un appello a tutti i Parlamenti del mondo affinché promuovano azioni avviate a eliminare dalla faccia della Terra l’arsenale nucleare, come pure tutte le armi di distruzione di massa, al fine di potere garantire alle future generazioni un mondo di pace e libero da armi nucleari, ha affermato l’organismo legislativo.

La condanna del blocco contro Cuba tra i temi del dibattito all’ONU
26.9 – Paesi di America, Asia e Africa esprimono il loro rifiuto al blocco degli Stati Uniti contro Cuba nel dibattito di alto livello dell’Assemblea Generale dell’ONU, forum che oggi entra nella sua terza giornata. Presidenti e primi ministri definiscono genocida, anacronistico, illegale e ingiusto l’assedio economico, commerciale e finanziario imposto da Washington da oltre mezzo secolo a Cuba, le cui autorità hanno valutato recentemente in 1.112.534 milioni di dollari l’impatto delle sanzioni unilaterali.

Religiosi di Cuba e del mondo respingono il blocco imposto dagli Stati Uniti
26.9 – Organizzazioni e personalità religiose di Cuba ed estere respingono il blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti a Cuba da oltre mezzo secolo. Il Ministero delle Relazioni Estere cubano ha diffuso la relazione sulla risoluzione 68/8 dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite che raccoglie esempi che riportano il rifiuto a questa politica di Washington.

Una brigata internazionalista cubana si prepara per combattere l’ebola
26.9 – Il sistema cubano di salute prepara oggi 461 medici che offriranno i loro servizi nei paesi africani più colpiti dall’ebola. La funzionaria del Ministero cubano della Salute Pubblica (MINSAP) Regla Angulo ha evidenziato ieri che il gruppo si sta preparando dallo scorso 15 settembre come parte dell’attivazione della brigata di cooperazione medica cubana Henry Reeve.

Danzatrice cubana esprime felicità per un riconoscimento negli Stati Uniti
29.9 – La danzatrice cubana Irene Rodríguez ha espresso oggi una grande soddisfazione per le sue recenti esibizioni al Museo Latinoamericano di Arte di Los Angeles e per il riconoscimento consegnato alla sua compagnia dall’istituzione statunitense. La targa ringrazia l’insieme diretto dall’artista per avvicinare il pubblico del sud della California a un’esperienza unica di danza cubana e spagnola e per tendere un ponte culturale mediante le arti.

Ricordata la vittoria popolare di fronte al colpo di Stato in Ecuador
30.4 – L’Ambasciatore dell’Ecuador a Cuba, Edgar Ponce, ha sottolineato oggi a La Habana il ruolo avuto dal popolo ecuadoriano nel fallimento del colpo di Stato perpetrato quattro anni fa contro il Presidente Rafael Correa. Questo complotto è stato impedito grazie alla volontà di mobilizzazione di un popolo che ha preso il controllo delle sue decisioni, dei suoi diritti e delle sue ricchezze, dalla fermezza del suo leader e dal sostegno di vari paesi della regione, ha dichiarato a Prensa Latina.

OTTOBRE 2014

Denunciato che il blocco degli Stati Uniti pretende di paralizzare il trasporto a Cuba
1.10 – Gli Stati Uniti cercano da oltre mezzo secolo di paralizzare i sistemi di trasporto di Cuba come parte come della loro politica di blocco contro questa nazione, ha denunciato oggi il Ministro dei Trasporti, César Arocha. Questa guerra economica ha colpito seriamente la qualità di vita dei cubani e causato perdite al paese di molti milioni, ha affermò Arocha in dichiarazioni a Prensa Latina.

Il New York Times rivela piani di aggressione degli Stati Uniti a Cuba nel 1976
1.10 – Documenti declassificati della Biblioteca Presidenziale Gerald R. Ford, hanno rivelato che l’ex-segretario di Stato Henry A. Kissinger aveva tracciato piani segreti per lanciare attacchi aerei contro Cuba nel 1976, pubblica oggi il quotidiano The New York Times. I documenti sono stati declassificati su richiesta di un gruppo di ricercatori statunitensi dell’Archivio Nazionale di Sicurezza.

L’eliminazione della doppia moneta, principale sfida della banca cubana
1.10 – Il Ministro presidente della Banca Centrale di Cuba (BCC), Ernesto Medina, ha indicato che l’eliminazione della doppia moneta a Cuba costituisce un compito di alta priorità per il sistema finanziario nazionale. Medina ha riportato in un’intervista pubblicata questo mercoledì sul Granma l’importanza dell’unificazione monetaria a Cuba, dove circolano attualmente la valuta locale o CUC e il peso cubano o CUP.

Il Presidente cubano dà il suo saluto alla brigata medica che va a combattere l’ebola
2.10 – il Presidente cubano, Raúl Castro Ruz, ha salutato nella notte i 165 professionisti della salute che si recano nella Sierra Leone per fare parte della lotta mondiale contro l’ebola, ha pubblicato oggi il Granma. Alla scaletta dell’aereo, il Generale dell’Esercito ha dato una stretta di mano a ognuno dei cooperanti cubani che sono partiti per compiere il sacro dovere di salvare vite, secondo una notizia divulgata oggi dal quotidiano.

Condannate a La Habana persone implicate in reati di corruzione
3.10 – Diversi ex-funzionari cubani e un imprenditore straniero sono stati condannati dalla Seconda Sala del Tribunale Provinciale Popolare di La Habana per reati contro l’economia cubana, è stato comunicato oggi dai mezzi nazionali. I reati provati dalla corte erano relativi alla corruzione in settori dell’agro-industria zuccheriera, del settore minerario e del turismo con un importo totale dei danni superiori a 91.697.000 pesos, secondo quanto pubblicato dal Granma.

I medici cubani sono arrivati nella Sierra Leone per combattere l’ebola
3.10 – La brigata medica cubana che lavorerà nella lotta contro il virus dell’ebola, è arrivata nella Sierra Leone, dove è stata ricevuta dalla Viceministro della Salute di quella nazione africana, Madina Rahman, ha comunicato oggi a La Habana il Ministero delle Relazioni Estere. Secondo il sito-web Cubaminrex, la Viceministro ha riconosciuto la cordiale relazione tra i due paesi dimostrata con la presenza della brigata medica nella Sierra Leone per aiutare nel combattimento contro questa malattia.

Commemorata a Cuba la giornata delle vittime del terrorismo di Stato
6.10 – Un corteo avrà luogo oggi a La Habana per rendere omaggio alle vittime del terrorismo di Stato, nella giornata di ricordo delle vittime dell’attentato che ha distrutto in volo un aereo civile cubano 38 anni fa. Secondo quanto previsto, il Cimitero di Colón di La Habana sarà il posto per una cerimonia di commemorazione di questo sabotaggio che è costato la vita a 73 persone.

I coltivatori di riso cubani alla ricerca dell’autosufficienza del cereale
6.10 – Il Ministro dell’Agricoltura, Gustavo Rodríguez Rollero, ha considerato che i produttori di riso cubani sono oggi più vicini al raggiungimento dell’autosufficienza, speranza che si trasformerà in un notevole contributo all’economia sostituendo le importazioni. In un’analisi con i produttori del cereale della centrale provincia cubana di Sancti Spíritus, considerati i più efficienti e i più produttivi del paese, ha affermato che saranno create le condizioni per il 2016 per garantire 538.000 tonnellate, il 60 % del fabbisogno nazionale.

Omaggio ai caduti del Fronte Nord di Las Villas
7.10 – Il Vicepresidente dei Consiglio di Stato e dei Ministri, Ramiro Valdés, ha presieduto oggi la cerimonia familiare con onori militari nel Mausoleo ai Martiri del Fronte Nord di Las Villas. Durante la cerimonia, avvenuta a Yaguajay nella provincia centrale di Sancti Spíritus, sono stati inumati una ventina di resti di combattenti caduti durante la guerra di liberazione o morti dopo il trionfo rivoluzionario del 1° gennaio 1959.

Ricordato il Che nel 47° anniversario della sua sparizione fisica
8.10 – Milioni di persone nel mondo ricordano oggi Ernesto Che Guevara in occasione del 47° anniversario della sua sparizione fisica nella località boliviana di La Higuera. Il combattente rivoluzionario era nato il 14 giugno 1928 a Rosario, in Argentina, ma a quattro anni di età la sua famiglia si trasferì nella città di Altagracia per tener lontano il bambino asmatico dall’inquinamento della città.

