Crea sito

Piemonte e Ciego de Avila

I GEMELLAGGI

E’ un nuovo modo di sostenere Cuba che, tenendo conto delle richieste prioritarie cubane, formulerà e attuerà dei progetti nei quali coinvolgerà anche realtà italiane omologhe a quelle cubane. Per sostenere i nuovi progetti è necessario raccogliere fondi, materiale specifico, ma anche materiale vario (medicinali, materiale igienico, materiale didattico, attrezzi da lavoro, giocattoli, ecc.).
Il coordinamento regionale piemontese e Torino
sono gemellate con la
provincia di Ciego de Avila.

La provincia di Ciego di Avila e’ situata nella regione Centrale di Cuba; la sua superficie e’ relativamente pianeggiante con scarse elevazione nella parte nord; i suoi limiti territoriali sono ad est Camaguey, ad ovest Sancti Spiritus, a nord il Canale delle Bahamas ed a sud il Golfo di Ana Maria.(vedi cartina).

Il settore economico fondamentale e’ l’ agricoltura, la cui parte principale e’ rappresentato dalla coltivazione della canna da zucchero.

Nel 1994 si e’ stimato che il 74% della popolazione e’ urbana ed il 26% e’ rurale, pari ad una popolazione di 338.000 abitanti.

Nell’ ambito del gemellaggio con la provincia di Ciego de Avila, il coordinamento regionale piemontese e Torino sono stati realizzati , e altri sono in corso di realizzazione, 4 progetti :

  • progetto “EL GALLITO” che e’ stato completato ;
  • progetto “ELECTRIFICACION” che e’ stato completato  ;
  • progetto “ACUEDUCTO” che e’ stato completato;
  • progetto “Elettrificazione del sito EL PALMAR” che e’ stato completato

Progetto “Elettrificazione del sito EL PALMAR”

ORGANIZZATORE:
Associazione Nazionale di amicizia ITALIA –CUBA coordinamento regionale circoli del Piemonte, con il contributo del Comune di Rivoli.
PARTNER LOCALI:
Organización Basica Electrica territoriale(equivalente ai nostri enti ENEL/AEM); Ministero per l’Investimento Straniero e la Collaborazione Economica, Unidad Empresarial de Base territoriale.
CARATTERISTICHE DEL PROGETTO E OBIETTIVI:
La comunita’ menzionata, localizzata a sud-ovest del paese di Florencia, ospita 31 famiglie di contadini che coltivano tabacco, mais, riso e altri prodotti agricoli e pastorizi.
Vi è una scuola con sala video alimentata elettricamente da un pannello solare.
La mancanza di elettrificazione di questa comunità trova la causa nel ridimensionamento dell’economia nazionale che Cuba ha dovuto attuare, a tutti i livelli, interrompendo molti piani di sviluppo in differenti ambiti, successivamente al 1991, per far fronte al cosiddetto “Periodo Especial”.

Con l’ esecuzione di questo progetto la comunita’ interessata si prefigge la realizzazione dei seguenti obiettivi:
Elettrificare le abitazioni di 31 famiglie, con una popolazione complessiva di 80 abitanti, di cui 14 (bambini ed adolescenti) e 14 anziani, elevando il livello di vita degli stessi contribuendo ad uno sviluppo sociale della comunità che le consenta il pieno utilizzo di mezzi così elementari come gli elettrodomestici (frigoriferi, ventilatori, televisori, ecc.).
Offrire un servizio elettrico sicuro e stabile garantito da alti parametri di qualità.
SPESA PREVENTIVATA:
Materiali:
La lista, molto lunga e dettagliata, è disponibile con la copia cartacea del progetto. I materiali più significativi del progetto:
2 Trasformatori da 10KVA 7620/13200 – 120/240 V
2350 kg di cavo elettrico di varie dimensioni
35 pilastri in cemento
Spese di gestione ed imprevisti
TOTALE: USD 20.776,36 con contributo dell’ Associazione amicizia ITALIA-CUBA coordinamento piemontese e una donazione del Comune di Rivoli.
Opere civili

Materiali reperibili a Cuba
Progetto
Mano d’ opera
Costi amministrativi
TOTALE : $ 28.048,08 a carico della parte Cubana.