Terrorista di origine cubana vincola la CIA all’assassinio di Kennedy
9.10 – Nuove rivelazioni sull’assassinio del Presidente statunitense John F. Kennedy nel 1963, sono state fatte da Antonio Veciana, terrorista di origine cubana ed ex-agente della CIA, residente a Miami. Veciana ha confessato, nella conferenza “La relazione Warren e l’assassinio di JFK: mezzo secolo di rivelazioni significative”, da poco conclusa, che il suo capo nell’Agenzia Centrale di Intelligencea (CIA), David Atlee Phillips, alias Maurice Bishop, aveva contattato Lee Harvey Oswald, a Dallas, prima del crimine.

Evidenziata a Cuba la vittoria elettorale di Evo Morales
13.10 – La rielezione di Evo Morales a presidente della Bolivia con il sostegno del 60 % dei votanti e la felicità dei boliviani per la travolgente vittoria, risaltano nei titoli di oggi sulla stampa cubana. Viene messo in rilievo che questo trionfo elettorale qualifica Morales un importante leader latinoamericano, lo trasforma in un’icona per la regione e avrà una ripercussione mondiale e nei prossimi processi elettorali.

Il reverendo Jesse Jackson chiede la fine del blocco degli Stati Uniti contro Cuba
14.10 – Il reverendo statunitense Jesse Jackson, ha fatto appello alla fine del blocco economico, commerciale e finanziario che gli Stati Uniti impongono a Cuba da 52 anni, pubblica oggi il sito digitale di un quotidiano di Chicago. “L’opposizione implacabile del Governo degli Stati Uniti alla presenza di Cuba alle riunioni continentali, ha offeso praticamente tutti i nostri vicini”, ha sottolineato Jackson, che ha riconosciuto che questa politica di soffocamento contro l’isola caraibica, ha contribuito a isolare Washington.

Cuba riporta una diminuzione degli incidenti sul lavoro
15.10 – Cuba ha ridotto gli infortuni sul lavoro durante la prima metà del 2014 rispetto all’anno precedente, mentre è cresciuta la quantità di giorni lavorativi persi per la gravità di questi fatti, hanno comunicato oggi i mezzi di stampa. Da gennaio a luglio sono stati registrati 1.936 incidenti di questo tipo, che significano un totale di 169.410 giorni di lavoro persi, rispetto ai 111.202 calcolati nel 2013, ha comunicato all’Agenzia di Informazione Nazionale, Ana Julia Cleger, funzionaria della Centrale dei Lavoratori di Cuba (CTC).

Annunciato un vertice dell’ALBA-TCP sulla cooperazione contro l’ebola
16.10 – I paesi membri dell’Alleanza Bolivariana per i Popoli della Nuestra América-Trattato di Commercio dei Popoli (ALBA-TCP) si riuniranno a La Habana in un vertice straordinario per concertare la cooperazione contro l’epidemia di ebola, riporta oggi la stampa cubana. La riunione è in programma per il prossimo giorno 20 e ha come obiettivo quello di concertare la cooperazione regionale per la prevenzione e per la lotta all’ebola, indica una nota del Ministero degli Esteri cubano citato dal quotidiano cubano.

In arrivo una nuova carta di identità cubana
16.10 – A Cuba entrerà in uso a partire dal 29 ottobre una nuova carta d’identità per i suoi cittadini, come parte di un processo che inizierà da La Habana, per estendersi gradualmente al resto del paese, ha comunicato oggi il quotidiano Granma. In una conferenza stampa sono stati spiegati ieri i vantaggi di questo certificato di identità, il cui formato di nuovo tipo è più durevole e sicuro, perché riduce le possibilità falsificare l’identità, ha comunicato il vice-capo della Direzione di Identificazione, Immigrazione e Condizione di Straniero, colonnello Mario Méndez.

Il blocco degli Stati Uniti colpisce l’industria cubana del nichel
17.10 – Il blocco degli Stati Uniti ha provocato perdite per oltre 50 milioni di dollari all’industria cubana del nichel da marzo 2013 fino a marzo 2014, come hanno comunicato oggi autorità del settore. Secondo Rubén Cid Carbonell, Viceministro di Energia e Miniere nell’isola, i principali danni della politica imposta da Washington contro Cuba sono legati fondamentalmente al tema della ricollocazione dei mercati.

La Dichiarazione dell’ALBA diventa un piano di azione contro l’ebola
20.10 – Il Presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha detto oggi a La Habana che la dichiarazione finale del Vertice Straordinario dell’Alleanza Bolivariana per i Popoli della Nostra America sarà un piano di azione per combattere l’ebola. Il documento adottato oggi riporta che è una preoccupazione il fatto che le risorse internazionali richieste per intraprendere azioni rapide ed efficaci per affrontare l’epidemia dell’ebola continuano a essere insufficienti per affrontare quello che potrebbe trasformarsi in una delle epidemie più gravi nella storia dell’umanità.

Terremoti percettibili a Guantánamo
20.10 – Due terremoti percettibili, il primo alla 01:25 ora locale e il secondo alle 08:50, sono avvenuti a Guantánamo domenica 19 ottobre, comunica oggi il quotidiano Granma. Secondo la Rete di Stazioni del Servizio Sismologico Nazionale, il primo dei movimenti tellurici è stato localizzato alle coordinate 19.90 latitudine nord e a 74.36 longitudine ovest, a 33 Km. a sud-est di Imías, in provincia di Guantánamo, a una profondità di 12.5 chilometri e con una magnitudo 4.0 nella scala Richter.

Cuba si aspetta un nuovo sostegno massiccio all’ONU, annuncia l’Ambasciata in Egitto
21.10 – Cuba si aspetta un’altra vittoria politica all’ONU sulla votazione del progetto di risoluzione per l’eliminazione del blocco statunitense, ha affermato oggi a Il Cairo l’addetto commerciale cubano, Alexander Pellicer. Dalla sua imposizione, Cuba ha patito perdite per 1.112,534 milioni di dollari per la misura punitiva, respinta in 22 occasioni consecutive dall’Assemblea Generale, la più recente l’anno scorso con 188 voti a favore, la votazione maggiore nella storia dell’ONU.

Il Presidente cubano ha salutato la brigata medica contro l’ebola
22.10 – Il Presidente cubano, Raúl Castro, ha salutato una brigata medica che parteciperà in Africa alla lotta contro l’ebola che ha oggi il suo epicentro nei paesi dell’ovest di questo continente. In questa occasione i cooperanti erano 83, con destinazione Liberia (49) e Guinea Conakry (34), nazioni colpite da anni dalla povertà, ambiente di sviluppo della terribile malattia.

Oltre 360 aziende cubane esporranno le loro offerte alla FIHAV 2014
22.10 – Oltre 360 aziende saranno rappresentate nel padiglione dedicato a Cuba durante la XXXII Fiera Internazionale di La Habana (FIHAV 2014), un evento che si prepara oggi per promuovere l’investimento straniero a Cuba. Il presidente della Camera di Commercio, Orlando Hernández, ha informato che l’appuntamento, dal 2 all’8 novembre prossimo, conterà su 170 stand cubani nei quali saranno esposti i principali prodotti e servizi di esportazione.

Saranno utilizzate in Ecuador 12.000 dosi del medicamento cubano Heberprot-P
22.10 – Circa mille pazienti ecuadoriani che hanno ulcera nel piede diabetico saranno curati con l’applicazione di 12.000 dosi del medicamento cubano Heberprot-P, come parte di un accordo bilaterale, ha informato oggi il coordinatore del programma, Erick Hernández. In dichiarazioni a Prensa Latina, ha spiegato che 25 professionisti cubani stanno prestando attenzione in cinque province della nazione sud-americana (El Oro, Esmeraldas, Los Ríos, Santo Domingo e Manabí), grazie a un accordo tra la Commercializzatrice di Servizi Medici Cubani e l’Istituto Ecuadoriano di Previdenza Sociale.

Liberia e Guinea Conakry ringraziano Cuba per l’aiuto contro l’ebola
23.10 – I governi di Liberia e Guinea Conakry hanno ringraziato per l’aiuto medico che Cuba offre in questi paesi dell’Africa occidentale, in mezzo a una crisi di salute nella quale l’ebola è protagonista. Speriamo che gli specialisti cubani non solo partecipino alla lotta contro questa epidemia, ma anche rafforzino il settore della salute in temi relativi alla preparazione e allo spiegamento di personale nelle altre aree critiche del sistema sanitario, ha detto il Ministro liberiano delle Relazioni Estere, Augustine Kpehe.

Un ministro uruguayano ringrazia per la collaborazione cubana
23.10 – La collaborazione di Cuba con l’Uruguay non si è mai interrotta, nonostante le difficoltà, ha affermato oggi a Montevideo Daniel Olesker, Ministro dello Sviluppo Sociale. In dichiarazioni a Prensa Latina, Olesker che è stato anche ex-Ministro della Salute Pubblica ha ricordato che per molti sono giunte diverse brigate di collaboratori, in primo luogo medici nell’Ospedale degli Occhi, e poi tecnici in quello di Ortopedia.

Celebrato l’85° anniversario di Cubana de Aviación
24.10 – La compagnia Cubana de Aviación, una delle linee aeree più antiche del continente, ha iniziato a La Habana i festeggiamenti per i suoi 85 anni dalla fondazione con l’annullamento di francobolli postali dedicati alla ricorrenza. L’emissione dei bolli è stata capeggiata dal presidente della Corporazione Aeronautica Civile dei Servizi Aeroportuali (CACSA), Ramón Martínez Echevarría, e dal direttore generale di Cubana de Aviación, José M. Borge, tra altri funzionari.

Agenzie dell’ONU sostengono l’attualizzazione del modello economico cubano
24.10 – Diverse agenzie dell’Organizzazione delle Nazioni Unite lavorano con Cuba per sostenerla nelle sue priorità di sviluppo economico e sociale, come hanno affermato oggi rappresentanti di questi enti. Questo 24 ottobre, quando l’ONU celebrerà il suo 69° anniversario, organismi con presenza a Cuba hanno reso noto le direttrici del Quadro di Assistenza (MANUD) 2014-2018, un meccanismo che ha il proposito di sostenere il processo di aggiornamento del modello economico cubano.

Cuba disposta a cooperare con l’Angola nella prevenzione e nella lotta all’ebola
24.10 – A Luanda, Cuba ha manifestato la sua disposizione a cooperare con l’Angola nella prevenzione e nella lotta al virus dell’ebola che ha causato fino a oggi la morte di 4.877 persone e ne ha contagiate 9.936 nell’Africa Occidentale. “Vi sono a Luanda quattro specialisti, preparati dall’Organizzazione Mondiale della Salute, per condividere esperienze e lavorare con il Ministero della Salute angolano nel rafforzare misure preventive, prima di proseguire il viaggio per la Sierra Leone”, ha detto alla stampa l’Ambasciatrice cubana Gisela García.

Il Consiglio dei Ministri analizza temi dell’economia cubana
27.10 – Il Consiglio dei Ministri che si è riunito venerdì scorso con a capo il Presidente cubano, Raúl Castro, ha approvato varie politiche e misure in relazione all’aggiornamento del modello economico nazionale, comunica oggi il Granma. Tra i temi analizzati vi sono stati il portafoglio di opportunità dell’investimento straniero; l’invecchiamento della popolazione; le funzioni e le facoltà delle unità imprenditoriali di base; i conti per riscuotere e pagare; l’iscrizione degli immobili statali; e il Piano Generale di Ordinamento Urbano della città di Santiago de Cuba.

Cuba per attrarre 8.7 miliardi di dollari in investimenti stranieri
27.10 – Cuba presenterà un Portafoglio con 246 progetti da sviluppare con capitale straniero che ammonta a 8.710 milioni di dollari, ha comunicato il Vicepresidente del Consiglio dei Ministri, Marino Murillo. Durante la sessione del Consiglio dei Ministri di venerdì scorso – informa oggi il quotidiano Granma – Murillo ha presentato il Portafoglio di Opportunità per l’Investimento Straniero, la cui formazione – ha spiegato – “costituisce un aspetto essenziale nel processo di attrazione del capitale estero”.

Collaboratore cubano muore in Guinea Conakry
27.10 – Il Ministero di Salute Pubblica di Cuba ha informato oggi della morte in Guinea Conakry di uno dei suoi collaboratori, per malaria con complicazione cerebrale, chi integrava la brigata che si è recata in quella nazione per combattere l’ebola. Una nota ufficiale diffusa questa mattina ha identificò il defunto in Jorge Juan Guerra Rodríguez, di 60 anni e laureato in Economia, originario della provincia cubana di Sancti Spíritus, nella parte centro-sud del paese.

Schiacciante rifiuto all’ONU al blocco contro Cuba
28.10 – L’Assemblea Generale dell’ONU ha adottato oggi con il voto a favore di 188 dei suoi 193 componenti la risoluzione “Necessità di porre fine al blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti contro Cuba”. Per la ventitreesima occasione consecutiva, il principale forum delle Nazioni Unite fa appello in maniera categorica all’eliminazione dell’assedio applicato da Washington per oltre mezzo secolo, con danni economici stimati in 1.112,534 milioni di dollari e un danno umano incalcolabile. Nell’Assemblea, il documento che chiede alla Casa Bianca di far finire le sue sanzioni non è stato sostenuto dagli Stati Uniti e da Israele, mentre Isole Marshall, Micronesia e Palau si sono astenuti.

Il blocco a Cuba: gli Stati Uniti contro il mondo, dice il New York Times
29.10 – Stati Uniti e Israele sono rimasti soli contro il mondo un’altra volta riguardo al blocco a Cuba, ha considerato oggi un nuovo articolo pubblicato dal quotidiano The New York Times. Sotto il titolo “On Cuba Embargo, it´s the U.S. and Israel Against the World – Again” (Sul blocco a Cuba, Stati Uniti e Israele contro il mondo – una altra volta), il giornalista Ernesto Londoño ha commentato l’approvazione nell’Assemblea Generale dell’ONU di una risoluzione che chiede la fine di questo assedio economico, finanziario e commerciale imposto contro l’isola caraibica.

Istituzioni degli Stati Uniti coopereranno con Cuba nella lotta contro l’ebola
29.10 – Il direttore dei Centri di Controllo e Prevenzione delle Malattie degli Stati Uniti, Nelson Arboleda, ha detto a Washington la sua disposizione a cooperare con Cuba nella lotta contro l’epidemia dell’ebola che colpisce l’Africa occidentale. Questa è un’opportunità eccezionale per collaborare con il Ministero della Salute cubano, come pure con gli altri paesi e organizzazioni internazionali che partecipano a questo sforzo, ha detto intervenendo in una riunione internazionale di specialisti.

Rafforzare i controlli alle frontiere, essenziale per fermare l’ebola
30.10 – Rappresentanti della salute delle Americhe riuniti oggi a Cuba si sono trovati d’accordo sulla necessità di rafforzare le misure di controllo alle frontiere aeree e terrestri per evitare l’entrata dell’ebola nella regione. Nell’incontro, iniziato ieri, Cuauhtémoc Mancha, direttore generale aggiunto del Centro di Programmi Preventivi del Messico, ha indicato che il suo paese ha messo a fuoco non solo l’attenzione ai punti di entrata, porti e aeroporti, ma anche sul finanziamento e sull’equipaggiamento necessario.

Presentate a Cuba iniziative per affrontare l’ebola nelle Americhe
31.10 – Stabilire in ogni paese la vigilanza epidemiologica nei centri destinati a questo fine per persone provenienti da aree di trasmissione dell’ebola è una delle iniziative definite dagli esperti della regione delle Americhe. In una riunione tecnica realizzata a La Habana con specialisti e dirigenti di 34 nazioni dell’emisfero per la prevenzione di questa epidemia, sono state presentate varie proposte che serviranno come una guida per il lavoro futuro.

NOVEMBRE 2014

Il New York Times chiede uno scambio di prigionieri tra Cuba e gli Stati Uniti
3.11 – Il quotidiano The New York Times ha chiesto al Presidente Barack Obama di scambiare lo statunitense Alan Gross, detenuto a Cuba per attività segrete, con i tre cubani antiterroristi che scontano un’ingiusta prigione negli Stati Uniti dal 1998. In un editoriale pubblicato ieri, dal titolo “A prisoner swap with Cuba” (Uno scambio di detenuti con Cuba), il quotidiano newyorkese ha riconosciuto che Alan Gross, il cittadino statunitense che sconta una condanna di 15 anni di carcere, è stato arrestato a La Habana a causa di una strategia irresponsabile del Governo degli Stati Uniti e che per questo si deve trovare una soluzione.