STATO DEI LAVORI:
Progetto Terminato


Che momento emozionante!!: il tecnico collega il trasformatore alla rete elettrica

Particolare del trasformatore

I funzionari cubani dell’ ICAP presenti all’ inaugurazione(da sinistra Deisy.. responsabile ICAP provincia di Ciego de Avila, Rodriguez vice presidente ICAP, Roberto Rodriguez responsabile ICAP relazioni italiane)

Cerimonia ufficiale:consegna della bandiera dell’associazione Italia-Cuba dai delegati del circolo di Torino al Sindaco di El Palmar

Cerimonia ufficiale:consegna della bandiera dell’ associazione Italia-Cuba dai delegati del circolo di Torino al Sindaco di El Palmar

Cerimonia ufficiale: dal palco parla Rodriguez vice presidente ICAP

Che onore!!Si appendera’ la bandiera dell’ associazione a fianco della bandiera cubana nella sala TV de “El Palmar”

Panorama de “El Palmar” con tralicci elettrici

Momenti della festa dopo la cerimonia ufficiale

Nuovi contatori elettrici nelle casa de “El Palmar”

Progetto “EL GALLITO”

Ricostruzione delle abitazioni della quartieria (piccolo quartiere) “EL GALLITO” di Ciego de Avila danneggiate dall’ uragano “LILLI” nel novembre 1996.

ORGANIZZATORE:

Associazione Nazionale di amicizia ITALIA –CUBA coordinamento regionale circoli del Piemonte, con donazioni del Comune di Alpignano.

OBIETTIVI:

Con l’ esecuzione di questo progetto le comunita’ interessate hanno raggiunto il seguente obiettivo:

Ricostruzione di alloggi per la popolazione che erano gia’ in cattive condizioni, disastrosamente rovinate dall’ uragano.(vedi foto a lato)

SPESA PREVENTIVATA:

  • Materiali e opere civili

Materiali reperibili a Cuba

Progetto

Mano d’ opera

Costi amministrativi

TOTALE : $ 13.500 (circa 27.000.000 Lire italiane) finanziati dall’ Associazione Nazionale Amicizia Italia-Cuba coordinamento regionale circoli del Piemonte, con donazioni del Comune di Alpignano.

STATO DEI LAVORI: C O M P L E T A T O !!!

 

 

 

Progetto “ACUEDUCTO”  C O M P L E T A T O !!!

Installazione di protezioni elettriche per aumentare l’ affidabilita’ degli apparecchi di pompaggio nella provincia di Ciego e Avila.

ORGANIZZATORE:

Associazione Nazionale di amicizia ITALIA –CUBA coordinamento regionale circoli del Piemonte, con donazioni del Comune di Beinasco, Cossato, Regione Valle D’ Aosta).

PARTNER LOCALI:

Direzione Provinciale di Acquedotti e Fognature della provincia di Ciego de Avila, Istituto Nazionale delle Risorse Idrauliche e il Ministero per l’ Investimento Straniero e la Collaborazione Economica.

CARATTERISTICHE DEL PROGETTO E OBIETTIVI:

La provincia conta di 105 stazioni di pompaggio che costituiscono 89 acquedotti provinciali.La rete elettroenergetica non e’ un sistema forte ed affidabile tale da garantire che non sia esposto a ripetute mancanze ed avarie del sistema elettrico mancando una adeguata protezione elettrica per salvaguardarla dagli sbalzi di tensione.

A questo vanno aggiunte le imperfezioni di sigilli e guarnizioni che si consumano, per cui l’ acqua esce dalle pompe e a volte cade sui quadri elettrici danneggiandoli, ovviamente.