I rum cubani suscitano grande interesse alla FIHAV 2014
4.11 – La presenza dei rum cubani alla 32° Fiera Internazionale di La Habana FIHAV 2014 suscita oggi un rinnovato interesse nelle produzioni cubane legate al turismo e ai viaggi. Tra i rum leggeri nuovamente prende il comando l’Havana Club, uno dei più quotati sul mercato internazionale, di una lista di almeno otto marche esportabili, tra queste Santiago, Mulata e Cubay, presenti pure nella Fiera.

Prolungata la grande festa cubana del libro per promuovere nuove opere
4.11 – La prossima edizione della Fiera Internazionale del Libro di Cuba durerà due mesi in più del solito, hanno confermato oggi fonti della maggiore iniziativa editoriale di Cuba. Secondo il poeta Jesús David Curbelo, vicepresidente delle Relazioni Internazionali dell’Istituto Cubano del Libro, l’idea è di favorire un maggior contatto tra autori e pubblico, per promuovere le loro opere.

Religiosi a favore di promuovere il dialogo tra gli Stati Uniti e Cuba
5.11 – il presidente del Servizio Mondiale di Chiese, il reverendo John McCullough, si è pronunciato a La Habana per dare impulso ad azioni per promuovere un dialogo “sincero e trasparente” tra Cuba e Stati Uniti. Ieri in una conferenza stampa insieme ai suoi accompagnatori, il reverendo Gradye Parsons, della Chiesa Presbiteriana degli Stati Uniti, e il rabbino Howard Sunny Shnitzer, McCullog ha considerato necessario raggiungere più velocità e più avanzamenti nel dialogo tra i due paesi alla ricerca della pronta normalizzazione delle relazioni, e ha assicurato che continueranno gli sforzi per raggiungere tale obiettivo.

Accademico cubano sostiene la proposta del New York Times
6.11 – L’accademico Ricardo Alarcón ha sostenuto l’affermazione del quotidiano The New York Times che la liberazione dei tre antiterroristi cubani detenuti negli Stati Uniti è indispensabile per procedere verso la convivenza civile tra Cuba e Stati Uniti. In un articolo pubblicato nel sito-web Cubadebate, l’esperto ha considerato giusta e ragionevole la proposta del quotidiano statunitense di scambiare il nordamericano Alan Gross, sanzionato a Cuba per aver partecipato ad attività illegali, con i cubani Gerardo Hernández, Ramón Labañino e Antonio Guerrero.

Record di temperature massime in varie località cubane
6.11 – Lo scorso ottobre varie località cubane hanno registrato le temperature più alte della loro storia durante questo mese, si è appreso oggi a La Habana in una pubblicazione ufficiale. Il fenomeno è dovuto grazie alla permanenza di temperature diurne superiori alle abituali nel decorso delle due prime decadi, secondo quanto ha spiegato un’informazione del quotidiano cubano.

Saranno distrutte a Cuba le sostanze che danneggiano la cappa di ozono
7.11 – Il primo impianto per la distruzione delle Sostanze che Danneggiano la Cappa di Ozono (SAO) dell’America Latina, è in attesa del suo avviamento nella centrale provincia cubana di Sancti Spíritus, ha affermato oggi Salvador Damas, vicedirettore tecnico del centro industriale. Questo progetto, eseguito nella fabbrica di cemento Siguaney, è il risultato di una strategia sviluppata tra Cuba e il Fondo Multilaterale del Protocollo di Montreal mediante il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (PNUD).

Il New York Times riconosce l’ingerenza degli Stati Uniti contro Cuba
10.11 – Per la quinta volta in meno di un mese, il quotidiano The New York Times torna a pubblicare un lungo editoriale su Cuba, questa volta riconoscendo gli innumerevoli tentativi di destabilizzazione degli Stati Uniti, progettati per provocare a La Habana il crollo del Governo. Sotto il titolo “In Cuba, Misadventures in Regime Change” (A Cuba, sventure cercando di abbattere un regime), il Comitato Editoriale dell’influente giornale newyorkese questa domenica ha fatto un ripasso, dall’approvazione della Legge Helms-Burton nel 1996 fino ai giorni nostri, degli innumerevoli piani forgiati a Washington contro la stabilità nazionale di Cuba.

Esperti di 19 paesi partecipano a Cuba a un corso sull’ebola
10.11 – Con la presenza di circa cento partecipanti di 19 paesi dell’America Latina e dei Caraibi è iniziato oggi a La Habana il primo Corso Internazionale per la prevenzione e su come affrontare il virus dell’ebola. Orientare il personale della salute designato per la vigilanza epidemiologica di questo e di altre febbri emorragiche di origine virale, verso le azioni di prevenzione e di controllo è uno degli obiettivi dell’incontro che terrà le sue sessioni fino al prossimo venerdì nell’Istituto di Medicina Tropicale Pedro Kourí.

Personale medico cubano ha salvato oltre 292.000 guatemaltechi
11.11 – Personale cubano della salute ha salvato 292.640 guatemaltechi da novembre 1998 fino alla fine di ottobre dell’anno in corso, secondo dati della Brigata Medica Cubana diffusi oggi a La Habana. Da gennaio a ottobre del 2014, il numero di guatemaltechi salvati è stato di 9.544, mentre in questo stesso periodo sono stati assistiti 1.543.910 pazienti, secondo la più recente relazione della fonte.

Viceministra boliviana evidenzia l’importanza dell’ELAM
13.11 – La Scuola Latinoamericana di Medicina (ELAM) è stata importante per molti paesi del continente, ha affermato oggi la viceministra della Salute della Bolivia, Ariana Campero. La Campero, che si è laureata nel 2011 nel suddetto centro, ubicato a ovest della capitale cubana, ha rimarcato che lì si “formano medici, risorse umane, impegni con un sistema di salute gratuito, con grandi valori e soprattutto con principi e coscienza sociale per i luoghi più poveri del continente”.

Consegnati a Cuba circa 400.000 crediti a persone fisiche
13.11 – Le istituzioni bancarie di Cuba hanno consegnato fino alla fine di settembre scorso 378.000 crediti a persone fisiche, come parte dell’aggiornamento del modello economico che è in vigore oggi a Cuba. Secondo quanto precisato dal Granma il vicepresidente della Banca Centrale di Cuba (BCC), Francisco Mayobre, questi finanziamenti hanno avuto un importo totale di 3.231 milioni di pesos (129.240.000 dollari), il 63 % dei quali è stato concesso per finanziare attività di costruzione nelle abitazioni.

La popolazione cubana, la più longeva dell’America
13.11 – La popolazione cubana è la più longeva dell’America, riportando oltre il 18 % degli abitanti nella terza età, secondo un’analisi demografica effettuata a Cuba. Questi studi evidenziano indicatori paragonabili ai paesi del cosiddetto primo mondo, ha sottolineato all’Agenzia di Informazione Nazionale l’esperto del Centro di Studi Demografici dell’Università di La Habana (CEDEM), Rafael Araujo.

I cileni interessati potranno ricevere trattamento medico in Cuba
14.11 – L’agenzia cilena Asmec ha firmato diversi contratti con Cuba per l’invio all’isola caraibica di persone interessate a un trattamento medico, hanno comunicato oggi a Santiago del Cile fonti dell’azienda. Secondo una nota stampa, la Asmec Ltda del Cile ha raggiunto accordi con due aziende cubane specializzate nel tema di accogliere pazienti che desiderino ricevere trattamenti medici specializzati.

Diabete Mellitus, un problema di salute in aumento
14.11 – Oltre 60 milioni di persone vivono oggi con diabete mellitus nella regione delle Americhe, dove uno ogni due adulti ha sovrappeso od obesità, segnala una relazione dell’Organizzazione Panamericana della Salute (OPS). Insieme all’eccesso di peso e all’inattività fisica, è il maggiore fattore di rischio di patire l’indisposizione che si trasforma in un problema crescente per la salute generale, per cui ogni 14 novembre si celebra la Giornata Mondiale del Diabete, per sottolineare la sua importanza.

Il New York Times condanna la politica degli Stati Uniti sul furto di cervelli a Cuba
17.11 – Un editoriale pubblicato oggi dal quotidiano statunitense The New York Times, ha condannato la fuga di cervelli da Cuba incoraggiata dagli Stati Uniti, e in particolare il programma che incentiva la migrazione di medici durante le missioni ufficiali all’estero. Questa è la sesta occasione in poca più di un mese che il Comitato Editoriale del quotidiano newyorkese abborda il tema delle politiche di Washington verso l’isola caraibica.

Il Presidente di Cuba saluta l’anniversario dell’Orchestra Sinfonica Nazionale
17.11 – Il Presidente di Cuba, Raúl Castro, ha sottolineato il lavoro dell’Orchestra Sinfonica Nazionale (OSN) nella difesa e nella promozione della cultura, ha informato oggi il Granma. Nel suo saluto al 55° anniversario di detta istituzione musicale, il Capo di Stato ha considerato la fondazione dell’OSN una precoce dimostrazione dell’importanza che la Rivoluzione nascente ha concesso alla cultura.

Cuba si batte all’ONU per una maggiore indipendenza dell’Assemblea Generale
18.11 – Cuba ha difeso oggi alle Nazioni Unite il processo di rivitalizzazione dell’Assemblea Generale affinché sia diretto a rafforzare l’indipendenza e il dibattito ampio in questo organismo. Intervenendo in un forum dell’Assemblea dedicato alla sua rivitalizzazione, l’Ambasciatore alterno cubano presso l’ONU, Óscar León, ha indicato che il plenario dei 193 paesi membri è un spazio senza posto per egemonie né per l’obsoleto diritto al veto, “in cui tutti abbiamo voce e voto”.

Cuba a tolleranza zero sulla tratta di persone e sugli abusi sessuali
18.11 – Cuba applica una politica a tolleranza zero di fronte a delitti di tratta di persone in qualunque modo e di abuso sessuale, ha affermato oggi il Ministero degli Esteri in una relazione sull’affrontare dal punto di vista giuridico e penale questi reati. Il testo, pubblicato nel portale web Cubaminrex, spiega che detta politica si materializza mediante un insieme di azioni e di misure avviate ad elevare la prevenzione, a rafforzare il confronto, a sanzionare severamente gli autori e a offrire protezione alle vittime.

Richiamo al rispetto delle leggi sulla sicurezza stradale a Cuba
18.11 – La Direzione Nazionale di Transito ha comunicato che da gennaio a settembre oltre 500 persone sono morte per incidenti nelle strade di Cuba, e allo stesso tempo ha fatto un appello a rispettare le leggi sulla sicurezza stradale. I decessi sono avvenuti in 8.412 situazioni per collisioni di veicoli in marcia e fermi, capovolgimenti, investimenti, ostacoli fissi, cadute, caduta di persone da carri, ciclisti e pedoni.

Cuba ufficializza la sua entrata nell’Organizzazione della Protezione Civile
19.11 – Cuba ha ufficializzato la sua entrata nell’Organizzazione Internazionale della Protezione Civile (OIPC) in qualità di Stato membro con pieni diritti in questo ente che oggi raggruppa 54 paesi. La consegna dello strumento di ratifica è avvenuto durante la visita a Ginevra di una delegazione cubana, presieduta dal Capo dello Stato Maggiore Nazionale della Difesa Civile, generale di divisione Ramón Pardo, che ha partecipato al comitato preparatorio della Conferenza Mondiale sulla Riduzione del Rischio dei Disastri.

Senza complicazioni il medico cubano a cui è stata diagnosticata l’ebola
19.11 – Un componente della brigata medica cubana in Sierra Leone è stato diagnosticato con ebola e finora si trova senza complicazioni ed emodinamicamente stabile, ha comunicato oggi il Ministero della Salute Pubblica di Cuba. Una nota ufficiale di questo Ministero indica che il 16 novembre, il dottore Félix Báez Sarría, specialista in Medicina Interna, membro della Brigata del Contingente Internazionale “Henry Reeve” che si trova in Sierra Leone per affrontare l’epidemia di ebola, e che già aveva curato pazienti con questo virus, aveva iniziato ad avere febbre di 38 e 39 gradi, senza altri sintomi.

Solidarietà da Cuba al medico contagiato dall’ebola
20.11 – Messaggi di speranza, incoraggiamento, amore e solidarietà hanno riempito oggi le diverse reti sociali a Cuba in sostegno al medico Félix Báez, contagiato dall’ebola nella Sierra Leone. Dopo la diffusione della notizia del trasporto all’ospedale universitario di Ginevra in Svizzera e della stabilità della sua condizione medica, i commenti non si sono fatti aspettare attraverso vari siti web cubani e le reti sociali più popolari a Cuba.

Medici della Guinea Equatoriale a Cuba per studiare nelle specialità
21.11 – Un gruppo di 14 professionisti della Guinea Equatoriale, formati a Cuba come medici generali, si è recato nell’Isola per continuare gli studi in differenti specialità, hanno comunicato oggi fonti diplomatiche. “Vi esorto a mettere tutto il vostro impegno negli studi affinché ritorniate alla vostra Patria con un altro titolo e possiate continuare ad aiutare il vostro popolo e altri bisognosi”, ha detto l’Ambasciatore cubano Pedro Doña in una cerimonia di saluto nella residenza diplomatica a Malabo.

Evidenziata a Cuba la vittoria degli artisti cubani nei Grammy Latini
21.11 – I cubani si sono svegliati oggi con la notizia che Descemer Bueno e il gruppo Gente D Zona hanno vinto tre premi Grammy Latino per “Bailando”, insieme allo spagnolo Enrique Iglesias. I mezzi di comunicazione cubani risaltano la conquista dell’aspirato grammofono per la Miglior Canzone dell’Anno, come pure per la Migliore Interpretazione Urbana e la Miglior Canzone Urbana, un sogno diventato realtà per gli interpreti.

Arrivati in Guinea Equatoriale collaboratori cubani dell’educazione
24.11 – I due primi gruppi di un nuovo contingente di collaboratori cubani dell’educazione che si uniranno a professori della Guinea Equatoriale per impartire lezioni nelle scuole medie, sono arrivati a Malabo, hanno comunicato oggi autorità diplomatiche. Le fonti hanno indicato che questi insegnanti daranno continuità al lavoro realizzato da un precedente gruppo che è rimasto per due anni e mezzo nel paese, dove il governo, dirigenti di scuola, familiari e alunni hanno elogiato il lavoro svolto.

Medico cubano contagiato dall’ebola riceve assistenza di primo livello
24.11 – Il collaboratore cubano della salute Félix Báez, contagiato dal virus dell’ebola nella Sierra Leone, riceve un’attenzione di primo livello nell’Ospedale Universitario di Ginevra, Svizzera, ha informato oggi il Granma. In un breve contatto telefonico con il giornale, il direttore dell’Istituto di Medicina Tropicale Pedro Kourí, il dottore Jorge Pérez, ha assicurato da Ginevra che il medico cubano “è assistito molto bene”.

Evolve in modo positivo il medico cubano che ha contratto l’ebola
25.11 – Il medico cubano Félix Báez, che ha contratto l’ebola nella Sierra Leone, evolve in modo positivo e la presenza del virus nel sangue è diminuita in modo significativo, ha informato oggi in un comunicato l’Ospedale Universitario di Ginevra (HUG). Precisa il comunicato che lo stato di salute del paziente migliora e l’équipe medica che lo cura si dice ragionevolmente ottimista.

Rilevamento precoce dell’HIV/AIDS per una migliore attenzione a Cuba
26.11 – Le autorità cubane della salute lavorano alla ricerca attiva di casi di HIV con l’interesse di ottenere una diagnosi precoce e una migliore attenzione alle persone colpite. María Isela Lantero, capo del dipartimento di Prevenzione e Controllo di ITS/AIDS del Ministero di Salute Pubblica, ha segnalato che nel 2014 sono stati realizzati oltre due milioni di test per il rilevamento del virus e dati preliminari mostrano che fino a oggi l’epidemia si mantiene stabile rispetto agli anni precedenti.

Il Ministro degli Esteri francese ha ricevuto la direttrice del CENESEX di Cuba
27.11 – Il Ministro degli Affari Esteri della Francia, Laurent Fabius, ha ricevuto oggi a Parigi la direttrice del Centro Nazionale di Educazione Sessuale di Cuba (CENESEX), Mariela Castro. Nell’incontro, effettuato nella sede del Ministero, la nota sessuologa cubana ha fatto un’ampia esposizione sul lavoro che realizza il centro a favore dei diritti umani in generale e in particolare della comunità LGBTI (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Trans e Intersessuali).

Mantiene il ritmo l’industria turistica cubana
28.11 – Il turismo cubano mantiene la stabilità nella sua marcia nonostante non possa arrivare alla meta prevista per la fine del 2014 più oltre tre milioni di visitatori, riportano oggi i dati dell’ONEI. Una relazione dell’Ufficio Nazionale di Statistiche e Informazione (ONEI) registra questo venerdì che da gennaio a settembre del 2014 sono entrati nel paese 2.223.454 visitatori contro i 2.144.494 riportati nello stesso periodo dell’anno precedente.