Con l’ esecuzione di questo progetto ci si prefigge la realizzazione dei seguenti obiettivi:

 Elevare gli indici procapite di acqua servita alla popolazione, migliorando l’ igiene che si traduce in maggior salute del popolo.

Recuperare i livelli di rotture delle macchine che pompano l’ acqua dalla rete di acquedotti, con l’ aumento del servizio di distribuzione e di smaltimento dei liquami.

SPESA PREVENTIVATA:

  • Materiali :
  • Apparecchi elettrici e componenti (protezione motori)
  • Strumenti di misura
  • Ricambi (minimi e fondamentali)

TOTALE : Lire 60.000.000 finanziati dall’ Associazione Nazionale Amicizia Italia-Cuba coordinamento regionale circoli del Piemonte, con donazioni del Comune di Beinasco, Cossato, Regione Valle D’ Aosta).

– Opere civili

Servizi tecnici

Forza lavoro

Combustibili e trasporti

Formazione del personale

TOTALE : $ 17.300 (circa 37.000.000 Lire italiane) a carico della parte Cubana.

STATO DEI LAVORI: C O M P L E T A T O !!!

Progetto “ELECTRIFICACION” C O M P L E T A T O !!!

Elettrificazione della comunita’ di Plan Pina, Camino Jiaqui’, Prolungacion Reparto Ortiz del municipio di Ciego de Avila.

ORGANIZZATORE:

Associazione Nazionale di amicizia ITALIA –CUBA coordinamento regionale circoli del Piemonte, con il contributo del Comune di Torino.

PARTNER LOCALI:

Organizacion Basica Electrica territoriale(equivalente ai nostri enti ENEL/AEM); Ministero per l’Investimento Straniero e la Collaborazione Economica.

CARATTERISTICHE DEL PROGETTO E OBIETTIVI:

Le comunita’ menzionate sono sorte alla fine degli anni ’80 ed ospitano una popolazione complessiva di 10.120 abitanti , di cui 5060 sono bambini in eta’ scolastica ed il cui processo di sviluppo e di apprendimento e’ reso difficoltoso dalla precarieta’ delle strutture in cui si concretizza. (vedi foto a lato ).

Con l’ esecuzione di questo progetto le comunita’ interessate si prefiggono la realizzazione dei seguenti obiettivi:

Elettrificare 2.530 abitazioni, 3 scuole, 23 consultori del “medico della famiglia”, 3 farmacie, 4 “organoponici” (particolari strutture di coltivazione orticola) ed altre infrastrutture di interesse sociale.

Creare le condizioni elementari di sicurezza che consentono lo sviluppo fisico, culturale, educativo e sanitario delle comunita’.

SPESA PREVENTIVATA:

Materiali :

2 Trasformatori da media tensione a bassa tensione da 37,5 KW

3 Km di cavo elettrico

53 Quadri di distribuzione corrente elettrica

44 Lampade per illuminazione pubblica da 250 Watt

Spese di gestione ed imprevisti

TOTALE : Lire 30.000.000 di cui : 60% contributo del Comune di Torino e 40% contributo dell’ Associazione amicizia ITALIA-CUBA coordinamento piemontese.

Opere civili

Materiali reperibili a Cuba

Progetto

Mano d’ opera

Costi amministrativi

TOTALE : $ 7.480 (circa 15.710.000 Lire italiane) a carico della parte Cubana.

STATO DEI LAVORI: C O M P L E T A T O !!!

DONAZIONI 2001

Grazie alla segnalazione di un Professore di un ospedale cittadino abbiamo potuto recuperare da nosocomi della citta’ e provincia tantissimo materiale in disuso che sarebbe andato al macero ancora in grado di essere utilizzato.

Negli ultimi mesi del 2000 abbiamo raccolto:

  • letti da trazione
  • materiale sanitario
  • migliaia di piatti in ceramica
  • bicchieri e lattiere
  • vassoi porta vivande.

Grazie alla bonta’ e sensibilita’ di molti di voi abbiamo raccolto anche molto materiale didattico :

  • quaderni
  • biro
  • pennarelli