DICEMBRE 2014

Prevista una crescita dell’economia cubana per il 2015
1.12 – L’economia cubana per il 2015 prevede un incremento del Prodotto Interno Lordo (PIL) leggermente superiore al 4 %, secondo quanto emerso nell’ultima riunione del Consiglio dei Ministri, ha pubblicato oggi il Granma. Nella riunione avvenuta venerdì e presieduta dal Presidente cubano, Raúl Castro, il Ministro dell’Economia, Marino Murillo, ha detto che con questa congiuntura, si invertono i moderati tassi precedenti e la tendenza alla decelerazione degli ultimi anni.

Studenti di una città cubana ricordano la spedizione dello yacht Granma
2.12 -Studenti dell’insegnamento preuniversitario, tra gli altri, hanno ricordato oggi a Camagüey lo sbarco degli 82 spedizionari dello yacht Granma, nel 58° anniversario dell’avvenimento, e la Giornata delle Forze Armate Rivoluzionarie (FAR). Alla cerimonia hanno partecipato combattenti della Generazione storica della Rivoluzione Cubana, ai quali gli studenti camagüeyanos hanno consegnato una lettera in cui veniva riportato l’impegno eterno dei giovani di dare continuità alla lotta.

Prosegue la visita a Cuba degli studenti statunitensi della crociera accademica
2.12 – Gli studenti del programma accademico statunitense “Semestre nel Mare” proseguono oggi a La Habana la loro visita, con attività destinate alla conoscenza della cultura e della realtà dell’Isola e di scambio di esperienze con studenti cubani. Ieri, studenti dell’Università di La Habana (UH) e quelli di “Semestre nel Mare” hanno disputato partite amichevoli di pallacanestro, sia maschile sia femminile, in un’attività in cui lo sport è diventato una piattaforma per l’avvicinamento dei due popoli.

Permangono in condizioni molto gravi nove turisti francesi dopo l’incidente a Cuba
2.12 – Nove dei 41 turisti francesi feriti in un incidente stradale a Cuba sono oggi in condizioni molto gravi, in pericolo di vita, secondo la direzione dell’ospedale universitario Gustavo Aldereguía. Moisés Santos Peña, vicedirettore dell’istituzione, ha commentò a Prensa Latina che dei nove in codice rosso, otto sono stati sottoposti a interventi chirurgici, a causa di traumi cranici, facciali e di lesioni ortopediche.

I medici cubani in Paraguay hanno effettuato duemila operazioni oftalmiche
2.12 – Ad Asunción, la missione medica cubana che presta servizio ha superato i 2.000 interventi chirurgici oftalmici realizzati quest’anno come un saluto alla prima Giornata Scientifica Congiunta Cuba-Paraguay che si realizzerà questa settimana. L’efficiente collettivo che sviluppa il suo compito nella località di María Auxiliadora, nel dipartimento di Itapúa, a oltre a 430 chilometri dalla capitale, ha restituito o migliorato la vista ai paraguayani di scarse risorse economiche e ha festeggiato anche con questo risultato la Giornata della Medicina Latinoamericana.

Cuba nei Giochi Centroamericani e dei Caraibi 2014, vittoria di una nuova infornata di atleti
2.12 – Il Primo Vicepresidente cubano, Miguel Díaz-Canel, ha sottolineato che il trionfo di Cuba nei Giochi Centroamericani e dei Caraibi dimostra che c’è una nuova infornata di sportivi pronti a dare nuove vittorie alla Patria. Come riporta oggi il Granma, Díaz-Canel ha parlato all’ultimo gruppo di atleti cubani di ritorno da Veracruz, in una semplice cerimonia presieduta dal Presidente cubano, Raúl Castro, che si è recato all’aeroporto internazionale José Martí, di La Habana, a dar loro il benvenuto.

Biotecnologia delle piante, il futuro dell’agricoltura
3.12 – Il tema centrale di Biotecnologia Habana 2014 è il contributo della tecnologia delle piante e degli animali alla sicurezza alimentario mondiale, perché questo è il futuro, ha affermato oggi Prensa Latina un dirigente cubano. Lo scienziato Medardo Pujol, capo del programma generale del congresso internazionale di biotecnologia, ha dichiarato che su questo tema si sviluppano simposi sulla biotecnologia e sula salute, sia vegetale sia animale.

Il medico cubano che ha contratto l’ebola sarà dimesso
5.12 – Il medico cubano Félix Báez Sarría, che ha contratto l’ebola nel compimento della sua missione in Sierra Leone, si è ripreso in modo soddisfacente e sarà dimesso prossimamente e ritornerà a Cuba, come informa oggi il Ministero cubano della Salute Pubblica. Le autorità dell’Ospedale Universitario di Ginevra, dove Báez Sarría ha ricevuto un trattamento al più alto livello, hanno confermato che gli esami realizzati evidenziano la sparizione del virus nei suoi fluidi corporali, per cui sarà prossimamente dimesso, indica la nota.

La FAO riconosce gli sforzi di Cuba per proteggere il suolo
5.12 – L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) ha riconosciuto che Cuba implementa oggi differenti strategie nazionali per la protezione del suolo e l’intensificazione sostenibile della produzione agricola. Secondo l’organismo dell’ONU, degli 11 milioni di ettari che costituiscono la superficie totale di Cuba, 6.9 milioni corrispondono all’area agricola ed altri 3 milioni al settore forestale.

Raúl Castro evidenzia la necessità dell’unione dei paesi dei Caraibi
8.12 – Il Presidente Raúl Castro ha evidenziato oggi la necessaria unità tra i paesi dei Caraibi e Cuba per affrontare le sfide comuni che impone la globalizzazione e ha evidenziato che si potrà vincere solo con la stretta cooperazione. All’inaugurazione del V Vertice del meccanismo CARICOM-Cuba, il Presidente cubano ha ricordato la storia di schiavismo e di lotta per l’indipendenza che hanno condiviso le nazioni caraibiche, che – ha considerato – costituisce il crogiolo in cui si è fusa la nostra cultura.

La morte per diabete è ogni volta minore a Cuba
8.12 – La morte per diabete è ogni volta molto minore a Cuba, i cui ricercatori hanno sviluppato un nuovo medicinale chiamato Heberprot-P che ha come principio farmaceutico attivo il fattore di crescita epidermico umano ricombinante. Il prodotto è applicato mediante un ago attraverso l’infiltrazione diretta nell’area dell’ulcera del piede diabetico, favorendo la formazione di tessuti di granulazione e la cicatrizzazione effettiva in un periodo di tempo molto breve.

Cuba dispone di 68 centri di Educazione Superiore (Università) e di 3.150 sedi
8.12 – Cuba dispone di 68 centri di Educazione Superiore e di 3.150 sedi universitarie è stato comunicato nel processo di valutazione per l’Accreditamento dell’Università di Camagüey, Ignacio Agramonte e Loynaz (UCIAL), che è proseguito oggi. I dettagli offerti a Prensa Latina dalla Giunta di Accreditamento Nazionale precisano che il Ministero di Educazione Superiore (MES) è stato creato nel 1976 come dimostrazione della priorità e dell’importanza crescente che a Cuba lo Stato offre a questo livello di insegnamento, che è pubblica e gratuita.

Una città cubana figura tra le sette più belle del mondo
8.12 – La capitale di Cuba si è svegliata oggi con il riconoscimento di essere una delle sette città più belle del mondo, secondo il risultato del concorso internazionale New 7 Wonder Cities. Dopo una votazione mondiale, sono risultate elette oltre a La Habana le città di La Paz (Bolivia), Beirut (Libano), Doha (Qatar), Durban (Sudafrica), Kuala Lumpur (Malesia) e Vigan (Filippine).

Sottolineato il ruolo da protagonista della donna cubana nelle politiche pubbliche
9.12 – Il ruolo da protagonista delle donne cubane nelle politiche pubbliche portato avanti dalla Rivoluzione che ha trionfato nel 1959 è stato oggi messo in evidenza a La Habana in un seminario internazionale. A nome della Federazione delle Donne Cubane, Surina Acosta ha precisato che grazie a questo lavoro di oltre cinquant’anni, attualmente a Cuba oltre quattro milioni di donne, dai 14 anni di età, compongono l’organizzazione.

Cuba manterrà il lavoro consolare negli Stati Uniti
10.12 – La Sezione di Interessi di Cuba a Washington informa oggi che manterrà i suoi servizi consolari negli Stati Uniti, malgrado non abbia potuto ancora trovare un’istituto bancario statunitense o estero che le permetta di normalizzare il suo lavoro. “A dispetto degli sforzi realizzati da febbraio del 2014, non si è potuto ancora trovare un’istituzione bancaria statunitense o estera residente negli Stati Uniti o in un paese terzo che assuma le operazioni bancarie necessarie a garantire il suo normale funzionamento”, indica oggi una nota di stampa di quella Sezione pubblicata sul Granma.

Rivelato un piano segreto dell’USAID contro Cuba con musicisti di Hip-Hop
11.12 – L’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID) ha tentato di infiltrarsi nel movimento musicale hip-hop a Cuba, come parte di un progetto segreto per destabilizzare il paese, secondo un’indagine dell’agenzia informativa statunitense The Associated Press (AP). Le rivelazioni, che appaiono pubblicate oggi su importanti quotidiani statunitensi ed europei, svelano che l’USAID ha messo sotto contratto un gruppo di cantanti rap per provocare un movimento di giovani contro il Governo cubano, secondo i documenti ottenuti da AP.

Il discorso del Che alle Nazioni Unite gode di piena validità
11.12 – Lo storico discorso di Ernesto Guevara de la Serna all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite gode di completa validità al compiersi oggi cinquanta anni da quando è stato pronunciato. In un commento pubblicato dal Granma si spiega che dopo essersi rivolto alla presidenza dell’Assemblea Generale, le sue prime parole sono state di ringraziamento per l’inserimento di Zambia, Malawi e Mali nell’ONU, mostrando la sua vocazione anticolonialista.

Ricordato in Angola l’internazionalista cubano Díaz Argüelles
11.12 – Il generale di brigata Raúl Díaz Argüelles, caduto 39 anni fa nella lotta per l’indipendenza angolana, è stato uno di quei giovani cubani che nell’impegno della lotta è cresciuto e maturato senza perdere le sue profonde radici popolari. Così lo ricorda sua figlia Natasha Díaz Argüelles in una lettera letta dall’Ambasciatrice cubana, Gisela García, nel cimitero Las Cruces di Luanda, dove hanno riposato i suoi resti.

L’informatizzazione della società cubana è una priorità del Governo
12.12 – L’informatizzazione della società è tra le priorità del Governo cubano, secondo un editoriale pubblicato oggi dal quotidiano Granma. “Cuba è decisa a connettersi con il mondo, nonostante la propaganda contro di essa, l’assedio economico, la vigilanza rafforzata e le guerre di quarta generazione”, indica il testo.

L’ALBA difende l’integrazione per lo sviluppo regionale
15.12 – L’integrazione dei paesi che compongono l’Alba-TCP sarà in funzione dello sviluppo regionale e della sovranità dei popoli, sottolinea il testo pubblicato oggi della dichiarazione finale del XIII Vertice di questo meccanismo. I Capi di Governo e i rappresentanti degli 11 paesi che ora formano l’Alleanza Bolivariana per i Popoli della Nuestra América-Trattato dei Popoli (ALBA-TCP) hanno confermato i principi di solidarietà, di cooperazione e di complementarietà tra i loro paesi.

Proclamati i vincitori del XXXVI Festival di La Habana del Cinema Latinoamericano
15.12 – Il film cubano Condotta è stato il grande vincitore del XXXVI Festival Internazionale del Nuovo Cinema Latinoamericano aggiudicandosi il premio Coral per il Miglior Lungometraggio di Ficcion nel gala di chiusura dell’evento. Ricevuto dal suo regista, Ernesto Daranas, il riconoscimento al Miglior Lungometraggio è stato il colofon del buon andamento di Condotta, che recentemente ha vinto cinque Premi Collaterali e ora ha conquistato anche quello della Miglior Interpretazione Maschile, il premio Signis, oltre a una menzione nei Collaterali, per un totale di nove distinzioni e una citazione.

Il Presidente Raúl Castro riceve Evo Morales
16.12 – Il Presidente di Cuba, Raúl Castro, ha ricevuto il suo omologo della Bolivia, Evo Morales, che ha partecipato a La Habana al XIII Vertice dell’Alleanza Bolivariana per i Popoli della Nuestra América-Trattato di Commercio dei Popoli (ALBA-TCP). Durante l’incontro i due Presidenti hanno parlato dei progetti di cooperazione bilaterale e si sono trovati d’accordo sul fatto che le relazioni hanno raggiunto un alto livello, ha sottolineato una nota ufficiale diffusa a La Habana.

Cuba continuerà nel 2015 lo sviluppo di fonti rinnovabili di energia
16.12 – Cuba continuerà nel prossimo anno 2015 lo sviluppo delle fonti di energia rinnovabili, soprattutto l’eolica, la fotovoltaica, la biomassa della canna e l’idraulica, ha indicato oggi il Ministro di Energia e Miniere, Alfredo López. “C’è un programma promosso dal Consiglio dei Ministri e per il 2015 abbiamo attività relative all’energia eolica e fotovoltaica, e in generale a tutte le energie rinnovabili”, ha indicato López, che partecipa alle commissioni di lavoro del quarto periodo di sessioni dell’VIII legislatura dell’Assemblea Nazionale del Poder Popular.

Washington multa una banca tedesca per aver trattato con Cuba
16.12 – La seconda maggiore istituzione finanziaria tedesca, la Commerzbank, ha ricevuto una multa del Governo statunitense di mille milioni di dollari per aver realizzato operazioni con Cuba. Il quotidiano Financial Times ha aggiunto questo martedì che l’ente tedesco ha la sua sede principale a Frankfurt ed è la seconda per importanza del paese dopo la Deutsche Bank, che è la quinta banca più poderosa del mondo.

Cuba scarcera Alan Gross per ragioni umanitarie
17.12 – Il Presidente di Cuba, Raúl Castro, ha comunicato oggi la scarcerazione del contrattista statunitense Alan Gross per ragioni umanitarie. Durante un’apparizione speciale trasmessa dalla radio e dalla televisione, il Presidente ha reso nota la liberazione di Gross, che era detenuto a Cuba dal 2009 per aver violato le leggi vigenti.

Obama annuncia un cambiamento della politica verso Cuba
17.12 – Il Presidente statunitense, Barack Obama, ha annunciato oggi cambiamenti nella politica statunitense verso Cuba, che comprendono il ristabilimento delle relazioni diplomatiche e l’eliminazione della proibizione di viaggi degli statunitensi a Cuba. Tuttavia, sono ancora intatte misure chiave del blocco economico, commerciale e finanziario che la Casa Bianca mantiene contro Cuba da oltre 50 anni, benché abbia chiarito che la sua amministrazione accoglierà con favore un’azione del Congresso per ridurre o per eliminare queste sanzioni unilaterali.

I deputati cubani attenti alle osservazioni degli elettori
17.12 – L’attenzione alle osservazioni e alle preoccupazioni degli elettori, le risposte e le soluzioni e il controllo degli organismi dello Stato e del Governo occuperanno oggi le analisi delle 11 Commissioni Permanenti di lavoro del Parlamento cubano. In questa seconda giornata, prima del quarto periodo ordinario di sessioni dell’VIII Legislatura del prossimo venerdì, i deputati eserciteranno uno dei loro principali compiti riferiti all’attenzione delle preoccupazioni della popolazione e al funzionamento dei programmi di sviluppo integrale nelle varie regioni del paese.

Cuba riorganizzerà i suoi centri di scienza e di innovazione tecnologica
17.12 – Cuba riorganizzerà i suoi centri di scienza e di innovazione tecnologica affinché questo settore continui a dare il suo contributo allo sviluppo economico del paese con una maggiore efficienza, come pure garantire la preservazione del potenziale scientifico cubano. L’organizzazione della politica di scienza e innovazione cerca di proteggere i centri di ricerca e le risorse umane sviluppate dal paese, ha detto a Prensa Latina Elba Rosa Pérez, Ministro di Scienza, Tecnologia e Ambiente, durante un intervallo dei lavori nelle commissioni dell’VIII Legislatura dell’Assemblea Nazionale del Poder Popular (Parlamento).

Sottolineati la normalizzazione Cuba-Stati Uniti e il ritorno degli antiterroristi cubani
18.12 – L’annuncio di Cuba e Stati Uniti sulla normalizzazione delle loro relazioni e il ritorno a Cuba dei tre antiterroristi cubani detenuti ingiustamente dal 1998 in territorio nordamericano sono oggi in primo piano nel panorama nazionale. Ieri, a mezzogiorno, i presidenti cubano, Raúl Castro, e statunitense, Barack Obama, hanno fatto il primo passo per la normalizzazione e il ristabilimento dei legami bilaterali, caratterizzati da rotture e tensioni durante oltre mezzo secolo e dalla politica ostile della Casa Bianca verso Cuba.

Il Parlamento cubano conclude il lavoro in commissioni
18.12 – La terza e ultima giornata di lavoro delle 10 commissioni permanenti del Parlamento cubano starà rivolta oggi a rivedere, precisare e approvare i piani di lavoro per il prossimo anno. Detta analisi permetterà di verificare le attività dei deputati in relazione alle proposte della popolazione, come pure il piano di visite di controllo alle comunità, ai municipi, alle province e alle istituzioni dello Stato e del Governo, come stabilito dai loro mandati.

Papa Francesco soddisfatto dalle relazioni tra Cuba e gli Stati Uniti
18.12 – Il Papa Francesco ha espresso oggi la sua gioia per l’inizio della normalizzazione delle relazioni tra Cuba e Stati Uniti, un avvicinamento che ha avuto il Santo Padre come pezzo chiave durante i negoziati. Oggi siamo tutti molto contenti perché abbiamo visto come due popoli che si erano allontanati per anni, hanno compiuto un passo per avvicinarsi, ha detto il Papa argentino, davanti a 13 nuovi Ambasciatori presso il Vaticano, che avevano appena presentato le loro credenziali.

Il Parlamento cubano a favore dell’integrazione latinoamericana
19.12 – I parlamentari cubani hanno affermato oggi che l’integrazione regionale costituisce l’unica strada da seguire per ottenere società giuste, colte, solidali e partecipate. I legislatori hanno approvato una dichiarazione, letta da Yolanda Ferrer, presidentessa della Commissione delle Relazioni Internazionali e riferita al XIII Vertice dell’ALBA-TCP, che si è tenuto recentemente a La Habana.

Il Parlamento sostiene le decisioni del Governo cubano
19.12 – Il Parlamento cubano ha approvato oggi all’unanimità una dichiarazione di appoggio al discorso del Presidente Raúl Castro lo scorso 17 dicembre su decisioni prese per iniziare la normalizzazione delle relazioni con gli Stati Uniti. In tale occasione, il Presidente aveva informato, tra l’altro, sulla decisione degli Stati Uniti di liberare i tre combattenti antiterroristi cubani, e su quella di Cuba di liberare il contrattista statunitense, Alan Gross, con un gesto umanitario.

Il dibattito negli Stati Uniti sulle misure verso Cuba favorevole a Obama
19.12 – La decisione del Presidente Barack Obama di ristabilire le relazioni diplomatiche e commerciali con Cuba, hanno provocato diverse reazioni negli Stati Uniti, ma secondo gli esperti il bilancio è favorevole alle posizioni del Presidente. I segnali di sostegno a livello mondiale, dal Papa Francesco fino ai leader latinoamericani, asiatici ed europei, tendono a legittimare negli Stati Uniti le intenzioni del capo della Casa Bianca di eliminare le sanzioni unilaterali imposte a Cuba da oltre mezzo secolo.

Gli antiterroristi cubani si sono incontrati con Raúl Castro
22.12 – I Cinque antiterroristi cubani che sono stati ingiustamente detenuti negli Stati Uniti hanno avuto un incontro con il Presidente di Cuba, Raúl Castro, ha comunicato oggi il quotidiano Granma. Secondo la notizia, nel colloquio, avvenuto questo sabato dopo il termine delle sessioni del Parlamento, i Cinque sono stati accompagnati dai loro familiari, anche dall’Eroe della Repubblica di Cuba, Orlando Cardoso Villavicencio, e dal giovane Elián González e da suo papà Juan Miguel.

L’argomento Cuba sarà fonte di tensione nelle presidenziali del 2016 negli Stati Uniti
22.12 – La decisione del Presidente Barack Obama di ristabilire relazioni con Cuba ha creato un focolaio di tensione per la campagna elettorale in vista delle elezioni presidenziali del 2016, indica oggi il sito digitale Realclear Politics (RCP). Benché la politica estera in rare occasioni gioca un ruolo decisivo per il risultato della corsa alla Casa Bianca, il modo in cui i candidati rispondono su eventi di carattere internazionale ha un impatto significativo, aggiunge il testo, firmato dal giornalista Scott Conroy.

Aumenta l’interesse di aziende degli Stati Uniti per investire a Cuba
22.12 – Esperti dell’Istituto Peterson di Economia Internazionale, degli Stati Uniti, calcolano che le esportazioni di beni statunitensi a Cuba potrebbero raggiungere i 4.300 milioni di dollari all’anno, nel caso fossero ristabilite le relazioni commerciali tra le due nazioni. L’informazione, diffusa ieri nei mezzi di stampa del sud della Florida, evidenzia i benefici che provocherebbe un allentamento delle restrizioni commerciali e finanziarie annunciate recentemente dal Presidente Barack Obama.

La maggior parte delle persone negli Stati Uniti sostiene il riallacciamento delle relazioni con Cuba
23.12 – Il 64 % degli statunitensi sostiene la decisione del Presidente Barack Obama di ristabilire le relazioni diplomatiche con Cuba, ha mostrato un’inchiesta del quotidiano The Washington Post e della catena ABC pubblicata oggi. L’indagine indica che tra i seguaci del Partito Democratico il livello di sostegno sale al 77 %, a confronto del 49 % nel caso dei repubblicani.

Cuba amplia le nuove politiche nel sistema dell’abitazione
24.12 – Cuba prossimamente farà entrare in vigore cinque nuove politiche nel sistema dell’abitazione che modificano il passaggio di proprietà e il sussidio per lavori di costruzione, hanno comunicato le autorità di questo settore. Funzionari dei Ministeri della Costruzione, Finanze e Prezzi e Giustizia hanno spiegato in una conferenza stampa che una volta approvate dal Consiglio dei Ministri e dal Parlamento, le modifiche potranno essere messe in pratica quando saranno decretate le norme giuridiche che le riguardano e che renderanno più facile la loro applicazione.

La chiusura del carcere di Guantánamo, argomento centrale nell’agenda di Obama per il 2015
26.12 – Mentre trascorrono le giornate natalizie, l’eventuale chiusura del carcere nella base navale di Guantánamo, a Cuba, è uno delle principali sfide nell’agenda del Presidente statunitense, Barack Obama. Di fronte alla prospettiva da gennaio di un Congresso in opposizione in entrambe le camere e dopo l’annuncio di azioni concrete definite audaci in materia migratoria e di relazioni con Cuba, Obama ha lasciato sotto i riflettori – prima di recarsi alle Hawai con la sua famiglia – la polemica sul centro di detenzione situato in territorio cubano occupato contro la volontà del Governo di Cuba.

Cuba nel mirino delle agenzie turistiche statunitensi
29.12 – Il recente annuncio di iniziare un processo di normalizzazione delle relazioni tra gli Stati Uniti e Cuba genera un enorme interesse tra gli statunitensi desiderosi di visitare l’isola caraibica, secondo professionisti dell’industria turistica. Un articolo pubblicato dal quotidiano The Washington Post sottolinea opinioni di varie tour-operator, di fronte a un’eventuale flessibilizzazione delle autorizzazioni per recarsi a Cuba, secondo i recenti annunci fatti dal presidente Barack Obama.

Saranno raddoppiate le misure a Cuba per evitare gli incidenti stradali
30.12 – La Commissione Nazionale di Sicurezza Stradale di Cuba ha approvato un piano di misure per far diminuire il tasso di incidenti stradali, che quest’anno hanno causato 665 vittime mortali, 63 in più rispetto al 2013. Lo schema prevede l’applicazione con una maggiore severità di un gruppo di azioni contenute nella Legge 109 del Codice della Sicurezza Stradale.

Gli artisti cubani smascherano il contenuto politico di una presunta performance
30.12 – L’Unione degli Scrittori e Artisti di Cuba (UNEAC) ha respinto una presunta performance convocata oggi dalla creativa Tania Bruguera, definendola una provocazione politica. Il principale ente dell’arte cubana ha accusato la Bruguera di cercare un protagonismo di situazione con un progetto al margine di ogni istituzione, amplificato dai mezzi che si oppongono alla Rivoluzione.

Precedente Storia dei cinque Successivo Circolo di Roma